Giovedì 27 Giugno 2019
   
Text Size

BEATRICE NON E' PIU' VICESINDACO: 'MORTIFICATA'

beatrice-de-donato-scagliusi-bovino

ESCLUSIVO SU LA VOCE DEL PAESE

Bovino ha convocato Beatrice De Donato per revocarle la delega di vicesindaco.

Non è più la vicesindaco. Commenti e reazioni: 'Mortificata !'

 

Il rimpasto è ora ufficiale. Beatrice De Donato non è più vicesindaco. In anteprima, sul numero de La Voce del Paese (in edicola da questa mattina) abbiamo dato per primi la notizia, che dalle edicole ha subito sollevato un tam tam di voci e dibattiti.

Bovino ha deciso: la delega di vicesindaco si sposta quindi da Beatrice De Donato a Eugenio Scagliusi, il quale si dimise tempo fa dall’incarico di presidente del consiglio sua sponte: “voglio divertirmi a fare politica” – confidò alle cronache. A Eugenio Scagliusi il sindaco vuole consegnare la delega di vicesindaco e la delega ai lavori pubblici di Raffaele Scagliusi, e a breve lo convocherà per questo. Mimmo Laselva perde l'assessorato allo sport ed è fuori sia dalla giunta che dal consiglio (per accettare l'incarico, due anni fa, aveva dovuto rinunciare al consigliarato).

BEATRICE DE DONATO: 'MORTIFICA' - Contattata in extremis, prima che il giornale ieri sera andasse in stampa, la De Donato ha confermato, rilasciando una intervista esclusiva sul nostro settimanale La Voce del Paese. La De Donato ha accolto la decisione del sindaco, quella di strapparle la delega di vicesindaco, con mortificazione, pur tuttavia accettando di restare al suo posto in qualità di assessora alla cultura e alla pubblica istruzione.

Su La Voce del Paese particolari e dettagli dell'intervista. Nel prossimo numero in uscita giovedì 21 pubblicheremo i vostri commenti e reazioni.

Commenti  

 
#29 unadonna 2011-07-29 18:12
sig. Oliva il problema è complesso. L'accesso delle donne alle professioni o alla politica è molto spesso "agevolata" da uomini compiacenti..allora si scatenano i commenti malevoli di cui parla lei..le assicuro che tra donne "per bene" c'è molta solidatarietà, io non parlerei mai con invidia di Adriana Poli Bortone o che so, di Angela Barbanente..per fare esempi "locali", men che meno di Anna Finocchiaro..posso non condividere le loro idee semmai..diverso è se mi chiede cosa ne penso della Minetti, non crede? e poi non credo che le donne "di potere" siano tutte da salvare..anzi ce ne sono alcune che sono peggio degli uomini! Il problema è che non c'è ancora parità di genere nell'accesso alle carriere e nelle opportunità..le "mele marce" stanno dappertutto, non è un fatto di genere...su una cosa siamo certamente daccordo: dovrebbero esserci più donne nei luoghi di potere, ed in politica soprattutto, forse sarebbe più facile superare certe logiche in cui la nostra società sguazza da troppo tempo
 
 
#28 Flavio Oliva 2011-07-29 10:13
Io credo tantissimo nelle donne nei posti di potere e responsabilità, prova ne sia che il mio candidato premier ideale è la senatrice Finocchiaro, ma quando ascolto i commenti delle donne su altre donne al potere, infarciti molto spesso di invidia, nella migliore delle ipotesi, allora penso che il problema sia nelle donne stesse, che tra l'altro sono 600.000 più di noi in Italia !!! Posso avere qualche parere femminile come confronto ? Ve ne sarei grato !!!
 
 
#27 Lollo Caputi 2011-07-28 12:42
certa gente dovrebbe fare un unico mestiere nella propria vita invece di farne TANTI E MALE!
 
 
#26 bellini m. 2011-07-22 08:31
le quote rosa stanno li a ricordarci forse dell'inferiorita' della donna?? perchè io la leggo cosi la cosa, quindi meglio non farle
 
 
#25 unadonna 2011-07-20 19:37
io parlavo della Giunta, non del Consiglio e delle preferenze. Le quote rosa sono odiose per il semplice fatto che sono purtroppo necessarie, specialmente in politica...speriamo che sboccino candidature la prossima primavera di donne serie e dignotose in grado di farsi eleggere! Intanto Beatrice De Donato, per come la vedo io,ha dimostrato di non essere attaccata alla poltrona..tra l'altro quella più prestigiosa!
 
 
#24 Cittadinanza Attiva 2011-07-19 16:29
Per unadonna, Signora (?) lei é libera di farsi rappresentare da chi meglio crede. Comunque, in giro vi sono molte donne cooerenti (che hanno idee e per quelle si battono, senza cambiare partiti ed etichette ad ogni stormir di foglia) e dignitose (di fronte al gesto del Sindaco si alzavano e se ne andavano senza frignare fesserie penose) che noi vorremmo vedere andare nelle istituzioni. Salvo giudicarne l'operato.
 
 
#23 x unadonna 2011-07-19 15:07
la democrazia è fatta di preferenze (credo che siamo tutte d'accoro) a Polignano non è stata eletta nessuna donna, vuoi vedere che è colpa di Bovino che pure ne aveva nelle sue liste?
le quote rosa sono una vergogna per le donne, perchè sottolineano il fatto che non riescono a farsi eleggere.
 
 
#22 unadonna 2011-07-19 10:47
e mentre è di qualche giorno fa la notizia che i Giudici azzerano la giunta di Roma capitale perchè c'è poca rappresentanza femminile, Bovino che fa? Avvilisce e depotenzia senza spiegazioni l'unica presenza del gentil sesso della sua giunta, ponendola di fronte al dilemma: la coerenza cos'è? restare nell'angolo o andare?!! Sempre sul pezzo il ns sindaco..cara "cittadinanza attiva", sono una donna che nel silenzio lavora e VOGLIO essere rappresentata nel palazzo è un mio DIRITTO!
 
 
#21 Cittadinanza Attiva 2011-07-18 20:12
Siete sorpresi ed indignati. per chi e per che cosa? La vecchia ipocrita democristianeria d'annata gioca a turlupinare e se ne vantano! L'ex prigioniero non vede l'ora di tornare ad esserlo! La VS, come suo fulgido esempio cita Lattanzio (un ex Ministro, che per il caso Kappler perse il ministero, ricevendone in cambio altri 2), nemmeno i morti ci risparmiano. Però, il capolavoro é de "la voce del paese" (si é schierato?): riconosce "onore e meriti ad una donna al servizio della città e per il bene del paese"! Incredibile. P.S. Nel paese ci sono tante donne che umilmente fanno tanto senza farsi "pompare" da alcuni mass media!
 
 
#20 nn c restakepiangere 2011-07-18 17:55
Cara Prof. Beatrice 6stata la mia insegnante...grazie x i tanti valori positivi della vita ke m hai comunicato...i tuoi insegnamenti m hanno permesso di crescere in modo sano...ma sempre m sono chiesto kome hai fatto a condividere questo percorso politico con certi personaggi...m vien da pensare ke ki semina vento raccoglie tempesta..ma tu in questa amministrazione Bovino 6il germoglio +sano...ed ora t hanno lasciato al vento!!L'intelligenza nn ha prezzo...abbandona l'assesorato raccoglierai +consensi...un tuo alunno degli anni80'!!!
 
 
#19 ripulisti 2011-07-17 18:11
Bovino ha sbagliato a dare la delega da vicesindaco a Beatrice e Beatrice ha sbagliato ad accettarla. La figura del vicesindaco è prettamente politica, quindi chi la ricopre deve condividere le scelte politiche dell'amministrazione ed è quello che non si poteva chiedere ad un'assessore tecnico (primo sostenitore del candidato sindaco Salvatore Colella). L'assessore De Donato era gia' stata vicesindaco di polignano con il sindaco Nicola Putignano (quella volta in veste di politico essendo stata eletta nella democrazia cristiana). I problemi di polignano non sono questi, perchè Beatrice può continuare il suo lavoro senza la delega di vicesindaco. Ma voi pensate veramente che Vitto abbia la bacchetta magica? Dite alla gente che Vitto, se sarà eletto sindaco, ma non penso, avrà al suo fianco gente del calibro di Salvatore Colella che è passato nella sua quarantennale carriera politica da Amodio allo studio De Biase, da Di giorgio a Bovino per ritornare nello studio De Biase. Il sindaco Simone Di Giorgio ando' a casa non perche' Maglionico, Torres e Carrieri firmarono con la minoranza le dimissioni da c.c. ma perche' Domenico Vitto mise il suo veto ( o lui o io )all'ingresso in maggioranza di Salvatore Colella definendolo.... Bene ha fatto Di Giorgio a prendere le distanze, se vero, dal PD e da Vitto. I problemi di Polignano chi li risolverà mastrochirico, De girrdis, Lattarulo, Colella... da 40 anni sempre la solita gente... Caro Domenico se avrai il coraggio di presentarti agli elettori con forze nuove e visi nuovi anche tu sarai nuovo e io sarò al tuo fianco ma se come temo questo coraggio non lo avrai sarai vecchio già prima di essere eletto! Mi piacerebbe vedere una tua denuncia per il porto e il cimitero... ma non la farai mai perchè anche tu sei come la persona che vuoi sostituire alla guida della città (Bovino)... le ambizioni personali non portano nè porteranno pane ai cittadini di polignano... Un invito a Bovino abbi il coraggio di partecipare alle primarie magari con Eugenio, Onofrio, Beatrice, un candidato di Di Giorgio, Franco Allegro, Vito Pinto... un augurio alla redazione e Nicola Teofilo persona che stimo come uomo e giornalista.
 
 
#18 V. D. De Crudis 2011-07-17 11:40
Bellissima la trascrizione di SAGGIO: ch'quatv u doppmangè" cit. Peppino Oliva.Azzera ogni altro commento e altre serie considerazioni al riguardo.
 
 
#17 VIVA ZAPATA 2011-07-16 19:55
Sorpresi?????Di cosa,era nell'aria già da molto tempo.Sono sconcertato dall'attegiamento di Eugenio Scagliusi,se dovesse accettare la carica di vice sindaco smentirebbe se stesso.Aveva dichiarato che voleva fare politica ma se accettasse passerebbe da un incarico istituzionale ad un altro da tecnico.Dove sarebbe la politica in tutto questo????X la verità Scagliusi vorrebbe altro da Bovino,vorrebbe l'investitura a candidato sindaco X le prossime elezioni,cosa che Bovino non può garantire nemmeno X se stesso data la cronica incapacità di fare squadra.L'unico che che ci rimetterà la carica sarà l'ass.Laselva vaso di coccio fra i vasi di ferro.Caro Bovino è l'unico dei tuoi assessori che si è dimesso da consigliere x dare un contributo alla causa (persa) ed è forse il meno colpevole del fallimento totale di questa amministrazione.Si sussurra che il centrodestra farà le primarie?vedremo allora lo sfascio totale degli attuali attori della compagine che ci amministra.C'è chi ha ipotizzato che X dignità Beatrice dovrebbe dare le dimissioni,io non sono d'accordo Bovino l'ha investita della carica è deve essere lui esonerandola ma non parzialmente come ha fatto ora a mandarla a casa.TRoppo comodo aspettare le dimissioni di Beatrice,ammettere un errore caro sindaco non è reato.
 
 
#16 amore per il paese 2011-07-16 14:10
con questo rimpasto è confermato candidato sindaco iL sig. ANGELO BOVINO
TANTI AUGURI per la candidatura di sindaco per il centro destra, speriamo che i polignanesi non vadano a votare il sindaco del centr...
 
 
#15 ariamara 2011-07-16 09:56
Impossibile ma vero ha ragione, e lo condivido in pieno.
.....La storia dei rimpasti........... un diabolico e sottile gioco organizzato dal solito Mangiafuoco, che accuratamente e pazientemente con la raffinatezza da giocatore di scacchi
ha permesso.....
di Bruciare e far rimanere bruciati tutti coloro che atttorno a lui ambivano a candidarsi Sindaco nella prossima tornata elettorale.
... i miei più sinceri complimenti, all'abile scacchiere ;-)
 
 
#14 carlo de luca 2011-07-16 07:47
Comunque stiano le cose e qualunque sia lo stato dell'arte (si fa per dire!)sul palazzo comunale, occorre avere ancora un pò di pazienza perchè tra qualche mese il brutto sogno finirà e - “risvegliandoci”- chissà che non si assista al bel miracolo di vedere l'attuale A.C. tutta intera a casa. Speriamo soltanto che il brutto sogno non si trasformi in incubo e che chi andrà a sostituire gli attuali amministratori non faccia addirittura rimpiangere i precedenti. E' difficile che ciò avvenga perché,toccato il fondo, non si può che risalire, perciò attenzione non tanto all’oggi, ma alle scelte dei prossimi mesi. Speriamo bene...
 
 
#13 SAGGIO 2011-07-16 02:22
" ch'quatv u doppmangè" cit. Peppino Oliva
 
 
#12 Flavio Oliva 2011-07-16 00:12
Che a me risulti, il centro-sinistra è già compatto da un anno, non vi sono panchinari ma solo forze con uguale dignità, che proprio per questa dignità esprimono anche pareri e voci diverse, ma con un unico obiettivo : LIBERARE QUESTA CITTA' DA QUESTA LOBBY D'AFFARI DOVE C'è UN BURATTINAIO UFFICIALE PIU' QUALCHE MANGIAFUOCO CHE SI DIVERTE A MUOVERE I FILI DIETRO LE QUINTE. Il CENTRO-SINISTRA ha già un candidato sindaco, ha già una BOZZA DI PROGRAMMA che sta venendo fuori riunione dopo riunione, ha già le figure che sono pronte a risollevare dal punto di vista programmatico e MORALE la nostra Polignano : e dico alla popolazione, stateci vicini, perchè abbiamo bisogno del contributo e delle idee di ognuno di voi !!!!!
 
 
#11 impossibile ma vero 2011-07-15 23:59
ma davvero c'è un altro rimpasto....
ma allora non c'e più religione quattro rimpasti in quattro anni....ma quando ci governano?...non hanno neanche il tempo di insediarsi una giunta che ne fuoriesce un'altra....una preghiera al popolo polignanese...ma quando diciamo basta anche noi a questi affaristi e lobbisti della politica polignanese(da destra a sinistra) basta andate ad occuparvi delle vostre famiglie !!...boicottiamo i partiti che ripresentano nelle loro liste i seguenti signori: Bovino,Di Giorgio,Focarelli,Colella S,Scagliusi(quello che voleva tornare a confrontarsi con i suoi elettori), Scagliusi (l'assessore a vita) e ancora, (gli scilipoti di polignano)l'Ass. Ruggiero, l'Ass. Colella M. con quali titoli sono in quei uffici? (si intende politici), Torres Onofrio, Vitto e Frugis, Spero di non aver dimenticato nessuno....BASTA ANDATEVENE....Vogliamo ARIA NUOVA
 
 
#10 alex 2011-07-15 18:19
Condivido tutto quello che ha detto Paolo Mazzone. Cara Beatrice tutti dico tutti non possono offendere la tua intelligenza e disponibilita' umana che hai, perche non sono in grado. Per questo ti chiedo di dimetterti perchè il Sindaco non può permettersi di trattare le persone in questa maniera. Cara Beatrice con la venuta nelle scuole di Polignano questi personaggi hanno paura della tua popolarità.Per quanto riguarda l'assessorato pubblica istruzione può benissimo delegare qualche altro del centro sinistra. Ex Presidente del Consiglio le barzelette che in consiglio hai raccontato ti pregherei di non offendere più la dignità dei cittadini polignanesi, che finalmente tutti se ne stanno accorgendo del gioco di prestigio che stai facendo. Caro ex Presidente per raggiungere i frutti raccolti da Vitto ci vogliono anni di semina.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI