Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

'NON RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO' LA LETTERA

schittulli-logo-movimento-polignano

Nel corso della rassegna stampa mattutina ci soffermiamo sulla lettera firmata dal Movimento Schittulli di Polignano.

Gli esponenti del movimento politico - accusati da vari politici di essersi ‘rimangiati’ il noto manifesto sul porto e cimitero - tirano un sospiro di sollievo: Fusillo della Cala Ponte ha depositato una lettera a Palazzo di Città per fare lumi e dare spiegazioni sulla vicenda più controversa dell'attualità.

“Con il manifesto – ribadiscono nella nota stampa – ci proponevamo… richiamare l’imprenditore di turno (tale Nicola Fusillo di Noci) alle sue responsabilità.”

Il Movimento Schittulli replica alle considerazioni ritenute evidentemente poco lusinghiere, del segretario Udc Franco Allegro; esclusive perché rilasciate solo in una intervista a Polignanoweb. Riportiamo per inciso le dichiarazioni della discordia:

Il Movimento Schittulli deve essere serio con se stesso. Invito i consiglieri del Movimento - osserva Allegro a una nostra domanda - ad esseri seri con se stessi perché, presi uno a uno, sono tutti contro questa amministrazione. Quando sono all’interno invece, stanno tutti come i cagnolini. Dopo che hanno pubblicato il manifesto non hanno avuto il coraggio di prendere una posizione chiara davanti al sindaco, rispetto a cimitero e porto.”

Ora, il paradosso è che la lettera di replica del Movimento è stata inviata a tutti i giornali, tranne (e volutamente) al nostro, l'unico ad aver ospitato quei passaggi dell’intervista di Allegro. Sarebbe logico replicare almeno negli spazi dove si consuma il dibattito. Sarebbe logico. Ma...

Amici lettori di Polignanoweb, forse qualcuno teme i vostri commenti e la massima apertura al confronto? Per questo noi non riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera. Per rispetto e completezza d’informazione, per dovere di cronaca, lasciando spazio alle vostre preziose considerazioni e riflessioni del caso.

LA LETTERA

“Tempo c’è voluto, cari polignanesi, ma l’imprenditore parlò.
Un grazie, noi del Movimento Politico Schittulli lo rivolgiamo a tutti quei detrattori che hanno voluto, nelle ultime settimane, cimentarsi con la sottile arte della mistificazione, alla ricerca del cosa si nascondesse dietro il niente, a veder fantasmi la dove non ve n’era traccia.

È bene ribadirlo: con il nostro Manifesto apparso per le strade di Polignano a Mare ci proponevamo giusto questo, il richiamare l’imprenditore di turno (tale Nicola Fusillo di Noci) alle sue responsabilità, a dare chiarimenti e possibili date su quelle che sono due opere oggetto di grandi aspettative da parte della cittadinanza, il porto  ed il cimitero. Per la serie “Tanto tuonò che piovve” , l’imprenditore punzecchiato a dovere ha risposto alla cittadinanza, almeno sul Porto…sapremo attendere sue nuove anche sui tempi (che vorremmo siano certi) anche per il Cimitero.

S’è scritto che fosse una azione contro Sindaco ed Amministrazione (al quale cogliamo l’occasione, Noi sì, di ribadire la nostra lealtà), s’è cercato di scavare solchi, issare muri e barriere. Poco male, a noi interessa amplificare le istanze della gente che trovano nel  Movimento Politico Schittulli (con i suoi  tre Consiglieri comunali Onofrio Torres, Nico Giuliani e Donato Pedote, con l’Assessore Paolo Montalbò, con il segretario ed il direttivo tutto)  un valido interlocutore propositivo in chiave politica.

Poi ci sono le chiacchiere di chi s’è permesso di etichettarci  come “cagnolini”, al secolo Franco Allegro, segretario UDC  cittadino. Un’occasione in più per meditare in silenzio sulla sua fallimentare gestione in un partito, quello di Casini, che  nato sotto i migliori  auspici dei tre consiglieri comunali, di un assessore-Vice Sindaco sotto la guida di Donato Amodio e con i mille  consensi, ha toccato con la gestione “Allegro” i minimi storici di rappresentatività (nessuno in giunta ed in consiglio) oltre che il consenso sceso ai decimali. Sparare colpi a salve sugli altri rasenta la follia, le dimissioni sarebbero state di certo un segnale più responsabile da dare ai suoi. Occasione persa, caro Franco Allegro.

“Dobbiamo riuscire insieme – ha rimarcato a noi in una nota il Presidente  della Provincia di Bari  Francesco Schittulli – a dare una doverosa concreta risposta ai tanti che chiedono alla Politica il rispetto delle regole, la correttezza, la coerenza comportamentale, il disinteresse personale.”

Noi crediamo e lavoriamo per questo, dare “un valore etico al nostro impegno politico”.

Movimeno Politico Schittulli
Polignano a Mare

*****

VEDI ANCHE INTERVISTA A FRANCO ALLEGRO E COMMENTI

Commenti  

 
#16 nebbia 2010-10-02 18:45
si si......svelate il mistero del porto......vogliamo i nomi dei soci.....anzi un invito alla redazione che si sta occupando di rendere pubblico attraverso articoli..quanto sta accadendo sul porto,chiedo che sia lo stesso giornale a darci notizie sui nomi dei soci...
 
 
#15 Mr.Polignano 2010-10-01 14:01
Parliamo del Porto...Ok
e delle Antenne nate come funghi, se ne sono dimenticati ?
Il gruppo voleva chiarezza....ed avrebbe fatto di tutto, pur di non installare questi strumenti di morte.
infatti asserivano che il numero degli ammalati di tumore erano drasticamente aumentati.
Chiedo , come mai non se ne parla più ??????
 
 
#14 Cittadinaza Attiva 2010-10-01 12:44
E' strano: un movimento politico e partitico che discrimina alcune testate di informazione. Ancor più strano, è, che non chiedono conto, alle istituzioni locali ed ai rappresentanti della loro maggioranza, con interrogazioni, ecc., (rendendole pubbliche con i manifesti) sui ritardi gravissimi di alcune opere pubbliche! Eccitandosi per le risposte del privato. Giochini da prima repubblica o delle tre carte? Cosa aspettano i locali rappresentanti istituzionali, di qualsiasi latitudine e seri, a prendere una qualche iniziativa?
 
 
#13 ippolito1 2010-10-01 03:14
O.T. dovrebbe chiedere a qualcuno del suo stesso direttivo di partito, non c'è bisogno di andare alla camera di commercio. S'è poi non sè la sente di chiarirlo con i cittadini chi sono i soci Polignanesi. Forse a breve sè nè
occuperà qualche altro con dei manifesti publici.Risposta per Morale della Favola!!!!!!
 
 
#12 Morale della favola 2010-10-01 01:11
Qualcuno potrebbe spiegare a O.T. e compagnia bella che quella che hanno fatto è una figura di merda??? Per la Cala Ponte SPA, basta andare alla camera di commercio a monopoli o a Bari e fare una visura della società così finalmente rendiamo pubblico l'elenco dei soci!
 
 
#11 Chi sono i soci? 2010-09-30 23:30
Qualcuno potrebbe stilare l'elenco dei soci della "Cala Ponte Srl" o almeno dove si può reperire l'elenco?
 
 
#10 Claudio Labate 2010-09-30 17:26
Ho letto diversi commenti è sono sempre più convinto che vivo in un paese di ipocriti che non hanno il corraggio di metter la faccia per terra, seguo la politica è apprezzo il movimento Schitulli composto da persone serie che non hanno nessun interesse, ed ho apprezzato il manifesto perchè ha fatto svegliare qualche dirigente comunale ed è arrivata subito la lettera dell'imprenditore che inizierà a breve i lavori. Solo a ricordare a qualcuno l'affare Tricom da chi è stato smascherato da O.T.
 
 
#9 Mr.Polignano 2010-09-30 16:51
molto strano, che ancora nessuno sia uscito con un post, per difendere il Manifesto:D:D:D...molto strano.
 
 
#8 ippolito1 2010-09-30 13:15
----L'IMPRENDITORE PARLO'--- INVECE DI FAR PARLARE L'IMPRENDITORE CON UNA LETTERA AL COMUNE. Perchè non fate parlare i soci Polignanesi della "Cala Ponte srl". Penso che dovrebbero essere più aggiornati di una lettera studiata dai soliti!!!!!!!!!!!!!Oppure li dobbiamo publicare chi sono i soci POLIGNANESI ED IN QUALE PARTITO MILITINO!!!!!!!!!
 
 
#7 lantana 2010-09-30 00:09
Colella dice le cose che voi avete scritto sul manifesto da 2 anni. Se avete fatto un manifesto è per dissentire sull'operato di questa amministrazione. Poi....sappiamo ormai come vanno le cose in questa amministrazione.
 
 
#6 bene discutiamo 2010-09-29 20:43
movimento degli ****.
Sono un partito di maggioranza che fa la politica dell' opposizione.
A seconda della situazione,se la maggioranza fa una cosa buona sono in prima fila per le foto,se invece fa male fanno i manifesti.
 
 
#5 ippolito1 2010-09-29 19:58
Siamo all'inverosimile, il capovolgimento dei fatti, il far credere alla gente il contrario di tutto, la manomissione delle menti dei cittadini, la scelta dei giornali e giornalisti più compiacenti del momento, il far credere anche ai giornalisti di affermare la verità, il malcostume nascosto però non lo' publicate,le cattive azioni che portate avanti nascondndole ai cittadini?---------- Cambiate la mentalità di rappresentare la POLITICA nei confronti dei cittadini, solo allora sarete creduti. Fatti concreti!!!!!!!!!
 
 
#4 lupi 2010-09-29 17:07
leggiamo attentamente:
È bene ribadirlo: con il nostro Manifesto apparso per le strade di Polignano a Mare ci proponevamo giusto questo, il richiamare l’imprenditore di turno (tale Nicola Fusillo di Noci) alle sue responsabilità, a dare chiarimenti e possibili date su quelle che sono due opere oggetto di grandi aspettative da parte della cittadinanza, il porto ed il cimitero. Per la serie “Tanto tuonò che piovve”.

Scusate ma un gruppo di maggioranza ha bisogno di affiggere dei manifesti per far sentire la sua voce?

- o vi siete resi conto che qualcuno dice la verità sull'incapacità politica della vostra maggioranza.

-allora se qualcuno vi chiama cagnolini non dite che sono chiacchiere ma ammettete che avete paura di gridare quando siete tutti insieme.

-oppure caro Onofrio sai che quei consiglieri che hai al tuo fianco non li senti tuoi(e fai bene!!!!!).

A Polignano se qualcuno dice la verità.......racconta chiacchiere
se qualcuno racconta chiacchiere........ dice la verità


Bhooooo non si capisce niente!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
 
#3 x allegro 2010-09-29 16:08
ma allegro di che?;-);-);-) l'ippica è uno sport bellissimo
 
 
#2 rinfrescarsi la memoria 2010-09-29 15:04
Bisogna ricordare ad Onofrio T.
che se Allegro si e' permesso di chiamarli cagnolini, avrà avuto le sue buone ragioni.
nfatti, é inconcepibile come si riesce a ribaltare pensieri e situazioni, dichiarate e denunciate mediante l'affissine di un proprio manifesto.
Ancora.....La richiesta di dimissioni di D. Amodio, da Segretario UDC, se non lo sapesse, furono sottoscritte dagli uomini, oggi vicini al Movmento Schittulli,in qualità di Consiglieri Comun.
Inoltre...anche la Figura di Vice Sindaco, in una riunione di Partito, fu chiesta e sottoscritta dagli stessi uomini,una richiesta di dimissioni dello stesso.
Ecco perche',io continuo ancora a non capire, il comportamento di taluni uomini, che hanno fatto di tutto per demolire il loro ex partito, per poi fuggire dimenticando il loro passato.
Smettiamola con queste cretinate..e sfruttate invece il vostro tempo e
dedicarlo seriamente per risolvere i problemi della nostra cittadina, medinate una vostra sana e reale programmazione.

saluti
 
 
#1 terminetor 2010-09-29 13:39
Siamo alle solite,non siamo mica nati ieri.Un consigliere che nella sua carriera politica non ha mai mostrato coerenza,ci vuol far credere che il suo manifesto aveva l'intenzione di sollecitare Fusillo.UN AMMINISTRATORE che si rispetti.richiama gli imprenditori istituzionalmente.Per quanto riguada ONOFRIO TORRES candidato sindaco nelle ultime elezioni comunali con un suo programma diverso credo da quello degli altri candidati.********* in alcuni casi si può perdere ma con dignità e coerenza.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI