Mercoledì 16 Gennaio 2019
   
Text Size

BEATRICE DE DONATO: "NON INTENDO DIMETTERMI"

beatrice-de-donato-progetto-scuola-continuit

CROLLO A SCUOLA

Stefano Martinelli (Partito Socialista) chiede le sue dimissioni a nome del centro-sinistra

Beatrice replica all'opposizione: "Non bisogna speculare sui bambini. Io ho la coscienza a posto. Più spazio alle donne"

 

Beatrice De Donato, vicesindaco, assessore e preside della scuola primaria San Giovanni Bosco, istituto dove al secondo piano, nella notte di mercoledì sono caduti dei calcinacci dal solaio, respinge al mittente la richiesta di dimissioni, rilanciando segnali distensivi, così come aveva fatto nel corso dell’ultimo consiglio comunale.

‘PIU’ SPAZIO ALLE DONNE’ - “Ho la coscienza a posto - replica al segretario Pd, Domenico Scagliusi, che aveva chiesto le sue dimissioni - nelgiorno in cui a tre donne è stato assegnato il premio Nobel per la pace rispondo con parole di pace. Ringrazio le mamme, le maestre e il personale, in gran parte composto da donne, che si sono impegnate e hanno lavorato per la sicurezza e il diritto allo studio. Lasciamo più spazio alle donne, perché sono certa che se prendessero il posto di tanti uomini lavorerebbero per la pace e la coesione sociale, come sostiene lo stesso presidente Napolitano”.

La vicesindaco prova a restituire una dimensione alle polemiche, invitando l’opposizione ad adottare toni propositivi e positivi: “Secondo me si avvicina la campagna elettorale, per questo invito tutti a non speculare, specie sui bambini che sono sacri. La proposta elettorale va fatta con toni propositivi e positivi”.

Quanto agli attriti con il presidente del consiglio Onofrio Torres, in particolare sulla vicenda mensa scolastica, la De Donato si dice pronta a un chiarimento.

Intanto, i segretari dell’opposizione hanno tenuto una conferenza stampa, giovedì sera, per fare il punto sugli sviluppi del crollo alla San Giovanni Bosco. Nella sostanza, i segretari contestano le modalità di gestione dell’emergenza l’indomani del crollo, con Stefano Martinelli (Partito Socialista) che chiede nuovamente le dimissioni alla vicesindaco.

PARLAMI DI TE BELLA SIGNORA, PARLAMI DI TE, DEI TUOI SILENZI (cit.) - Proprio Martinelli e Flavio Oliva, segretario dei Verdi ci sonosembrati i più duri in conferenza. Martinelli, in particolare, rivolge alla preside alcuni interrogativi:

“Signora, ci spieghi cosa ha fatto in più di un anno, prima come reggente e poi come dirigente, in tema di sicurezza? Ha mai sentito il dovere di chiedere all’Ufficio Tecnico un certificato di sicurezza statica del plesso? Ha mai sentito il dovere di nominare un responsabile della sicurezza? Di chiedere ai vigili del fuoco una visita ispettiva sulla sicurezza dell’immobile? Ci spieghi lei, signora, e ci spighi perché il soffitto nel punto del distacco risultava riparato. E’ un grave e maldestro tentativo di insabbiare tutto?”

Poi fa la corte al sindaco, elogiando: “In consiglio - prosegue Martinelli - abbiamo ascoltato un pacato e buon intervento del sindaco, il quale ha spiegato tutto ciò che ha fatto e si doveva fare nell’immediatezza dell’intervento, dopo essere stato avvisato. Ha spiegato di aver immediatamente disposto la chiusura del primo piano, successivamente - a suo dire- ha fatto chiudere il primo piano. Però sindaco, ci spieghi come mai dovevamo aspettare questo evento affinché tutto questo fosse fatto? L’ingegner comunale non si è mai sentito in dovere, ogni anno, di fare visita ispettiva annuale? La verità è che siamo stati miracolati perché il crollo è avvenuto di notte, altrimenti staremmo qui a parlare di una tragedia”.

LE DIMISSIONI DIMEZZATE - Martinelli ironizza sull’intervento della De Donato in consiglio, che chiedeva conto all’opposizione dell’intervista rilasciata dal segretario del Pd che chiede le sue dimissioni: “Cos’è lesa maestà? Voleva forse puntare il dito inquisitore? Si sono chieste dimissioni per molto meno. Per questo – dichiara Stefano Martinelli - l’intera coalizione di centro-sinistra esprime solidarietà all’amico Domenico Scagliusi (segretario Pd, ndr) dichiarando piena vicinanza su quanto da lui espresso nell’articolo. Riteniamo giusto chiedere le sue dimissioni”.

Commenti  

 
#34 Flavio Oliva 2011-10-14 13:59
il fatto che io non abbia chiesto le dimissioni, non significa che il segretario del PD non possa LEGITTIMAMENTE chiedere le dimissioni di due assessori, se ritiene che in loro vi siano delle responsabilità..... fortunatamente siamo teste pensanti all'interno di una coalizione, e non soldatini inquadrati !!!
 
 
#33 Nico il ribelle..... 2011-10-14 12:07
P.S. In effetti sussiste il conflitto d'interesse....Tutto passerà come una bolle di sapone, ma solo perchè siamo gente vigliacca,imbecille e pusillanime!!!
 
 
#32 Nico il ribelle..... 2011-10-14 12:03
per Fidel gli faccio i complimenti più sinceri e leali, per aver avuto il coraggio di scrivere quello che ha espresso. Non entra più niente in un commento per quello che ha sviluppato Fidel, personaggio preparato culturalmente e aggiungo pure personaggio che sa tanti "inciuci". Bel commento bella esternazione!!!
 
 
#31 percoco 2011-10-14 09:28
Forza Bea!
 
 
#30 Fidel 2011-10-14 09:23
Non capisco i vostri commenti.
Beatrice si è attirata le critiche perchè ha una doppia veste,direttore didattico e vice sindaco.Secondo me in palese conflitto di interessi,provate ad immginare se Beatrice non ricoprisse la carica di vice sindaco,IL SUO COMPORTAMENTO SAREBBE STATO LO STESSO????
I conti BEATRICE poi dovrà farli con la propia coscienza.X quanto riguarda L'ass.Scagliusi,come si fa a criticare un entità astratta?
Si è forse accorto nessuno in quasi 5 anni dell'ass.SCAGLIUSI?
Sicuramente è disdicevole chi approfittando del propio ruolo faccia campagna elettorale.é una canaglia chi sfrutta x fini elettorali la propia posizione lavorativa approfittando dei bisogni riguardanti la salute dei cittadini.é BLASFEMO che PRESUNTI CATTOLICI sfruttino la buona fede dei parroci mentre in sostanza si comportano come l'ultimo dei peccatori.Morale della favola,quanto accaduto non si può ridurre ad un semplice pro o contro BEATRICE.Ma occore fare una valutazione complessiva dell'operato di questa amministrazione.
 
 
#29 Annalisa 2011-10-12 13:38
via le donne, viva le belle donne che sono le colonne dell'Amor ....e non solo. Uomini, mettetevi da parte, la vostra "era" è finita!
 
 
#28 alex 2011-10-11 13:12
Caro Martinelli sono abbastanza informato, quella amministrazione con la presenza dei socialisti abbiamo visto cosa ha fatto Di Giorgio dopo poco tempo ha preso i socialisti e li ha messi alla porta perchè era insostenibile avere a che fare con alcuni socialisti che la loro presenza era dovuta al fatto di aggiustare alcune cose private ( vedi San Vito ), infatti alcuni ritengo seri compreso il sottoscritto non fanno più parte di quel partito, aimè sei arrivato tardi per capire come si intendeva il Partito Socialista ti posso solo dire onestamente non conosco oggi i nuovi arrivati per poter valutare il Partito, se invece continuano a bazzicare i vecchi il Partito non farà progressi vedi i Verdi.
 
 
#27 alex 2011-10-11 07:26
Ieri dai controlli fatti dai vigili del fuoco oltre al fatto di rifare il solaio della scuola e' venuto fuori dalla richiesta dei vigili che l'ultimo collaudo è stato fatto nel 2000 allora avevo ragione io nei precedenti comunicati che insistevo continuo ad insistere l'Ing Stama cosa ha fatto in questi dieci anni,Inoltre perchè con la presenza dei vigili del fuoco non abbiamo fatto controllare le altre scuole.
grazie.
 
 
#26 x oliva 2011-10-10 23:03
Allora aveva ragione Beatrice....ecco Oliva, il primo che prende le distanze dall'articolo del PD. Bravo Flavio....questo ti fa onore. I problemi non si risolvono con le dimissioni...
Quel segretario del PD...si prende troppe libertà
 
 
#25 Genitore Anonimo 2011-10-10 17:55
Che pena leggere tutti questi commenti politici fatti su quanto accaduto nella scuola, fatto che poteva nuocere gravemente alla salute dei Nostri figli, sinistra o destra che sia VERGOGNATEVI, a me non interessa chi di VOI amministra tanto siete dello stesso stampo, ma solo della salute dei Nostri Bambini.
 
 
#24 net. 2011-10-10 17:41
Purtroppo la gente parla sempre in questo paese.... ma solo per invidia.... Lo sa benissimo anche Beatrice De Donato....quindi non si faccia molti problemi, e si candidi a sindaco.
 
 
#23 Stefano Martinelli 2011-10-10 17:12
per Alex
Fai mente locale e rifletti. In questo Comune da 20 anni a ad oggi abbiamo avuto una unica buona amministrazione, la prima del Dott. Di Giorgio, con al suo interno i SOCIALISTI. Al di là di quello che dica il nostro Dottore. E non è un caso che tutte le opere che ora stanno vedendo il loro completamento sono state decise allora.
In quanto al fatto, che io non ne sappia niente di Polignano - informati e rifletti.
 
 
#22 il saggio - 2011-10-10 16:57
X ora Basta - Approvo il tuo commento in quanto sei stato molto realistico a capire che si sono scagliati solo contro Beatrice perchè in questo momento è la più forte!!! Infatti, anche quelli della maggioranza l'hanno accusata di non essere preparata nel suo ruolo e funzioni, perchè si è fatta lievitare molto la testa di candidarsi come Sindaco. Però, nessuno ha accusato il Sindaco per la sua laboriosità e arroganza, in qualità di responsabile della pubblica incolumità dei cittadini e responsabile della protezione civile. Dopo il Sindaco maggiore responsabile è l'assessore addetto ai lavori, l'assessore tutto fare e fai da te!!! I soldi del capitolo spese per la cultura e l'istruzione che strada gli hanno fatto fare? Poi non spetta a Martinelli ed altri chiedere le dimissioni di Beatrice, ma l'unico che ha potere è il popolo!!! Beatrice non farti influenzare da nessuno rimanga al tuo posto e dai battaglia a tutti anche ai tuoi amici che ti circondano....
 
 
#21 Flavio Oliva 2011-10-10 13:46
X ORA BASTA : Ringraziandola per la completezza del suo intervento, volevo dirle che Nessuno ce l'ha con Nessuno, prova ne sia che dalla mia bocca la parola DIMISSIONI non è mai uscita. RESPONSABILITA' si però, congiunta come ben dice lei, fra le 3 cariche istituzionali che lei ha citato, che avevano il dovere di prevenire quanto accaduto con lavori e controlli tempestivamente eseguiti.... E se mi permette ciò non è stato fatto !
 
 
#20 stanca solamente 2011-10-10 12:28
Signor OLIVA ,essendo membro del C.C. della SCUOLA S G Bosco DOVEVA sapere come è l'assetto del circolo ( F. S. PROG EXTRA P.O.N. RESPONABILI DEI LABORATORI RESP SICUREZZA /PRONTO SOC/ ANTICEND ECC...)e i relativi nomi. le riunioni servono anche a questo"CHIEDERE ed ESSERE INFORMATI.GRAZIE
 
 
#19 a chi la racconti 2011-10-10 12:02
quanti finanziamenti per l'edilizia scolastica non ha preso questa giunta di cui la persona che tu difendi è vicesindaco, assessore alla p.i. e dirigente scolastrico??? Eppure questi finanziamenti altri paesi viciniori li hanno presi;

La scuola Don Milani della Chiesa Nuova nell'inverno del 2009 ha vissuto la stessa storia ma è stata gestita in maniera diversa ed in silenzio che alcuni polignanesi nemmeno sanno che è stato rifatto il solaio e che la prima giunta non rimpastata senza tanti clamori e propagande ha concertato con l'allora dir. scol. Vernì tutto quanto permettendo ai bambini di non perdere alcun giorno di scuola e con i sacrifici anche del personale non docente. Ma di cosa sta parlando chi difende l'operato della giunta rimpastata? quanti finanziamenti ha perso visto che nessuno risponde quanti ne ha attratti? Tra l'altro bisogna riconoscere anche a Lomelo che ha saputo lavorare con la giunta prima non rimpastata aiutando, per la sua parte, a fare arrivare finanziamenti a Polignano per le scuole Don Bosco e P. Sarnelli?? le ricordate le cose?? questi invece dei finanziamenti ci hanno regalato , a noi nuove generazioni ed ai nostri nipoti maggiori debiti derivanti da maggiori costi della rinegoziazione mutui allunghandoli a 30anni, ma di che dovremmo parlare??? non basta? INDIGNIAMOCI
 
 
#18 U POVERE CRIST 2011-10-10 11:39
Caro Flavietto la mia è stata una provocazione, chiedono le dimissioni dell'assessore, non avete capito che se ne devono andare tutti alle case ;-)
Tutti gli assessori non abbiamo un assessore all'altezza della situazione, tranne Montalbo'.
Saluti :-x
 
 
#17 alex 2011-10-10 11:22
Continua così, Beatrice non sara Martinelli a dire di dare le dimissioni quando martinelli non sa niente del territorio di polignano. Forse si avvicinano le votazioni si vuole far conoscere. Prima dove stava lui e il suo partito socialista, adesso tutti vogliono dare lezioni di moralità.
 
 
#16 ora basta... 2011-10-10 10:05
Ma perchè non chiedete le dimissioni dell'ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI che gestisce il Piano triennale delle opere pubbliche COMPRESI I SOLDI PER L'EDILIZIA SCOLASTICA???? Perchè non chiedete le dimissioni del SINDACO che è anche AUTORITA' DI PUBBLICA SICUREZZA...Vi scagliate SOLO contro la De Donato perchè??? Forse perchè SI E' DATA DA FARE e giustamente la cronaca le ha dato spazio sui giornali...I problemi dell'edilizia scolastica vengono da lontano, lo sapete tutti...Vitto stava in Provincia e vabbè, ma Lomelo era ASSESSORE REGIONALE ALL'EDILIZIA SCOLASTICA, perchè non chiedete conto a lui dei FINANZIAMENTI PUBBLICI?? BASTA CAMPAGNA ELETTORALE SENZA CANDIDATI...
 
 
#15 Flavio Oliva 2011-10-10 09:08
X u povere crist : ma di che parla ? ma di cosa blatera ? ma lo sa che un pò di calcinacci come li chiama lei hanno sfondato una cattedra ? e se c'era una persona sotto cosa succedeva ? lei ha figli in quella scuola ? Nooooo ???
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI