Lunedì 27 Maggio 2019
   
Text Size

UN NUOVO PARTITO A POLIGNANO: FORZA POPOLARE

Laura_Madrigali_andrea_spinelli_ferdinando_pedone

ESCLUSIVO

LAURA MADRIGALI ANNUNCIA LA NASCITA DI UN NUOVO COORDINAMENTO LOCALE

 

Nella splendida tenuta di Plenilunio al Mare, a Villa Pedone, ha fatto visita a sorpresa Laura Madrigali, leader nazionale del partito Forza Popolare, per sondare il terreno, accompagnata dal tenente della PM Andrea Spinelli e dallo scrittore, poeta Gioacchino Bambù, coordinatore pugliese del nuovo partito, che dalle origini nel MSI (movimento sociale italiano) accetta oggi di entrare in Forza Popolare dopo "amare delusioni con la Poli Bortone, con Tatarella". Bambù, tra le altre cose, entra già a cominciare dagli anni '70, negli ambienti della Regione Puglia.

Laura Madrigali ha annunciato con riserva importanti novità sulla scena politica locale. Anche a Polignano nascerà il coordinamento locale di Forza Popolare e parteciperà al prossimo appuntamento con le elezioni comunali del 2012.

Intanto, non si sciolgono le riserve su chi debba rivestire il ruolo di coordinatore polignanese. Al momento sono in corso trattative riservate.

IL TERZO POLO - Il 29 gennaio scorso l’imprenditrice passò alla ribalta nazionale dopo la presentazione ufficiale, a Milano, del primo nuovo partito per la Terza Repubblica.laura-madrigali

“La politica in Italia è a un passo dall’implosione - assicura ai nostri microfoni - dialogo e confronto civile ormai pressoché irrimediabilmente degradati stanno facendo collassare il sistema Italia a causa dei continui attacchi alle Istituzioni, in una perenne festa della perdonanza che di fatto conferisce un valore positivo all’illegalità, offendendo il senso civico degli italiani virtuosi.”

L’imprenditrice romagnola ha rilanciato il Terzo Polo in Italia, mentre sulla differenza tra Prima e Seconda Repubblica sentenzia: “Sono la stessa cosa”.

CRITICHE ALLA POLITICA LOCALE - Laura Madrigali ha riservato non poche critiche per le scelte di governo locali: “Anche a Polignano – ha osservato – bisogna rivoluzionare il sistema. C’è bisogno di giovani e nuove menti perché questa città merita il meglio che si possa offrire alla comunità e ai turisti che hanno il piacere di visitarla”.

“Questa classe politica - ha concluso, auspicandosi l’immediata riforma del federalismo su modello svizzero (una Italia confederazione di regioni) - non riesce a raggiungere con interventi efficaci la piccola e media impresa, spina dorsale dell’economia nazionale, non riesce a raggiungere le famiglie con atti concreti che tendano a sollevare i cittadini vittime di una economia in forte crisi.

Quando ci sono gli interessi dei partiti sui territori - prosegue - scompaiono gli interessi di quanti li abitano. La recente politica di integrazione forzata mette gli italiani in condizione di essere vittime di una sistematica discriminazione nei confronti degli immigrati nel mondo del lavoro, nell’accesso all’edilizia popolare, nella sanità. Dietro il buonismo di facciata si celano, e neppure troppo velatamente, squallidi business da milioni di euro.

Forza Popolare è favorevole all’accoglienza di immigrati, ma con una severa azione di controllo sia in merito alle persone che in merito alla devoluzione di denaro pubblico da destinare alla loro assistenza. In ogni caso, Forza Popolare pone come condizione per la piena integrazione di essi con i cittadini italiani che vi sia una autentica e garantita reciprocità.”

Intanto è già pronto lo slogan elettorale: "Non siamo né a destra, né a sinistra, né al centro. Noi guardiamo in alto." Parola di Bambù.

Commenti  

 
#8 giuseppe giuliani 2010-08-18 19:41
Mi dispiace tolleranza zero per gli incivili!!!!!! Io passo decine e decine di minuti per cercare un parcheggio corretto e poi vedo gente di fuori che approfittando della nostra "tolleranza" prende un controsenso e parcheggia ad angolo possibilmente in prossimità di uno scivolo per diversamente abili! Negli altri comuni tutto ciò non è tollerato!
 
 
#7 indigeno 2010-08-18 17:03
ovviamente...nuovo partito e solite facce!!!La politica ormai è sempre più autoreferenziale!!!
 
 
#6 indigeno 2010-08-18 11:00
egr. Sig. Spinelli avendo lei scritto:"il sottoscritto ha sempre condiviso il senso di collettività avendo servito per ben 42 anni la comunità di polignano impegnandomi nel sociale e salvaguardare l'incolumità di tutti i cittadini" la prendo in parola e le chiedo di venire a salvaguardare l'incolumità dei cittadini del gelso e degli aschitelli dalla totale assenza di suoi "sottoposti" in zona (nonostante le numerose richieste di suoi concittadini)! Lei come scrive è un ufficiale della PM e come tale non può non sapere che queste zone sono teatro dell'anarchia stradale più assoluta (macchine che viaggiano in controsenso, parcheggi in doppia e tripla fila, rampe occupate da auto in sosta, carte e bottiglie di birra sparse ovunque, per non parlare delle strisce gialle ormai scomparse dal codice della strada) il tutto mentre i nostri agenti ed ufficiali di PM sono impegnati a reggere le transenne!!!
Come mi è stato detto da un suo collega "dobbiamo essere tolleranti"...bene non mi firmo per evitare la nascita dell'intolleranza nei confronti di un residente...
 
 
#5 simpatizzante IDV 2010-08-17 20:27
Mi scusi Sig. Spinelli se il mio intervento l'ha offesa ma, credo in cuor mio di non averla offeso anzi come vede dall'intervento di "Mah boh" le ho solo ricordato le sue parole nei confronti di Mancini.
Oggi nella sua risposta aggiunge perticolari che rendono limpida la questione, lei oggi è un libero pensatore, senza nessuna tessera politica.
Va bene ne prendo atto.
 
 
#4 mah boh 2010-08-14 15:07
Per Franco Mancini...Nella vita fare i conti senza l'Oste è una cantina già fallita in partenza...Sono un socio dell'I.D.V. sinceramente nelle mie battaglie politiche non ho mai avuto bisogno di nessuno e ne tantomeno di persone che sventolano bandiere appartenente ad altri gruppi politici. La parola "convenienza" non mi sta bene come è stata pronunciata ed imposta da Franco (mio stimabile amico!!!), i Napoletani dicono: "Ca nisciun è fess". Condivido tutto quanto è stato commentato dagli amici simpatizzanti dell'I.D.V.. Rispondo a "rima" a tutti questi commentatori amici: "Meglio solo che male accompagnato, pochi ma buoni!!!". Mi atterrò democraticamente al verdetto dei responsabili provinciali e regionali. A loro risponderò personalmente con la massima serenità e lealtà: "O la Federazione a "PRIMAVERA IN MOVIMENTO" O L'ADESIONE ALL'I.D.V. MIA PERSONALE E DEL GRUPPO DI AMICI CHE RAPPRESENTO". Franco, mi spiace nulla di personale anzi ti stimo più di prima, sono risentito ed amareggiato del tuo comportamento che hai avuto nei miei riguardi la sera che eri in compagnia del consigliere regionale OLIVIERI, comune amico. Ognuno per la propria strada e per i propri valori politici e sentimenti sociali. La decisione del sottoscritto non comporta alcun motivo ostativo nelle decisioni degli altri amici simpatizzanti, i quali sono liberi da ogni impegno del costituendo gruppo. Franco, sono stato sempre un corridore che alla partenza di ogni gara aveva il piede all'interno della c.d. linea bianca, non sono mai partito agevolato rispetto agli altri atleti con il piede all'esterno della medesima striscia. Ti saluto e ti stimo, grazie Andrea.
 
 
#3 antonio-43 2010-08-14 12:16
Egregio simpatizzante IDV, per deformazione professionale non sono abituato dialogare con soggetti anonimi, in quanto è doveroso guardare negli occhi l'interlocutore, ma nei tuoi confronti farò l'eccezione e ti ripeterò quanto già riferito telefonicamente. Non mi sono mai permesso a nessuno di riferire all'amico Franco di voler egemonizzare il gruppo nascente poichè non è mia abitudine intervenire sulle ideologie politiche altrui. Amico simpatizzante, il sottoscritto quando scrive non si permette mai di offendere il prossimo e ne tantomeno è gradevole essere offeso, in particolare, da un anonimo. Infine, il sottoscritto ha sempre condiviso il senso di collettività avendo servito per ben 42 anni la comunità di polignano impegnandomi nel sociale e salvaguardare l'incolumità di tutti i cittadini. Per quanto concerne la questione di primeggiare hai sbagliato persona perchè non sono ne presuntuoso e ne ipocrita, sono un altruista nato dimostrandolo in ogni occasione e tale sentimento non è piacevole calpestarlo se non si conosce da vicino il soggetto che pratica i veri valori. Il prossimo commento cerca di sottoscriverlo e nonostante il "motto" ti stringerò la mano offrendoti anche un caffè. Andrea Spinelli.
 
 
#2 antonio-43 2010-08-14 00:24
E' d'0bbligo un mio chiarimento ufficiale. La Signora Laura Madrigali è stata ospite dell'Architetto Pedone con il quale ci sono dei progetti privati e molto personali in corso. La mia presenza in loco è stata casuale e nell'occasione abbiamo parlato del più e del meno. La Sig.ra Laura ha prospettato in generale la situazione politica attuale, evidenziando il piacere di organizzare in Polignano a Mare una Sezione Politica di Forza Popolare. Mi preme chiarire con gli amici che mi circondano che la notizia di appartenere ad un nuovo partito politico non è veritiera. Evidentemente c'è stata una interpretazione errata del giornalista. Nell'occasione delle presentazioni con gli amici (Pedone, Madrigali e Bambù) ebbi a dire solo di avere delle ideologie personali e di seguire la linea politica di un amico della Regione Puglia, ma, non ho mai espresso il desiderio di avere delle riserve da sciogliere. Al momento indosso una divisa e fino al giorno della mia quiescenza cercherò di rispettare le regole del gioco che mi appartengono. In qualità di Ufficiale della P.M. del Comune di Polignano conserverò sino alla fine la dignità personale di una persona che svolge il proprio ruolo con abnegazione al dovere di controllore del territorio a servizio dei cittadini. Quando sarò un uomo libero si penserà su quale bilancia farsi misurare e certamente seguirò anche la linea politica attiva del mio paese, al momento non posso scoprire le mie carte e la mia ideologia, per cui dichiaro di essere solo un amico stretto della Laura Madrigali, ho assistito alla sua intervista con il giornalista di polignanoweb, ma personalmente non ha assunto alcun impegno. Grazie, Andrea Spinelli.
 
 
#1 Simpatizzante IDV 2010-08-13 23:06
Quando un partito nuovo si affaccia alla ribalta politica cittadina è sempre un evento positivo e pieno di speranza per la democrazia.
Se guarda in alto tutto è meglio, nè a destra nè a sinistra nè a certo ma, lì dove c'è luce sembra il motto. Con nessuno ma con tutti.
Peccato che nei proclami La coordinatrice parli di politica per gli interessi collettivi poi al suo fianco si osservano persone che con il territorio e il senso di collettività nulla hanno a che vedere.

Un ultimo appunto ma Spinelli non è lo stesso che diceva a Mancini di voler egemonizzare l'IDV? Che l'IDV era libera da queste manovre? Ora che fa, pur di primeggiare lascia l'IDV per vedere di primeggiare in un'altra lista?

Che casino Polignano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI