PORTO IN ZONA DEPURATA: LA 'PROPOSTA' DI GIO' MAZZONE

Porto_affollato

Dopo la proposta di un’Opa lanciata dal consigliere Franco Frugis per risolvere la questione porto turistico. E poi le ‘picconate’ del manifesto di Onofrio Torres, pardon del Movimento Schittulli, così non scontentiamo nessuno. Quindi le assurde e improbabili richieste di chiarimenti dell’assessore su porto e cimitero tramite lettera inviata alla sua stessa maggioranza e datata solo al mese di febbraio 2010, dopo che mezzo mondo si sta domandando da quattro anni che fine abbiano fatto i soldi e i progetti avveniristici di Fusillo & C.. Una lettera per dimostrare che, poi? Che il sindaco, pensate, non starebbe dormendo.

Dopo tutto questo, riceviamo la proposta bizzarra dell’artista satirico Gio’ Mazzone.

“Ho pensato - scrive Mazzone - che un porto turistico per essere un porto al servizio della città deve essere in città. E poiché i nostri amministratori vogliono fare un porto di mer, perchè non farlo in un posto di mer?
Ecco allora passare dalle parole ai "fatti": in allegato la mia idea!”.

Nella foto il progetto visto dall’alto del nuovo porto turistico in Zona 'depurata’, nei pressi del depuratore che scarica liquami a mare. Un braccio del molo lungo è agganciato allo scoglio dell’Eremita, mentre l’estremità opposta si ramifica dal lungomare Cristoforo Colombo. Un porto attrezzato con tanto di frangiflutti e attracchi per le navi da turismo.

Non c’è che dire, un vero porto di m…are.

Porto_affollato_-_Copia