Lunedì 25 Marzo 2019
   
Text Size

IL NUOVO MANIFESTO DELLA MAGGIORANZA

Il nuovo_manifesto_della_maggioranza

 

 

LA MAGGIORANZA DI BOVINO SI RICOMPATTA ATTORNO UN MANIFESTO

Il nuovo manifesto dell’amministrazione contro Vendola e l’opposizione

 

Riceviamo e pubblichiamo in anteprima assoluta il nuovo manifesto dell'amministrazione Bovino che nelle prossime ore sarà affisso per le vie di Polignano.

Un deciso attacco della maggioranza nei confronti di Vendola e molto probabilmente del gruppo SEL di Polignano che a più riprese ha puntato il dito contro Bovino & Co. a suon di manifesti.

Il manifesto scimmiotta quello usato da Vendola durante la campagna elettorale nella quale profetizzava una Pugliamanifesto-maggioranza-vendola-tagli migliore con lo stesso Nichi presidente di una regione che sarebbe cambiata con la sua ascesa al governo regionale.

Si punta l'indice sul Governatore della Puglia, dopo la recente chiusura notturna del nostro punto di primo intervento, imposta dalla Regione in seguito al piani di riordino ospedaliero. Si fa riferimento al recente aumento della TARSU a causa del quale tutti i cittadini stanno in questi giorni ricevendo il conguaglio da versare pari al 20% e dovuto all'aumento del costo del conferimento in discarica deliberato dalla giunta Vendola che con  4 D.G. ha portato il costo da 70 a 140 euro per tonnellata di rifiuto indifferenziato.

Altro punto dolente che viene rimarcato nel manifesto è il ripristino del ticket sanitario anche e soprattutto verso le categorie più deboli, come anziani oltre i 65 anni e bambini.

Viene anche proposto un parallelo tra le tasse regionali, tutte aumentate che gravano sulle buste paga dei lavoratori dipendenti e dei redditi d'impresa, oltre all'accisa regionale sui carburanti che ha visto lievitare i prezzi di benzina, luce e gas. Tutto ciò rapportato al compenso di Vendola che sarebbe il più alto d'Italia tra tutti i presidenti di regione, 25.000 euro al mese, quasi il doppio dello stipendio annuo di un operaio.

Il manifesto chiude con una sarcastica provocazione, a SEL e verosimilmente a tutta l'opposizione, accusati di non perdere occasione per attribuire responsabilità e colpe all'amministrazione Bovino, anche quando i responsabili sarebbero altri.


Commenti  

 
#30 U POVERE CRIST 2011-11-29 08:36
X Giuseppe p, si vede che non ti è mai successo nulla di grave, e te lo auguro con tutto il cuore,ma sai cosa significa avere un PIT a Polignano?
Nn so quanti anni hai , ma quello che è successo nella mia famiglia e da rabbrividire, quando ti sbattono , a Monopoli, e poi a Fasano, a Castellana, x avere poi un minimo di assistenza.
Come diceva un altro utente, cominciasse a mandare ispezioni, all'improvviso negli ospedali vedi quandi tagli ci sarebbero da fare, incominciando dagli infermieri e portantini ecc.
Auto blu, manager che vengono pagati fior di quattrini, e non servono ad un C..., ecc. ecco come si risparmia caro Giuseppe p. saluti u povere crist
 
 
#29 nessuno48 2011-11-25 19:48
quei 25.000 euro serviranno per le prossime elezioni e anche lui "scende in campo poichè questo è il paese che ama e quindi,gli serviranno per questo.
 
 
#28 Giuseppe p 2011-11-25 08:21
Secondo me qualcuno dimentica che siamo un paese indebitato del 120% ( per intenderci la Grecia al momento del fallimento era 160%), ok che risaliremo ma se non vogliamo toccare sanità, tasse, pensioni, istruzione i soldi da dove li prenderanno mai? Sono neccessari tagli al superfluo nella politica come in tutto il resto e qualche sforzo da parte nostra serve... Tornando alla questione di prima, il PIT chiuso di notte...segue delle direttive regionali ma pensate che sia veramente necessario a Polignano con Monopoli e Castellana a due passi? Pensate che tutti i paesi (soprattutto al nord) ne abbiano uno? Non penso proprio
 
 
#27 pino.m 2011-11-23 15:00
X Giambattista io forse sono molto piu' qualificato del nostro capomastro, ci deve dire a noi Pugliesi, che cosa vuol fare, se vuole andare al governo, bene si dimetta da Presidente, altrimenti e' inutile che abbiamo un presidente a mezzo servizio, che ora sta a bari, dopo 10 minuti sta a Roma, a fare le comparsate, questo a me non mi sta bene decidesse o la Puglia o Roma... altrimenti se ha come vedo l'intenzione di andare alla camera si dimettesse, cosi noi ci scegliamo un altro presidente che sia di destra o di sinistra non importa, purke' faccia il presidente..
 
 
#26 pino.m 2011-11-23 14:52
Caro amico Giambattista, io a diferenza degli altri ho' le mie idee politiche, forse molto vicine alle tue, xrò quando una persona promette deve mantenere, altrimenti è quello che io o affermato. Io ho rispetto delle tue idee, ma ake tu devi avere rispetto delle mie.
Io ti auguro a te ed alla tua cara fomigli di non aver mai e poi mai bisogno del PIT.
Io che ieri ne ho passate due a distanza di poche ore ti dico che ho ragione io, quando il Nostro Capomastro Regionale tornerà su i suoi passi allora cambierò idea.
Secondo te e' bello vedersi sbattuto a Monopoli e dopo due ore a Fasano, ed anora dopo un ora a Castellana Grotte?.
Dimmi se ho ragione o no, il nostro Capomastro è stato eletto x ben due volte, alla Regione proprio sulla sanità ecco i progressi che abbiamo fatto. Un Caro saluto Pino.M l
 
 
#25 giambattista giulian 2011-11-23 11:18
Caro sig. Pino M., ognuno ha le sue idee politiche, tutte rispettabili, ma se ti rivolgi a una persona dicendo R.ne di Presidente, ti qualifichi da solo.
Chiunque tu sia vali meno di zero.
 
 
#24 veritas 2011-11-23 08:59
Angelo hai fatto grandi cose per questo paese, tu si hai dato una ventata di freschezza e di voglia di fare, purtroppo il futuro è pieno di gente più nuova....tornato Colella, De Girardis, Vitto, Focarelli tutta gente di primo pelo.
 
 
#23 pino m. 2011-11-23 08:21
Io ho già pronto i manifesti da attaccare x il periodo delle elezioni. Vedrete che ridere.
Quando si vedranno le loro facce.
D'Angelo sui muri..
peccato che c'è la censura.. Altrimenti li davo al giornale " La Voce del Paese" x pubblicarli ma al momento opportuno li tirero' fuori.. Saluti 8)
 
 
#22 pino m. 2011-11-23 08:17
Caro Giambattista anche la vostra Sinistra e' stata una catastrofe, pochi anni ma tante catastrofe.... :eek:
 
 
#21 pino m. 2011-11-23 08:13
Cara redazione io sono un vostro acerrimo sostenitore, uno dei pochi giornali, locali che veramente informa, la gente delle cose che succedono in questo aimè manicomio di Polignano, l'amministrazione assente, in tutti i ruoli, si sta parlando del petrolio, quando quì abbiamo la sanità Polignanese allo sfascio e nessuno apre bocca.
Ieri sera 22/11 sono andato all'ospedale a Monopoli, a trovare mio cognato, caro amico del nostro Capomastro di Polignano, e che ti vedo nell'ingresso del nosocomio, nell'androne quando vuoi scendere giu' dove fanno le radiografie, 6 o 7 tra infermieri e portantini, a discutere seduti sui gradini della scala che porta giu'.
Quindi se il nostro R.ne di Presidente della Regione deve tagliare incominciasse a licenziare quelli che come ho potuto notare solo io ma ake altri testimoni che mi seguivano, x far visita ai loro parenti. Altro che chiudere il PIT, e nessuno quì si muove i politici di Polignano sono tutti latitanti, stanno pensando al petrolio, a come fare le liste x il 2012, chi sara' il nostro Capomastro nel 2012 . Ma di salute nessuno ne parla piu', hanno fatto la sceneggiata Napoletana in piazza facendo un consiglio comunale con tutti i Capomastri interessati e poi tutto tace.
Non vedo piu' nessuno che parla di Pit. L'anno prossimo faranno campagna elettorale a nome del Pit, gli amici del SEL che fine hanno fatto, sono tutti evasi?
X piacere parlare del petrolio mi sta bene xrò io metto al primo posto la salute nostra e dei nostri condittadini, si parla di concorsi, si sa che sono truccati, non scoprite l'acqua calda, pensate alla salute dei vostri figli e dei vostri parenti. Ill. mo Direttore Nicola ti supplico di pubblicare questa mia, xkè ne ho piene le tasche.
P.S al caro amico A. Spinelli xkè non ci incontriamo x poter organizzare senza la presenza di politici, una manifestazione in merito a Bari sotto la Regione Puglia, e far sentire la nostra voce. Grazie Pino M.
 
 
#20 sapere x g. giuliani 2011-11-22 19:40
i negozi chiudono in tutto il mondo sig. giambattista! la crisi è mondiale! mi però però che il turismo per esempio ha fatto passi da gigante. prova a chiedere a tua sorella e a tuo cognato che hanno fatto una bella realtà con i bed&breakfast!!! le false notizie sono finite anche per te. Polignano è un paese pulito. chiedilo agli artisti che in questi giorni stavano davanti al tuo negozio ...
 
 
#19 x A. Spinelli 2011-11-22 19:13
Condividiamo il confronto pubblico. Perchè D. Vitto scappa sempre? Forse non ha molto da dire. Che ne pensi?
 
 
#18 Nico Amodio 2011-11-22 10:48
Sono d'accordo con Giabattista.
Trovo molto puntuale il commento di Fidel.Del resto l'IDV denuncia da tempo l'ingiustificato aumento della TARSU.Il primo aumento del 20% è stato fatto prima dell'aumento del conferimento in discarica.Tutti veggenti?Avevamo detto anche che per il servizio offerto quell'aumento era ingiustificato,perchè l'azienda appaltatrice violava quelle che erano gli obblighi previsti dal capitolato d'appalto.In seguito,sono stati effettuati altri 2 aumenti del 20% che sommati non fanno il 60% ma bensì il 73% come rilevato dal puntuale Fidel.Infine dobbiamo sorbirci le dic hiarazioni su un giornale locale di assessori e giornalista,che istigano a non fare la raccolta differenziata perchè tanto pagheremmo sempre di più.Allora siamo al paradosso,troviamo sempre il modo di addossare ad altri le propie responsabilità.Per l'assessore mi meraviglio mentre per il giornalista evito il commento.Polignano non è un paese CONTROCORRENTE è l'amministrazione che ha l'obbligo di educare i cittadini alla raccolta differenziata,per vedere i benefici avuti dai comuni anche in termini economici,che effettuano correttamente la differenziata,andate a visitare il sito dei comuni virtuosi.Abbiamo chiesto al sindaco all'amm.com.e al funzionario preposto un tavolo di concertazione sul nuovo appalto,che impegnerà il nostro comune per ben 9 anni.Un tavolo di concertazione che preveda la partecipazione delle forze politiche,delle associazioni di categoria e dei consumatori.Non troviamo giusto che un amministrazione uscente si impegni per 9 anni lasciando in eredità alla futura amministrazione la scelta da loro fatta.Tale scelta sarebbe stata giustificata 2 anni fa,quando si era a scadenza naturale della gara,il sindaco ha preferito dopo varie peripezie con la vecchia ditta appaltatrice(andata fallita)di indire una gara di appalto limitata nel tempo.Siamo arrivati fino ad oggi di proroga in proroga,domando perchè non si è espletata per tempo la gara di appalto?Perchè un sindaco a fine mandato decide improvvisamente che è arrivata l'ora di impegnarsi per 9 anni?Sia ben chiaro che non stiamo chiedendo in NESSUN MODO LA PROROGA ALLA TEKNO SERVICE.MA DI PARTECIPARE ATTIVAMENTE A QUELLO CHE SARà IL NOSTRO DESTINO PER I PROSSIMI 9 ANNI.
 
 
#17 FIDEL 2011-11-21 09:40
Finitela!!!!!!
QUESTA AMMINISTRAZIONE,HA ANTICIPATO GLI AUMENTI SULLA TARSU DI UN ANNO.BASTA dire scemenze,x ben 3 volte in un anno hanno rincarato la bolletta del 20%.Questo vuol dire che se pagavate 100 euro adesso pagate 173.Con l'arrivo del nuovo anno sicuramente pagheremo ancora di +.SEMPRE COLPA DI UN ALTRO,QUANDO IMPARERETE a PRENDERVI LE VOSTRE RESPONSABILITà.PAGHIAMO TANTO X UN SERVIZIO NON ALL'ALTEZZA.ANCHE QUESTO é COLPA DI VENDOLA????????
 
 
#16 DESTRIANO 2011-11-19 21:13
Niki, se mi permette, Lei è un finto comunista !!! ho detto tutto.. chi lo sa' capirà.
cominciamo da qui.
 
 
#15 cucù 2011-11-19 15:45
Giambattista Giuliani hai perfettamente ragione. Quando non si riesce a compiere il proprio dovere le colpe sono sempre degli altri.All'Opposizione: adesso dai Magistrati,altrimenti anche voi sarete ritenuti responsabili di questo mercimonio.
 
 
#14 Andiamo sempre su 2011-11-19 11:55
Purtroppo, abbiamo incassato la dura realtà che ci ha imposto Vendola, adesso speriamo solo che la sinistra locale rimanga a fondo, altrimenti per noi polignanesi sarà una doppia realtà.centro destra, iniziate a raccontare alla gente la vera realtà della sinistra locale, al contrario loro che raccontano realtà non vere della destra.
 
 
#13 elezioni vicine 2011-11-18 21:42
Ma quanti manifesti, mancava anche quest'ultimo per completare e darci la certezza che la politica ha fallito anche a Polignano e ci vorrebbe una squadra di curatori fallimentari per prendere in mano la situazione, visto che l'amministrazione si rivolge ed aderisce a consorzi per attrarre finanziamenti a fondo perduto per opere pubbliche; qualcuno mi vuole spiegare qual'è il ruolo degli assessori? e dei Dirigenti? tolto questo impegno che rimane da fare? gestire solo i nostri soldi chiamandoci a pagare sempre di più, vedi tarsu, risponderete che la colpa è di Vendola, benissimo, avete ragione, ma voi che fate per evitare questo? Mica vi sforzate di trovare soluzioni innovative? non avete idee? La risposta è che sapete operare solo sull'esistente e vi giova imputare il colpevole Vendola, e voi che fate? Vi basterebbe prendere esempio dai comuni virtuosi? Va le virtù forse non risiedono ancora nel nella nostra casa comune. Ragazzi facciamo veramente attenzione alle prossime elezioni, aprime verament i ucchie.
 
 
#12 TUTTI PER ANGELO 2011-11-18 17:08
ANGELO NON MOLLARE PUOI GUIDARE ANCORA QUESTO PAESE....
 
 
#11 domenico torres 2011-11-18 15:42
Finalmente una risposta da questa amministrazione. ma scusate, da chi è firmato questo manifesto, solo da bovino? e i partiti della colaizione dove sono? e il partito di bovino dov'è? il centro-destra dov'e???????? mah!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI