Venerdì 22 Marzo 2019
   
Text Size

ONOFRIO TORRES IN DIRETTA SU TELELOMBARDIA

onofrio-torres-opposizione

Onofrio Torres in diretta telefonica su TeleLombardia. Lunedì mattina, per chi facendo zapping col telecomando si è imbattuto nel canale 901 di Sky, ha potuto ascoltarlo. Dalle 7.00 alle 9.30 su quel canale va in onda ‘Buongiorno Lombardia’, una specie di Uno Mattina della tv regionale lombarda, condotta da Stefano Golfari e Giorgia Colombo.

“Dibattiti in studio su temi di interesse generale, dalla politica all’attualità, con particolare attenzione per le tradizioni locali e le iniziative culturali lombarde. Buongiorno Lombardia - si legge nel biglietto da visita del sito web della tv - è anche un programma di servizio perché dà voce al disagio dei cittadini, ai problemi, alle difficoltà quotidiane. Questo grazie al "telefono aperto", che permette ai telespettatori di dialogare senza filtro e di diventare così i veri protagonisti del "Buongiorno" quotidiano.”

Il consigliere comunale di Polignano si è reso così protagonista, trattenuto al telefono per ben mezzora di diretta televisiva. In studio ospiti politici, consiglieri regionali della Lega, un deputato dell’Idv per discutere su costi della politica, evasione fiscale, appalti e consulenze al servizio delle istituzioni.

Torres sostanzialmente ha contestato l’esiguità del gettone di presenza che spetta in genere a un consigliere comunale (16 euro a seduta di consiglio per il comune di Polignano) a fronte dei 2mila euro mensili che intascano i consiglieri comunali di Bari. La soluzione per il risanamento dei conti italiani, stando alle affermazioni del consigliere, non andrebbe ricercata negli stipendi di consiglieri, politici e parlamentari. Piuttosto bisognerebbe combattere con maggiore vigore l’evasione fiscale. Bisogna regolamentare i tempi di lavoro nella gestione degli appalti, i materiali che vengono utilizzati per le costruzioni (spesso in deroga all'appalto e con conseguente lievitazione dei costi) e le consulenze nominate dagli enti regionali.

Gli interventi del consigliere Torres si sono guadagnati il plauso degli esponenti leghisti.

Non è tutto. Onofrio Torres trova ingiusta l'imposizione dell’iva in alcuni casi particolari. “Nel mio comune ho la delega alle belle arti, faccio di tutto per trovare fino all’ultimo centesimo e restaurare alcune opere nel bene della collettività e devo pagare pure il 20% di iva. Non mi sembra giusto!” - ha protestato.

Torres ha approfittato per fare della pubblicità al nostro paese. La giornalista ha poi mandato in onda uno scorcio della costa di Polignano.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI