Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

INCONTRO CNA DEI RISTORATORI: IL DIBATTITO

leo-benedetti-cna-polignano-commercio

Ieri pomeriggio si sono dati appuntamento una ventina di ristoratori polignanesi per un primo incontro di categoria nella sede della neoeletta CNA di Polignano (ex Confcommercio). Un incontro preliminare, dal quale ne seguiranno altri, dove si è parlato non solo delle problematiche legate al mondo della ristorazione, ma anche delle idee da mettere in campo per lo sviluppo del paese stesso. Una toccata e fuga sulle questioni di più stringente attualità (dehors, bagni, ecc.), che saranno approfondite già nei prossimi incontri, il secondo dei quali si terrà giovedì prossimo, alle ore 18, ma che coinvolgerà la categoria dei macellai.

Il presidente della CNA, Leo Benedetti e il rappresentante Mario Pellegrini restano dell’idea che l'unione faccia la forza: “essere uniti significa remare nello stesso senso, cercando di produrre e far conoscere Polignano e le sue qualità anche nei periodi invernali, così facendo si può lavorare in sintonia con l'amministrazione comunale e crescere insieme per un unico scopo, ovvero la destagionalizzazione del turismo, e le possibili iniziative da adottare, finalizzate allo sviluppo delle attività commerciali e alla crescita economica del paese”.

"L'unità tra le persone e la condivisione di obiettivi catalizzano l'efficacia degli interventi - proseguono - fondamentale sarà  associarsi per dare forza ad un gruppo che ha tutti i presupposti per far bene".

BRANCATI A BARI - Restando in tema, proprio ieri a Bari si discusso di politiche industriali e di possibile rilancio economico. Il presidente della CNA di Bari, Nicola Di Cristo (sede da cui dipendono le CNA locali, compresa Polignano), ha introdotto alcune menti dell’economia locale e nazionale, in occasione della presentazione del libro di Raffaele Brancati, economista e ospite della serata: “Fatti in cerca di idee. Il sistema italiano delle imprese e le politiche tra desideri e realtà. Prefazione di Alessandro Profumo. Donzelli editore”. Tra gli ospiti, anche Alessandro Laterza (Presidente Confindustria Bari).

L'INDAGINE SULLE IMPRESE ITALIANE - Il libro dell’economista Brancati raccoglie i risultati di  una indagine, dalla quale si scopre che i soggetti più esposti ai pericoli della crisi non sono affatto le microimprese «stagnanti», ma piuttosto proprio quelle medie imprese innovative. L’autore Brancati giunge così a una prima conclusione: “c’è una parte «opaca» dell’impresa italiana che è quella cui è affidata la tenuta del sistema. E si tratta anche – per ulteriore, e più forte paradosso – di quella parte che meno beneficia di politiche pubbliche. La politica industriale è, del resto, la grande assente, nel nostro paese. Tutti ne parlano, molti ne segnalano l’inefficacia, ma quasi nessuno si preoccupa di come sia quantitativamente povera, e soprattutto qualitativamente male organizzata”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI