Mercoledì 23 Gennaio 2019
   
Text Size

SCAGLIUSI: 'SIAMO ALLA FINE DEL 'BOVINISMO''

domenico-scagliusi-partito-d

DOPO IL MANIFESTO DI TORRES ANCHE IL PD SU PORTO, CIMITERO, RIFIUTI E ALTRO.


Pubblichiamo il comunicato del Partito Democratico di Polignano, a firma del coordinatore cittadino Domenico Scagliusi. Il Pd chiede un consiglio comunale per discutere su rifiuti, cimitero e affaire Fusillo, porto turistico, sicurezza. Un consiglio su "misure urgenti per il miglioramento della vivibilità e chiarimenti in merito alle opere pubbliche incompiute".

“Il sindaco è al capolinea. E’ la fine del ‘bovinismo’”. Così, il segretario del Pd, ricorda le recenti prese di posizione e distante rispetto all’amministrazione comunale del presidente del Consiglio Eugenio Scagliusi, e delle ‘picconate’ del consigliere di maggioranza Onofrio Torres con il manifesto che pubblicammo qualche giorno fa.

Il comunicato integrale del PD.

**********

Gli eventi politici di questa calda estate polignanese impongono a tutti i cittadini una riflessione sulla situazione amministrativa, dimostrando che il detto secondo il quale "tutti i nodi vengono al pettine" è quanto mai attuale.

In realtà la crisi del centrodestra polignanese e dell'attuale amministrazione Bovino ha radici in un passato neanche poi tanto lontano, quando cioè il primo cittadino mostra un comportamento altalenante, defenestrando assessori meritevoli e pescandone altri nel centrosinistra, riservando per se la delega alla Polizia Municipale e al Personale (interim che forse un giorno vorrà lasciare per permettere alla macchina amministrativa di funzionare al meglio!).

Viste le diverse identità che rappresentano attualmente la giunta e la maggioranza, è un dato inconfutabile che la gestione della Res Publica rimane tutt'altro che corrispondente alle reali esigenze della nostra collettività e si caratterizza per gravissime inadempienze riguardo ai dettami di correttezza e buona gestione politico-amministrativa, in quanto lo stato di abbandono e degrado in cui versa la nostra città è palese.

Inoltre è ormai evidente che l'amministrazione in carica, nel corso di questi anni di gestione di Polignano, ha dimostrato di non avere alcuna considerazione della volontà espressa dall'elettorato ed ha tradito - di fatto - il programma elettorale presentato alla città durante la campagna elettorale.

Dopo le continue denunce di incapacità dell'attuale amministrazione espresse dall'opposizione e dalla cittadinanza tutta, finalmente se ne sono accorti anche i consiglieri di maggioranza: Eugenio Scagliusi con il suo movimento "Operazione Neapolis" prende le distanze dall'amministrazione Bovino da cui è stato nominato Presidente del Consiglio.

Dopo neanche un mese gli fa eco il consigliere Onofrio Torres, che interroga il sindaco su questioni come cimitero e porto sulle quali l'opposizione ha per mesi incalzato senza ottenere risposta.

Siamo davvero agli antipodi della politica: la maggioranza critica se stessa e lo fa apertamente, in maniera plateale, alla luce del sole.

Cosa vuol dire? Il Sindaco è ancora sicuro di avere la maggioranza per continuare a governare? È ancora sicuro che i suoi 13 consiglieri comunali siano disposti a seguirlo senza contestare le decisioni e le modalità con cui tali scelte vengono assunte? Il primo cittadino è al capolinea della sua esperienza politica: è la fine del "bovinismo", un sistema amministrativo che dimentica la gestione del paese!

Un paese dimenticato anche in Provincia: nonostante il Sindaco sia in maggioranza, nel bilancio di previsione non vi è un centesimo a disposizione per il nostro paese.

Alla luce di quanto emerso, il Partito Democratico chiede che venga convocato un Consiglio Comunale con ordine del giorno "misure urgenti per il miglioramento della vivibilità e chiarimenti in merito alle opere pubbliche incompiute" in cui finalmente affrontare tematiche di interesse comuni quali la situazione insostenibile dei rifiuti, il cimitero, il porto turistico, la pista ciclabile, la sicurezza nel nostro paese.

Un consiglio comunale richiesto facendo appello sia alla volontà di dialogo più volte espressa dal primo cittadino - dialogo sia con il sottoscritto che con il  cons. Vitto come dallo stesso Sindaco dichiarato -  che per quella famosa ed immancabile "onestà intellettuale" di cui il primo cittadino si fa cavaliere e promotore!

Dott. Domenico Scagliusi

Coordinatore circolo PD Polignano


VEDI ANCHE IL MANIFESTO DI ONOFRIO TORRES E COMMENTI

VEDI ANCHE INTERVISTA A DOMENICO SCAGLIUSI SU CONCORSI, EDILIZIA, CONFLITTI

VEDI ANCHE COMMENTI E INTERVISTA A ONOFRIO TORRES SU PORTO, PIP E CONCORSI

VEDI ANCHE RISSA IN AULA TRA SINDACO E COLELLA SU PORTO E CIMITERO

 

 

Commenti  

 
#17 baffo 50 2011-05-02 11:34
vorrei tanto che i polignanesi si svegliassero......come fate a dire che questo è un paese turistico!!!!
 
 
#16 Cittadinanza attiva 2010-09-03 12:24
Segretario -caro Domenico- è tempo di muoversi e non di annunciare (vale per molti altri)! Quindi: organizza almeno una serata di confronto/dibattito, da dove partire con una piattaforma di problemi da risolvere ed obiettivi da raggiungere! Così facendo verifich/erai/remo quanti sono disposti a fare qualcosa per il proprio paese. P.S. Se lo facessimo noi, temo che non vorreste per lesa maestà partitica ed altro! Il vostro ed altrui immobilismo ci obbligherà ad agire. Spero che in qualche modo -tu e Voi- vorrete farci sapere.
 
 
#15 ippolito1 2010-09-03 02:29
Terzo POLO ? Nè a destra nè a sinistra. Sarà vero a Polignano? Ci credo ? ,
Finito il letargo, finalmente arriva la voce che smantellerà il predominio
degli affari?
 
 
#14 terzo polo 2010-09-02 16:13
Con la mia candidatura spiazzerò tutti...:-):-):-):-)
 
 
#13 residente 2010-09-01 19:42
che strano il mio post è stato oscurato!!!
segno che molti "tifosi" del PD certi discorsi li rifiutano!!!
Ho imparato a diffidare dei partiti che cambiano la "faccia" ma non il linguaggio...
Una domanda aperta a tutti i "democratici"...che fine hanno fatto i "fondatori" delle prime primarie del PD???
Non mi dite che le abbiamo già rimosse...ricordate...le primarie del 14 ottobre 2007, che videro coinvolti nomi nuovi della società civile, per le elezioni dei delegati nazionali e regionali (per la redazione degli statuti)???
E già gli eletti, i delegati di allora, per Dalema, Bersani, Franceschini e compagnia bella servivano per il maquillage del partito...subito dopo sarebbe stato troppo fare entrare "la gente comune" nella stanza dei bottoni!!?
Domenico tu sei un volto nuovo ed un ragazzo "pulito" fai pulizia prima intorno a te e poi eventualmente passa agli avversari politici!
in bocca al lupo!
 
 
#12 Menomale 2010-09-01 16:08
Segretario, dovevi chiedere un consiglio comunale per valutare i numeri della maggioranza: 13 consiglieri - Scagliusi - messa - torres - pedote - Giuliani - ramunni - pellegrini = 6 consiglieri di maggioranza (e non escluderei altre defezioni!) inoltre togliamo anche l'assessore Montalbó di onofrio torres ed ecco che non ci sono più i numeri per governare. A casa subito ed elezioni a Novembre!!!
 
 
#11 diaboliko 2010-08-30 20:46
Leggo su un giornale locale uscito ormai da diversi giorni della partecipazione dei vertici del PD e di responsabili di questo sito ad una festa (privata) organizzata dall'Arch. Pedone.
Il silenzio su Grotta delle Rondinelle tra gli argomenti da trattare è, perlomeno, sospettoso.
Siamo sicuri che non ci siano già accordi ed il PD (sicuri giustamente di vincere le prossime votazioni) dopo il porto si voglia vendere anche la Grotta?
Il quesito, in modo gentile, è stato posto da m.b. ma sinora non si è voluto cogliere.
Sono graditi chiarimenti sulla posizione del PD.
 
 
#10 piano...piano 2010-08-30 16:31
Domenico devi proporre una rotatoria in via Pompeo Sarnelli per intenderci all'incrocio di maurizio dei cornetti non è possibile che le auto su quel tratto di strada sfrecciano a tutte le ore ad oltre 100km a l'ora, sia da polignano verso monopoli, che da monopoli verso polignono, anche perchè a giorni riapre la scuola vi prego gridate, gridate, gridate.
P.S. messaggio valido anche per i CARABINIERI.
 
 
#9 Popolo Democratico 2010-08-30 13:01
La politica del segretario del PD è una politica fatta nelle case, nei bar, con la gente comune. È uno che non si sottrae mai al confronto. In lui credo, e credo che stia dando davvero una svolta nel nuovo modo di fare politica. Non dice che è possibile definirlo il "Renzi" di Polignano, ma ci assomiglia molto, nel modo di porgersi e di fare, con la sua faccia pulita e la sua buona dialettica. Finalmente il giovane politico che tutti aspettavamo!!!
 
 
#8 residente 2010-08-30 11:38
Miglioramento della vivibilità??? Bisognerebbe azzerare tutta la classe politica del nostro paese per stare meglio!!!
Da un segretario giovane come lo è il "buon" Domenico mi sarei aspettato un linguaggio diverso dal solito politichese che afferma:"Siamo davvero agli antipodi della politica: la maggioranza critica se stessa e lo fa apertamente, in maniera plateale, alla luce del sole"...scusa domenico cosa c'è di più politico del lavare i panni sporchi in pubblico??? di una maggioranza, che magari spronata dalla base, fa il "mea culpa"???
Bene cerchiamo di cambiare mentalità uscendo dagli schemi che spesso i politicanti di turno ci impongono! Domenico ricomincia a fare politica nelle case, tra la gente e nelle piazze...differenziati anche tu dai soliti modi di fare dei partiti...
 
 
#7 hai mamm 2010-08-30 00:42
tra le tante di Bovino il comune di polignano e' l'unico comune della provincia a non aver ottenuto finanziamenti per le zone PIP, questo perche' polignano dopo anni ed anni non ha ancora una zona PIP ma soprattutto nessuna amministrazione compreso questa ha intenzione di realizzare. :o:o:o:o:o
 
 
#6 disoccupato 2010-08-29 19:16
DOMENICO.....dimentichi lo scandalo dei CONCORSI....cerca di fare chiarezza è un punto molto importante....;-);-);-);-) non vorrei che questa faccenda finisca come la storia dei manifesti....che non se n'è fatto più niente....
 
 
#5 m.b. 2010-08-29 19:04
ignorare o censurare anche questa settimana il problema grotta rondinelle
vuol dire urtare la sensibilità dei polignanesi.Anche se l'ho letto da fax mi aspettavo un seguito da blù e polweb che non c'è stato.
Colgo l'occassione di domandare il PD,DOMENICO SCAGLIUSI, come credo,
contrasterà la chiusura?se è vero potrà essere raggiungibile solo via mare.
buon lavoro
 
 
#4 Nathan Never 2010-08-28 22:58
Strano, eppure è su polignanoweb il programma...
 
 
#3 siamalmedioevo 2010-08-28 18:09
giusto cittadinoskifato.... sarebbe esilarante e tragicomico tutto cio' se non fosse che questi baldanzosi amministrano la cosa pubblica e i nostri soldi, chiamatelo bovinismo ma siam messi male molto male
 
 
#2 cittadinoskifato 2010-08-28 09:56
Colgo l'occasione per ricordare che durante la campagna elettorale il candidato sindaco Bovino non ha mai reso noto il suo programma elettorale, di conseguenza non può averlo tradito. Semplicemente non c'era!!!!
 
 
#1 up 2010-08-28 09:24
bovinismo finito a causa del dissenso interno ? chiacchiere
quella è gente che vuole solo alzare il proprio prezzo
bisogna inchiodare il sindaco alle proprie responsabilità e mancanze.
Parlano i fatti e ci raccontano di una pessima gestione della cosa pubblica
a causa dei conflitti di interesse che lo inducono a mantenere lo status quo o al massimo a muoversi solo quando gli conviene.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI