Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

PRIMO CONGRESSO SEL: ELETTO MAZZONE

segretario
Si è aperta  giovedi 18 novembre l’attività del neonato partito polignanese “Sinistra Ecologia e Libertà” con il Primo Congresso ospitato nei locali del Caffè Begula.  A presiedere l’evento i diversi  rappresentanti dei partiti di coalizione che appoggiano i propositi del  documento congressuale presentato in questa occasione.

sel5
L’intento principale del nascente partito è quello di focalizzare e puntare l’attenzione sull’apporto delle generazioni più giovani alla politica; numerosa è stata, infatti, la presenza dei ragazzi interessati e incuriositi agli argomenti del dibattito. Le proposte del  programma di partito si sviluppano  intorno ad una larga analisi della situazione mondiale e nazionale toccando temi come il mercato, il profitto e la globalizzazione che spesso hanno messo in secondo piano questioni più profonde  come la fame nel mondo e la devastazione ambientale del pianeta. Il documento congressuale cita personalità politiche e intellettuali importanti nella più recente storia d’Italia, contestualmente alla sinistra: Gramsci, Berlinguer, Don Milani e Pasolini. Incalza la necessità di ribadire il concetto di libertà in tutte le sue forme religiose, politiche, sessuali, di costume e di pensiero.

 

votazione

Si passa al contesto locale polignanese e a tutte le proposte rimaste irrisolte che negli anni hanno contribuito a creare il malcontento dei cittadini : la pista ciclabile, piccole discariche abusive sparse sul territorio, il porto, i parcheggi, il traffico, il centro storico.

 

Molte e svariate le proposte per una buona amministrazione della città: il recupero e la valorizzazione dei beni culturali e storici, la trasparenza nella comunicazione, servizi sociali attivi e un’attenzione particolare ai problemi delle donne, dei diversamente abili;  La proposta di un parco costiero come itinerario turistico; la raccolta differenziata porta a porta; la ristrutturazione di P.zza A. Moro.

sel

Il nuovo partito si propone di attuare e mettere a punto un programma comune con una scadenza di 100 giorni a partire dalla data ufficiale del congresso.

 

Dopo la lettura del documento i rappresentanti dei diversi partiti si sono alternati al dibattito con le loro proposte e gli auguri al neonato “Sel”. Domenico Scagliusi, segretario del PD avanza la necessità da parte dei polignanesi di riprendere seriamente in mano la propria cittadina. E’ seguito l’intervento del consigliere provinciale Domenico Vitto, di Modesto  De Girardis e dei diversi tesserati del nuovo partito.

Come rappresentante dell’associazione “Safiya”, contro la violenza alle donne, è intervenuta al dibattito Anna Maria Montanari ribadendo l’importanza del ruolo delle donne nella società e di conseguenza nella vita politica e della battaglia che la sua associazione porta avanti per porre fine ad ogni forma di violenza. I tesserati più giovani hanno augurato al partito una partecipazione delle nuove generazioni che in tal modo apporterebbero alla vita politica quella freschezza di cui si sente il bisogno.

L’assemblea si è conclusa con l’approvazione dei tesserati del nascente direttivo e con la nomina a segretario di partito di Paolo Mazzone che ha concluso l’incontro rinnovando buoni auspici per la futura carriera di “Sinistra, Ecologia e Libertà” e la responsabilità verso gli oneri che la sua carica ricopre.

Commenti  

 
#18 Onofrio 2010-11-24 17:39
Mi complimento con Sel per la nomina del nuovo segretario, e auguro al nuovo segretario che abbia piena libertà di pensiero e di azione. Nel nuovo partito fa parte l'ex assessore De Girardis che nella vecchia amministrazione non ha mai manifestato un cenno di protesta allo scempio che l'amministrazione Di Giorgio aveva combinato: vedi la vendita del porto e l'affare Tricom con le assunzioni clientelari. Ancora auguri segretatio Mazzone.
 
 
#17 A.S. 2010-11-24 14:09
io credo che non sia utile lamentarsi sugli "anziani" che bazzicano la politica. Credo piuttosto che da essi bisognerebbe trarre i giusti insegnamenti solo per evitare l'inesperienza dei giovani ed educarli alla "saggezza del Buon Governo"!!!!
ma...bisognerebbe prima valutare se poi questi "anziani" siano davvero saggi da poter insegnare ai giovani come condurre una buona politica!
 
 
#16 cesare giulio 2010-11-24 08:58
nei tempi dei romani....io fui eletto in
una lista civica....e democraticamente.
 
 
#15 La Speranza... 2010-11-23 11:48
Per Giovane speranzoso...ho letto che in tutti i tuoi commenti ci sono sempre le solite cose...unite i giovani mandate a casa i "vecchi"...tu pensi che i giovani non si riuniscano affinchè nasca qualcosa di nuovo per loro??...Parla tranquillamente senza attaccare gli altri per piacere...
 
 
#14 up 2010-11-23 09:29
il sel di Polignano ha proposto nel documento programmatico che i concorsi comunali si svolgano in tutt'altro modo rispetto a quello attuale mi pare solo test scritti dove la valutazione sia automatica ed impersonale
 
 
#13 giovane speranzoso 2010-11-22 20:35
X la Speranza, invece di lamentarti e di criticare chi ha vinto i concorsi,ricordati che c'è ne sono molti altri che nn hanno fatto scalpore, cmq perche nn si inzia ad unirsi tutti i giovani e cercare di far qualcosa senza i vecchi volponi?
 
 
#12 La Speranza... 2010-11-22 17:30
SEL o non SEL, uniti o non uniti, Presidente o non Presidente...che ne dite di regolarizzare i concorsi comunali?? ***!! Comunquesia noi poveri comuni mortali, noi povera gente comune, noi figli di gente che si spezza la schiena per portare a casa almeno 300 "euri" al mese non ci resta che sperare e rimanere disoccupati a vita...a menochè si intraprenda la carriera di "furbacchione". (Ho usato come soggetto il pronome VOI ma non è riferito alle persone qui citate ma è usato in maniera generalizzata...non so se mi sono spiegata.);)
 
 
#11 Cittadinanza Attiva 2010-11-22 17:17
Amici e compagni di SEL, riflettete sulla immagine che state dando al paese visto quanto hanno scritto S. A., su polignanoweb.it e N. G., sul fax. Lo diciamo a tutela dei vostri propositi programmatici e politici e per il buon prosieguo ed il raggiungimento di qualche obbiettivo condiviso. In caso contrario, penseremo che siamo alla banale propaganda di routine. A chi serve?
 
 
#10 giovane speranzoso 2010-11-22 15:38
Sono daccordo con cittadino comune, noto con piacere che non solo il solo a pensarla cosi......quindi sto film è gia visto ,se volete vi dico il finale....ma nn vi rovino la sorpresa!
 
 
#9 Giorgio Carofiglio 2010-11-22 15:19
(scusate il nome ma a me nn piace nascondermi ).........cmq cittadino nn potevi avere aggettivo più appropriato, "comune" ! cmq se dici questo nn sai come funziona un partito , il fatto che ci siano parecchi giovani nel direttivo ( organo interno al partito che prende le decisioni) sta a significare che la maggioranza del direttivo voterà un ragazzo o cmq un volto nuovo ! Per vostra informazione Modesto nn ha intenzione di candidarsi e la scelta di Paolo Mazzone è appropriata e necessaria , perchè mandare un ragazzo senza esperienza, tipo me, a rilasciare interviste o rispondere a provocazioni di vecchi volponi mi sembra inopportuno .Se foste venuti alle riunioni potevate candidarvi come segretari del partito . Quindi la presenza di qualche volto già noto serve da scuola, e anche per non farci sbranare da qualche meccanismo da noi giovani sconosciuto. Spero di vedervi al Sel !
 
 
#8 cittadino comune 2010-11-22 12:00
OK il progetto, ma scommettiamo ke ad entrare in consiglio sarà De Girardis grazie ai voti dei giovani???
Credo che sia meglio fare candidature di soli giovani o new entry nei partiti ormai se no vincono i soliti;
Bisognerebbe fare come ha fatto Di Giorgio che si è dimesso dal consiglio comunale e vuole lanciare una lista civica con volti nuovi che in un partito non potrebbero emergere...... con lui come organizzatore ma senza mire a poltrone locali...
Questa è un'iniziativa nuova che condivido e penso sinceramente di aderire se i volti dei candidati saranno tutti nuovi.....
 
 
#7 residente 2010-11-22 09:35
Una cosa che non ammetto sono le farse e le prese per i fondelli...
Cosa abbiamo visto...
doscorsi triti e ritriti, falsa commozione e falsa sorpresa!
Un neo segretario sorpreso della propria elezione tanto da avere un discorso di diverse pagine già preconfezionato!
Un pacchetto dirigenziale preconfezionato e il solito stile politico senza l'introduzione di nuovi schemi, come poteva essere anche il coinvolgimento dei comuni cittadini non tesserati.
La solita tiritera di problemi e di faremo e giovani in quantità con discorsi vecchi... che delusione!
 
 
#6 membro sel 2010-11-21 11:09
caro giovane speranzoso chi ti dice che tra noi giovani del sel non siamo uniti??Hai qualcosa in contrariosulla presenza di Modesto De Grardis? Lui all' interno del partito è una persona come le altre e poi non si puo pretendere di fare un partito senza che ci sia qualcuno con un minimo di esperienza politica. L' invito che ti rivolgo non è di entrare a far parte del sel ma di venire a vedere 5 minuti una nostra riunione e ti renderai conto che è un partito perfetto perche cè una percentuale di grandi che hanno solo da insegnare politica, una bona percentuale di donne e un gran numero di giovani con tanta voglia di migliorare questo paese insomma siamo un gruppo perfetto
 
 
#5 giovane speranzoso 2010-11-20 17:24
Anche de girardis è di sinistra, cosa c'entra, Soo bene chi son gli esponenti politici il discorso mio è un altro che tutti osannano i giovani ma poi si sa che chi decide sono sempre i vecchi...!e poi venire con voi perche? Se gia tra di voi nn siete uniti!!!
 
 
#4 estia* 2010-11-20 14:49
Anche il segretario.. infondo.. è un giovane-vecchio! mahhh
 
 
#3 Curiosità 2010-11-20 14:48
Io mi chiedo solo una cosa, queste persone subito dopo il crollo dei Verdi nella politica "generale", poi con sinistra l'arcobaleno, si sono distaccati sciogliendo quelli che prima erano ideali ed ora nemici forse amici,chissà, prima cercando di costituire un lista civica SU, ora con SEL.
Come mai tutte queste strategie, continui "cambi", per essere al centro dell'attenzione, per carità le idee esposte sono condivisibili, nulla da dire, ma sono idee che ogni partito in ogni statuto destra o sinistra che sia hanno tra gli obbiettivi.
Secondo me è più voglia di stare al potere, di sedere in maggioranza, e sistemare anche un pò di cose proprie, se una persona è corretta non cambia in pochi mesi ideali e porsi in prima persona (come partito appena costituito, intendo) nel lottare contro l'attuale amministrazione, pur avendo le ragioni che ritengono di avere.
Perchè poi mi chiedo è stato costituito ora che ormai si parla di maggioranza in crisi per i continui attacchi e che si vuole mandare a casa???
 
 
#2 1983 2010-11-20 14:43
PER giovane speranzoso!!Ma lo sai che Vitto è del PD!???!!!!prima di parlare senza sapere informati sugli esponenti politici e sui giovani presenti nel partito (SEL)che sono veramente tanti..ti invito a venire..cosi almeno ti fai un'idea concreta della politica..
 
 
#1 giovane speranzoso 2010-11-20 12:20
Anche qui, si richiamano i giovani, tutti i partiti richiamano i giovani pero poi si leggono nomi come de girardis, vitto ecc ecc Mah!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI