Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

BOVINO CANDIDATO SINDACO? "SERVE PRIMA UNA VERIFICA"

bovitto-giornale-la-voce-del-paese


SCOPPIA LA PACE FINTA IN CONSIGLIO COMUNALE

DISTASO: "Serve una verifica... prima di confermare o meno il sindaco uscente"

IL SINDACO BOVINO: "Ascolteremo la base e i cittadini"

 

 

L’arrivo del Ministro Fitto a Polignano non ha prodotto certezze: l’attesa investitura di Bovino quale ricandidato sindaco per le comunali del 2012 non c’è stata. Bisognerà ora verificare se l’intero centro-destra di Polignano vorrà un candidato sindaco de La Puglia Prima di Tutto qual è Angelo Bovino.

Il sindaco però, nella nostra intervista esclusiva non si scompone, anzi, prova a impartire lezioni al Pdl: “La manifestazione di domenica è stata musica per le mie orecchie, perché io – dichiara Bovino ai nostri microfoni - vado predicando quanto è stato detto domenica in piazza San Benedetto, da molti anni. Il ritardo macroscopico che il partito della Pdl ha avuto nell’interfacciarsi da subito con la società civile, dopo il grande successo elettorale, è stato molto grave e credo abbia portato parecchi scompensi e delusioni”.

“Il partito Pdl ha deciso di interfacciarsi con la società civile con ritardo. Io sono capogruppo alla Provincia di un’altra espressione politica che è gemellata, in accordo con il Pdl, ma io non sono esattamente Pdl...”

CHI E’ IL CANDIDATO SINDACO NEL CENTRODESTRA? - Domandiamo al sindaco Bovino se, nel dialogo con Distaso e Fitto scesi in terra dibovino-3Polignano sabato e domenica scorsa, sia mai stato fatto il nome del candidato sindaco del centro-destra a Polignano. E’ evidente che la risposta è “no”, per tutta una serie di motivazioni.

Ma Bovino sposta abilmente l’asse della conversazione e risponde così: “Voi sapete come la pensano fuori da Polignano… mentre qui c’è questa polemica. Lascio tirare a voi le conclusioni.

Noi siamo persone corrette e vogliamo fare le cose in maniera ordinata, coinvolgendo la base, consultando la base, ascoltando i cittadini e soprattutto mettendo a fuoco tutto ciò che sta da discutere: capacità, rappresentatività, credibilità. Dopo la verifica si potrà finalmente mettere in piedi una coalizione che scongiuri il pericolo di un ritorno al potere, in città, di gente che nel dicembre 2006 fu cacciata per tutti i guai, i guasti e i danni creati. Pericolo sventato con le dimissioni anticipate di quella amministrazione”.

vitto-bovinoGUERRA E PACE - Intanto, in aula, tra maggioranza e opposizione è scoppiata una pace sospetta, fin troppo sospetta. Gli ultimi due consigli comunali sono passati nell’indifferenza di un’aula avvolta in un clima di pace apparente. Ma a chi giova questa sceneggiata ipocrita? E perché?

Naturalmente giova ai due probabili candidati sindaci: Angelo Bovino (centrodestra) e Domenico Vitto (centrosinistra). I consiglieri comunali dei due poli decidono così di deporre le armi in favore dei loro leader (Bovino e Vitto) per scacciare il pericolo di un terzo incomodo tra i possibili candidati sindaci.

Così risorge "BOVITTO", il mostro della preistoria, metà Bovino e metà Vitto. Insieme contro un nemico comune a entrambi, un terzo candidato.

VEDI ANCHE LA FUMATA NERA PER BOVINO ALL'HOTEL CASTELLINARIA

VEDI ANCHE FRANCO FRUGIS: "PACE IN CONSIGLIO? CI PRENDONO PER IL C..."

Commenti  

 
#10 Cittadinanza Attiva 2011-10-25 16:32
X sonostatisorpresi, imperterrito lei continua con insinuazioni e fango che sparge dove le capita (al direttore del sito non abbiamo chiesto di censurarla ma di pensare alla qualità del suo sito, lui, può confermarti che lo abbiamo detto e non solo in questo caso). Poi, dice di non conoscermi e prova a descrivere la mia vita privata (andare a Bari per partecipare a delle gare ed andare in bicicletta é lecito e legale, si informi), io sono eterosessuale, se fossi stato omosessuale a cosa mi avrebbe sottoposto (le chiedo, conosce la differenza fra vita pubblica e privata? direttore, chi controlla?)? Il suo stile anonimo ed allusivo é da delatore di regimi dittatoriali. Con questi metodi vuole costruire il terzo pol(l)o? Circa l'incontro, può essere che ci sia stato e sarebbe interessante -politicamente!- saperlo, ma lei pur coraggiosamente anonimo continua a non fare i nomi dei due! Chi può crederle e pensare che lei sia in buona fede? P.S. "impavido" era in chiave ironica, peccato che lei non l'abbia colta. Il finale la dice lunga sul suo credo politico e culturale, per favore almeno ci risparmi il risorgimento, abbiamo appena avuto il rinascimento ed é bastato ed avanzato, chieda in giro.
 
 
#9 alex 2011-10-24 12:05
X SONO STATI SORPRESI Concordo con Citt. attiva.Perchè questo signore non indica il ristorante il giorno, l'ora, il paese, considerando che non aveva niente con lui ( da domani cari lettori in qualsiasi pizzeria ristorante andiamo, ricordiamoci di portare almeno la macchina fotografica ). Caro Direttore bisogna aprire gli occhi prima di inserire questi fasulli comunicati.
 
 
#8 CANAL GRANDE 2011-10-24 07:22
X cittadinanza attiva: Il lettore di polignanoweb, puo' scrivere un suo pensiero, non certo deve dare conto a Lei :lol: Il direttore puo' ake fare quello che Lei dice, ma se i contenuti dell'articolo sono legibbili, non vedo xkè devono essere censurati. :eek: sempre a fare polemiche inutili ...Saluti
 
 
#7 SONOSTATISORPRESI... 2011-10-24 00:29
MIRACOLO!!! Egregio critico ma i suoi commenti hanno la testa e la coda? Lei ha mai posseduto un cellulare? al ristorante si reca per caso con la macchina fotografica? Lei ha mai visto dei clienti o camerieri riferire o testimoniare la presenza di due personaggi politici che da nemici diventano amici!!! cerca di criticare l'operato di quel soggetto che un giorno si reca a Bari con l'autostop per partecipare a gare non credo podistiche e un giorno circola in bicicletta per pettegolare su tutti e su quanto. Consulta bene il vocabolario dei sinonimi e veda che l'impavido è un soggetto coraggioso, valoroso o prode e non vigliacco o vile. L'avvenimento della cena in questione mi è stato solo riferito da una terza persona e nè posso confermare il contrario, vero o falso. Nessuno ha parlato di reato se due amici vanno a cena, ma il concetto della notizia l'ha capita? Lei si firma Cittadinanza Attiva (ma non si comporta tale), io sono un anonimo e riferisco solo quanto mi è stato comunicato. Anzi da domani mi devo sottoscrivere "TERZO POLO"!!!!! e mi sento orgoglioso di esserlo.... LEI CONTINUA CON I SUOI COMMENTI AD OFFENDERE IL PROSSIMO, IO MI LIMITO SOLO A RIFERIRE L'AVVENIMENTO ANOMALO AVVENUTO....LA DIFFERENZA E' TANTA TRA CHI INSULTA IL PROSSIMO E CHI GIUDIZIOSAMENTE INFORMA LA CITTADINANZA!!! Sinceramente non la conosco personalmente e nè do importanza a conoscere l'identità di chi si firma Città Attiva, il quale interlocutore invita il Direttore di questo Forum a non pubblicare gli interventi squallidi e penosi per di più fermare lo scempio etico-morale....ma chi si crede di essere Dante Alighieri??? ma come si permetta di offendere o di ocultare il diritto e la libertà di un cittadino che rimane indignato di una cena avvenuta tra due pretentendi candidati Sindaci, i quali con il loro ultimo comportamento anomalo in consiglio comunale vogliono ostacolare la nascita di una alternativa al governo locale attuale denominato "TERZO POLO"!!! VIA LA DESTRA E VIA LA SINISTRA BASTA CON QUESTA MINESTRA VOTEREMO TUTTI COLORO CHE CREDONO VERAMENTE AL RISORGIMENTO DI POLIGNANO A MARE!!!
 
 
#6 Cittadinanza Attiva 2011-10-23 00:16
Nicola e Direttore (stessa persona), ferma lo scempio etico e morale di certi squallidi e penosi interventi. Non hanno capo e coda, sono anonimi e vigliacchi (in uso massiccio nelle dittature rosse e nere)! Raccontare cose ed incontri senza poterle dimostrare e testimoniare (a causa della mancanza di una macchina fotografica, un telefonino bastava. Gli mancava anche quello?, e da quando cenare con chiunque é un reato?), ma nel ristorante non vi erano clienti e personale? Ancor più grave, l'impavido!, non dice nemmeno di chi sta parlando ed a cosa sta alludendo! Per favore, Nicola, rifletti bene e decidi per il meglio.
 
 
#5 a chi la racconti 2011-10-22 23:54
Polignano non ha bisogno del terzo polo, questi son fatti della stessa pasta. E' ora di dire basta e credere in una alternativa e non in una alternanza, cioè tutti a casa, tra poco, e lasciamoli li in primavera.
 
 
#4 ruge 2011-10-22 16:08
sempre piu' ridicoli i politici di polignano
 
 
#3 SONOSTATISORPRESI... 2011-10-22 11:22
Più volte si sono sfidati a coltello in Piazza Moro....l'altra sera a mangiare insieme in un ristorante fuori polignano. E' inconcepibile uno scandalo del genere. Chi li ha sorpresi, rimanendo allibito, non portava la macchina fotografica altrimenti li doveva fotografare per dimostrare alla cittadinanza le cene che organizzano alle spalle dei polignanesi!!!
Costui è rimasto indignato...E' una vergogna!
P.S. PRIMA HANNO DATO BATTAGLIA AD UN CERTO IMPRENDITORE DELLE RONDINI OGGI LO VUOLE AL SUO FIANCO PER SPONSORIZZARGLI LA CAMPAGNA ELETTORALE 2012...E' UNA SCONCEZZA DA BIASIMARE!!!
 
 
#2 un amico!! 2011-10-22 11:08
approvo quanto commentato da "uno". Bovitto che speranza hanno quello di farci prendere sempre pesci in faccia? Ora basta!!! voteremo tutti il "terzo polo". Sia Bovi e sia Vit andatevene addirittura ...Ci è bastato l'ultimo consiglio per avere tante conferme a quello che si dice in paese!
 
 
#1 uno 2011-10-22 09:33
uno che mette assessori presi a casaccio senza rispetto per la propria maggioranza, non può poi pretendere l'investitura da chi ha preso a pesci in faccia .
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI