Giovedì 21 Marzo 2019
   
Text Size

IL RUGGITO DELL'AVVOCATO: 'SE BOVINO RITIRA...'

eugenioscagliusi fine_2009


"

Il ritiro della delibera comporterebbe una ferma decisa opposizione con le altre forze politiche"

 

Il sindaco Bovino e la maggioranza non intendono ritirare la delibera, come richiesto da Onofrio Torres e dal suo gruppo Movimento Schittulli. A quel punto sarà interessante vedere cosa farà Torres (vedi articolo TOTOIPOTESI in home page).

L’ex presidente Eugenio Scagliusi, ora consigliere comunale, si confida nel gruppo chiuso di facebook “Il centrodestra di Polignano” e avverte: “Se Bovino ritira la delibera, le altre forze politiche (intendendo la maggioranza, ndr) si inc...... come bestie”.

Riportiamo il commento dell’avvocato ex presidente del consiglio:

 

"Il ritiro della delibera comporterebbe una ferma decisa opposizione con le altre forze politiche. Se non altro perché l'argomento è stato discusso e deciso collegialmente, altro che chiacchiere. Ed il “Movimento Schittulli” era rappresentato dal suo segretario; mentre la bozza della delibera era stata già discussa in giunta da diverse settimane!

La motivazione per il ritiro ("difficoltà economiche") è banale e falso perché la copertura esiste ed è stata prevista già da tempo con il pensionamento di alcune unità. Non è che le assunzioni si decidono da un momento all’altro; fanno parte di una pianta organica e devono rispettare le risorse finanziarie relative al personale.

Mi fa incazzare questa storia di “parentopoli” o degli “amici di cordata”. Chiariamoci una volta per tutte: questi ragazzi hanno vinto un concorso pubblico con tanto di commissione pubblica esterna. Sono stati assunti con contratto di formazione e lavoro della durata di dodici mesi; il procedimento valutativo al termine del periodo formativo è praticamente obbligato e deriva solo dalle valutazioni di merito conseguite nel periodo formativo. Se qualcuno aveva da lamentarsi (lo scorso anno, all'esito dei concorsi, non certo oggi!) poteva fare un bel ricorso (come si fa sempre, nelle occasioni della vita, dando un bell'incarico ad un avvocato) e tirando fuori gli attributi. Se non è stato fatto, vuol dire che la procedura è stata del tutto legittima e regolare. Tutto il resto sono chiacchiere, illazioni e pettegolezzi: quella che si chiama “macchina del fango”, che per Polignano è in moto ormai da anni. Anche per nostra incapacità di difenderci!

Il candidato sindaco futuro ancora non si conosce, per la semplice ragione che si sta lavorando per l'unità della squadra e, soprattutto, per il suo allargamento. Figuriamoci se sia possibile allargare una squadra dicendo: "Vogliamo voi con noi, però il candidato è Tizio". Stupidaggini mostruose, avallate da chi evidentemente dimentica che in politica si deve costruire e non demolire le squadre.

Il benservito a Torres non lo si da, se non altro perché da circa sei mesi è stato scelto come Presidente del Consiglio. Però occorre un urgente chiarimento: se chiunque (compreso il Movimento Schittulli) comincia con questi atteggiamenti, il primo che si lamenterà energicamente è proprio il precedente Presidente del Consiglio, che pur non avendo mai fatto mistero (in maggioranza, non al bar!) di avere diverse opinioni, si è sempre attenuto alla volontà della maggioranza, com'è giusto che fosse!

A Polignano c’è una terribile confusione tra “giornalisti professionisti" e “pubblicisti”. Mi risulta che i “professionisti” siano solo due (Francesco Strippoli, “Corriera del Mezzogiorno” ed Antonio Maiellaro “Telenorba”; gli altri sono "pubblicisti" o addirittura "praticanti pubblicisti". E molti, purtroppo, dovrebbero approfondire prima di tutto le regole deontologiche; poi imparare a controllare e sindacare per bene le fonti; quindi a tener distinte la cronaca dalle opinioni e – perché no – prodursi anche in qualche esercizio di scrittura e di tecnica del linguaggio".


VEDI TOTOIPOTESI SUL FUTURO DI ONOFRIO TORRES E DEL CENTRO-DESTRA

Commenti  

 
#37 tutto coraggio 2011-12-06 17:56
E bravo Eugenio, la prima volta che esci dal guscio ovattato boviniano è per dire che "guai a toccare quella delibera!" . Peccato che questa umili donne come me, giovani, disoccupati, senza un cognome famoso. Eugenio, che delusione che si stato. Eppure dall'Opposizione ti eri fatto paladino di grandi battaglie, moralità etc.
 
 
#36 Claudio 2011-12-04 00:01
Per Carlo:
...mi aspettavo una risposta del genere caro Carlo, e mi rattrista perché in un momento di estrema frammentazione dei valori, morali e non solo quelli, purtroppo; Polignano necessiterebbe di una figura intellettuale super partes dai trascorsi ben collaudati, per essere condotta verso un sereno e prospero futuro, dove i valori e la cultura la farebbero finalmente da padrone… D’altro canto devo riconoscere che le puntualizzazioni, da te pazientemente fornite, vanno rispettate. In fondo, dedicarsi allo studio della storia del proprio loco natio, (mi si passi la locuzione fuori tempo), credo che dia più soddisfazione, che rapportarsi giornalmente con persone il cui solo fine e’ quello di primeggiare sugli altri… e per un uomo di cultura, questo è insopportabile. Voltaire docet.
La figura che dovrebbe ricoprire il ruolo di sindaco, da te delineata, assomiglia molto a quella del “Principe” di Macchiavelli, immagine puramente utopica, introvabile già da allora… Sic et simpliciter.
Inoltre, volevo ringraziarti per aver colto e apprezzato le “sfumature” e i “contenuti” del mio pensiero scritto. Per il il resto, mi riservo di contattarti in forma privata per un confronto e soprattutto, per uno scambio di informazioni e materiale sulla nostra comune passione: lo studio della storia di Polignano.
Con stima
 
 
#35 comefosseantani 2011-12-03 21:09
chiunque si può firmare con un certo nome. sareste sicuri che chi si firma in un certo modo sia effettivamente quella persona?
 
 
#34 marcello 2011-12-03 18:15
caro sig tal dei tali ma lei sa come viene fatta rispettare la GIUSTIZIA in italia ma lei lo sa veramente o finge dunque per gli amici solo interpretata per i NEMICI ampiamente applicata. ricordatevi di quei poveri dipendenti TRICOM quanti insulti e calunnie ricevute da politici e galoppini di tutti i livelli pur di partecipare alla sagra della porchetta. se ha il coraggio mi risponda.
 
 
#33 Skizzo... 2011-12-02 22:48
Caro Nico,
non mi rendo disponibile alle tue provocazioni, comunque, io nonostante il "nomignolo", non ho offeso nessuno e, se ti ho appellato "paraculo" l'ho fatto solo perche' tu lo hai fatto per primo... Ripeto sto avendo dei confronti molto sereni senza provocazioni o offese il tutto mantenuto solo ed esclusivamente sul piano politico; dove intendo continuare a mantenere toni pacati e sereni con tutti... quindi caro Nico, non mi rendo disponibile a provocazioni e offese... mi hai appellato, in modo ironico, cuore di leone, be, non ti sbagli perche' il giorno che vorro' confrontarmi con te o con il tuo ****** lo faro' mostrando la mia faccia... Comunque... ci vediamo sui "campi di battaglia"...e questa e' una promessa...
 
 
#32 carlo de luca 2011-12-02 20:07
Per CLAUDIO. Chiunque tu sia, del tuo scritto apprezzo molto la buona penna che l’ha vergato, un po’ meno il nome di copertura. Mi farebbe piacere conoscerti e scambiare qualche opinione de visu. In ogni caso mi preme ripetere quello che ho già detto con molta chiarezza più e più volte e anche con una battuta di spirito su me stesso che ripeto nuovamente in questa occasione “io ormai posso essere candidato solo all’altro mondo”! Voglio dire che non fuggo per assenza di responsabilità, quella che ogni cittadino deve assolutamente sentire nei confronti della vita e del destino della comunità alla quale appartiene. Non mi candido ad alcunché unicamente per ragioni di serietà: quando si voterà nel maggio prossimo, io sarò entrato, se Dio vorrà, nel 65 anno di età. E a tale età si deve fare il nonno e possibilmente, come nel mio caso, occuparsi di qualche indagine sul passato di Polignano. E devo dire che le ultime ricerche nelle quali mi sono spontaneamente tuffato, mi comportano un impegno quotidiano di molte ore.
A parte questo, a Polignano ci sono cervelli, energie, volontà, intelligenze, sensibilità giuste per fare bene il sindaco. Però occorrono energie fresche e giovani: il mio candidato ideale di sindaco non dovrebbe avere più di quarant’anni, dovrebbe sapere solo leggere e scrivere, senza necessità di lauree di alcuna specie (considerati che i titoli di studio non sono sufficienti per essere un buon sindaco, come sappiamo bene!), anteporre l'interesse pubblico sempre e incondizionatamente e soprattutto possedere molta voglia di impegnarsi anche 24 ore su 24 per la città che amministra, ovviamente rinunciando IN TOTO al suo lavoro precedente!. Perciò io non solo sono in ritardo di almeno 25 anni, ma probabilmente - data l’età - non avrei neppure l’energia vitale per impegnarmi a tempo pieno. Per brevità non aggiungo altro ma il resto te lo dirò a voce, caro Claudio, se sarò così fortunato di conoscerti.
 
 
#31 Per Skizzo 2011-12-02 19:03
Ti reputi piu' conosciuto di Gesu' a Polignano ? Ammazza, manco Toto' mi ha mai fatto ridere tanto.
Caro "Lei Non Sa Chi Sono Io", cioe' parodia di certi personaggi delle commedie anni 60 interpretati da Alberto Sordi e Ugo Tognazzi, la tua invece è proprio "paura", "paura di metterci la faccia".
 
 
#30 animali 2011-12-02 17:27
u'ciucc dice au vauv c'rnout...
 
 
#29 Claudio 2011-12-02 12:16
Caro Carlo,
ho letto con voracità il tuo intervento, caratterizzato da una attenta ed equlibrata analisi di un quadro politico polignanese, che per complessità somiglia più ad un Picasso che ad un Tiepolo… Ho riscontrato una serie di punti ordinatamente enunciati che evidenziano uno stato di cose che, veramente, lasciano a desiderare… e che mettono questa amministrazione non in cattiva, ma in cattivissima luce. Appunto per non aver concluso niente di positivo per polignano e i suoi cittadini… Luci ed ombre da sempre hanno caratterizzato le amministrazioni passate. Questa ha superato se stessa… Vabbe’, dopo questo giro di parole, la domanda mi viene spontanea, considerato che sei in possesso di un retaggio che ti rende idoneo sia moralmente che culturalmente e aggiungerei anche politicamente, date le considerazioni fatte… perche’ non prendi in esame l’idea di una tua eventuale candidatura a sindaco di Polignano? Cosi in una terra di ciechi non saremmo obbligati a nominare un sindaco con un solo occhio, ma un sindaco con due … e forse troveremmo quello slancio culturale, economico e politico che ci permeterebbe di concretizzare progetti per la crescita del paese pensaci…
 
 
#28 Nico Amodio 2011-12-02 11:40
Probabilmente non ti sei reso conto caro SKIZZO che i ragazzi ormai sono rassegnati.Purtroppo devo constatare che oltre ad essere un paraculo, non dimostri molto coraggio.Ti nascondi dietro un nomignolo,ma di questo poco mi importa,devo dedurre che devi essere o vicino all'amministrazione o beneficiario del di un concorso.Con questi comportamenti ele tue idee si incentivano i giovani alla furberia alla disonestà.Ricorda caro cuor di leone che fino a quando si ricorre alla raccomandazione,il politico di turno si sente autorizzato a fare i suoi PORCI COMODI,perchè il tuo voto è stato comprato e già pagato.purtroppo la MERITOCRAZIA è andata a farsi benedire,
non intendiamo cavalcare nessuna onda.
Abbiamo troppo rispetto per i giovani.
 
 
#27 U skizzo 2011-12-02 11:28
...non mi firmo, non per paura, ma perchè sono più conosciuto di Gesù a Polignano... e poi perchè quando mi firmerò significherà che manderò qualcuno al diavolo... Infatti,è un mio vezzo quello che se devo mandare a f...lo qualcuno ci metto sempre la faccia oltre al nome...
Comunque, e' innegabile che tutti strumentalizzano tutto... Adesso poi, che si stanno avvicinando le comunali... e' guerra aperta... ma ci sono delle belle sorprese per loro... hihihihihihih
 
 
#26 ugo carulli 2011-12-02 08:46
X SKIZZO
skizzo perchè non ti firmi se hai il coraggio, prima di parlare di pattumiera guardati intorno e rifletti perchè non basterebbe un inceneritore.e si la politica
è fatta solo per voi giusto... per farvi continuare a fare i...
 
 
#25 Skizzo... 2011-12-01 22:18
Caro Nico,
col dovuto rispetto paraculo sarai tu e la tu combriccola ... state strumentalizzando in modo subdolo e meschino il malcontento degli esclusi; ai quali va tutta la mia solidarietà, (vera, e non interessata come la tua o la vostra). State cavalcando le delusioni e la rabbia di chi non ha superato questo benedetto o maledetto concorso. Giusto perchè ci sono degli sporchi intrallazzi politici che potrebbero tornarvi utili fra qualche mese, quando farete combriccola componendo, con un mosaico di pezzi, recuperati nella pattumiera della politica uno pseudo partito... Siete protesi con dolo a voler destabilizzare una amministrazione già in precario equilibrio. Ovviamente, tu e i tuoi compagnucci pescate ben nel torbido... Credendo di poter portare acqua al vostro mulino sgangherato… Hai detto che vi sentite presi per il culo, evidentemente non siete all’altezza di schivare le prese per il culo, il che significa che non siete tagliati per fare politica attiva, quindi, e’ meglio che vi ritiriate a svolgere altre attività che non siano politiche…
 
 
#24 CACIOCAVALLO 2011-12-01 16:24
Tanto si sa Caro Eugenio i giochi si fanno in palazzo vero?
E tu 6 uno di questi facendo parte della maggioranza Vero?.
Io nn mi stupisco piu'.
 
 
#23 carlo de luca 2011-12-01 12:09
Leggo nel soprariportato articolo: "Il precedente Presidente del Consiglio, che pur non avendo mai fatto mistero (in maggioranza, non al bar!) di avere diverse opinioni, si è sempre attenuto alla volontà della maggioranza, com'è giusto che fosse!!
Osservo, se è permesso, che la volontà della maggioranza non sempre è il Vangelo (naturalmente per chi è cattolico credente) anzi molto spesso è proprio tutto il contrario, e che a volte è più salutare o più giusto evitare di seguire una maggioranza che volesse buttarsi nel precipizio del discredito (v. cimitero, v. porto turistico i cui lavori sono tra l'altro entrambi appaltati a ben noto personaggio del mondo degli affari, v. allungamento "delittuoso" dei mutui a trent'anni, v. festa della "cultura" effettuata con i fondi di riserva di bilancio, v. concorsi pubblici superati certamente con merito ma anche con qualche “stranezza” di troppo, v. museo Pascali terminato da anni ma da inaugurare “opportunamente” sotto elezioni, v. quartieri satelliti costruiti o a costruirsi per assecondare l’affarismo edilizio, v. accessi al mare quasi del tutto inesistenti in un paese in cui il mare è tutto, etc. etc. etc. etc. etc. etc.).
Ma forse sbaglio io a esplicitare frettolosamente qualche riflessione senza essere stato finora molto attento sui misteri polignanesi e soprattutto per non aver mai sentito alcun ruggito di leone dalle parti di via Rimembranza
 
 
#22 Nico Amodio 2011-12-01 10:32
X Skizzo.
Devi essere un bel PARACULO! Quando parli di visionare gli atti del concorso,sai benissimo o fai solo finta di non sapere che il vero impiccio per i concorsi sono le prove orali. Altrimenti non si capisce come chi, alla prova scritta aveva dato risultati mediocri, improvvisamente alla prova orale si risveglia e viceversa. Cortesemente, smettila con questa polemica. Ci sentiamo già presi per il CULO abbastanza. SE ti è sfuggito ti ricordo che nel bando di concorso è scritto che
IL PARERE DELLA COMMISSIONE é INSINDACABILE. Quindi, pur essendo palese che qesti concorsi non sono stati propriamente fortunati per i vincitori, non c'è denuncia che possa rendere giustizia agli esclusi.
 
 
#21 x schizzo 2011-12-01 09:45
hai scritto: ragazzi che comunque sono preparatissimi e che hanno sostenuto una prova certamente non facile, i quali sono in possesso di una preparazione universitaria che va ben oltre la maturita' tecnica necessaria per espletare quel lavoro per cui hanno concorso...sono stato all'ufficio tecnico lo sai che non riescono nemmeno a segnare per bene il confine di polignano...e non serve ne maturità ne laurea per farlo!
 
 
#20 perkè non si denunci 2011-12-01 09:40
MA CHI DENUNCERA' MAI?
una della frasi che sento sempre è "se hai le palle denuncia e mettici la faccia".
ma che è uno, SCEMO, che si mette contro i poteri forti? ,
a chi può convenire mai?
tanto, i reati vengono commessi sempre più in modo da non essere denunciabili, mica è stupido chi truffa (il comune,i concorsi,lo stato ecc)
a chi converrà mai denunciare visto che siamo tutti mezzi parenti e conoscenti?
toccherebbe a giornalisti e politici ma mi sa proprio che "aspettermo sempre"
 
 
#19 Skizzo 2011-12-01 09:00
Sfiduciato, scusami se ritorno sull'argomento... non avevo colto la tua allusione sul concetto di "onestà", da come parli, sembra che tu solo sei l'onesto... Infatti, quei ragazzi che hanno fatto il concorso e l'hanno vinto, sono tutti banditi disonesti avanzi di galera, senza diritti... Criminalizziamoli... Si tanto il "cittadino ONESTO" puo' condannare... e nessuno puo' arrogarsi il diritto di difendere questi ragazzi che comunque, alla fine, hanno dimostrato di essere piu’ bravi di altri… e non a chiacchiere... stat bun Onesto!!!
 
 
#18 Skizzo 2011-12-01 07:58
Caro Sfiduciato,
come: […se l’illecito c’è rimane tale anche senza firma…]? Che significato ha questa frase? Ma tu sei certo di quello che dici? A quanto pare si … allora firma una denuncia . Se io ritenessi di essere stato fregato da qualcuno ingiustamente AVREI FATTO UN MACELLO!!! Non credo che gli atti del concorso siano stati buttati stanno la, a portata di tutti, sono consultabili, sono atti pubblici..
Io sono abituato ad avere un grande rispetto per chi non la pensa come me, quindi in parte condivido quello che il tuo nik esprime, (la tua sfiducia), ma non condivido che vengano criminalizzati dei ragazzi che comunque sono preparatissimi e che hanno sostenuto una prova certamente non facile, i quali sono in possesso di una preparazione universitaria che va ben oltre la maturita' tecnica necessaria per espletare quel lavoro per cui hanno concorso. (Io mi sono informato su questi ragazzi e parlo con cognizione di causa). So che alcuni di loro, sono stati e sono studenti eccellenti, (da qui nasce l'idea di difenderli). Comunque, a Polignano si ha l'abitudine di sparlare sempre anche su cose di cui si sa' poco, come l'espletamento dei concorsi pubblici... Dove tutto viene fatto in base a leggi specifiche di trasparenza…
Comunque grazie per il sereno confronto caro Sfiduciato….
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI