Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

US POLIGNANO VS CONSIGLIERE COLELLA

manifesto-societ-us-polignano

Ricorderete certamente l’interpellanza di Salvatore Colella in consiglio comunale, il 26 aprile scorso, in chiusura della quale l’esponente del nuovo movimento politico (Api) si auspicava l’intervento della Corte dei Conti sulla vicenda Polivalente e sulla struttura gestita dalla società sportiva US Polignano. L’intervento sfociò in una rissa violenta tra sindaco e Colella.

Il sindaco a Colella: “Qualcuno per decenni ha calpestato questo paese disseminando porcherie. Io non ho mai rubato.”

Il consigliere a Bovino: “Ti comporti da vigliacco!”

La reazione dell’US Polignano si è fatta un pò attendere. Alle interrogazioni del consigliere Colella e dell’opposizione, che sta raccogliendo congiuntamente il famoso dossier generale, risponde con un calcio di punizione, tappezzando i muri del centro di manifesti. Nel finale il presidente e soci rievocano il vezzo di Mister Mourinho per 'qualificare' la carriera politica di Salvatore Colella: “Zeru Tituli”. "Quando le bugie della politica infangano lo sport" (con la p di politica minuscola) è il titolo del manifesto.

La società sportiva rivendica così il ruolo e il contributo finanziario investito dai soci per riqualificare il Polivalente e la tensostruttura.

In basso al manifesto, per dovere di cronaca, riportiamo invece l’intervento pubblico di Colella, registrato in aula di consiglio (teniamo a sottolinearlo visto che qualche anonimo ci ha inviato una 'simpatica' letterina in redazione), nell’assise del 26 aprile, tramite il quale denuncia gravi abusi e chiede risposte dal primo cittadino.

manifesto-us-polignano

L’INTERPELLANZA DI SALVATORE COLELLA AL SINDACO - “Hanno realizzato il Polivalente sportivo e ti sei vantato, anzi l’abbiamo realizzato noi non loro, e adesso se lo vendono a 80 euro l’ora… i nostri figli pagano 60 euro per fare una partitella di giorno, ma soprattutto di notte, perché il polivalente lavora anche la notte fino alle 4 di mattina. E tutta quella corrente che dovrebbe pagare? Tu caro sindaco hai convenzionato e hai costretto i consiglieri comunali a votare una convenzione in quel modo, hai giustificato quel contratto dicendo che siccome fanno la serie A si è dovuto dare il polivalente a questa società. Hai sottoscritto una convenzione per la quale le bollette della luce e del gas doveva pagarle il privato che vendeva gratuitamente una struttura per la quale abbiamo speso 5 miliardi di lire. Per due anni l’avete coperto, non avete detto una sola parola su tutte quelle forniture che sta pagando il comune, senza avere l’abilità di venire in consiglio comunale o dire alla società di fare il suo dovere. E’ possibile trattare un consiglio comunale in questo modo? Quattro mesi senza dare una risposta, dove sei sindaco, sulla Luna? Queste decine di miglia di euro di spese che doveva sopportare la società che gestisce il Polivalente perché le sopporta il comune?”

CLICCA QUI PER L'ARTICOLO DEL CONSIGLIO COMUNALE: RISSA BOVINO COLELLA

Commenti  

 
#11 Giuseppe Giuliani 2010-06-09 15:53
Sig. Nascondino, chi scrive ha da sempre firmato e sarebbe propenso ha dirle prima di scrivere qualsiasi cosa dia l'esempio. Prego il suo nome e cognome!
 
 
#10 zeru tituli 2010-06-08 21:17
zeru tituli::::geniale......semplicemente geniale
 
 
#9 per nascondino 2010-06-08 19:56
Caro nascondino quello che dici sui commenti è solo falso!
Su nessun giornale che sia di destra o di sinistra che sia piccolo o grande c'è l'obbligo di firmarsi. Prima o poi spero ve ne farete una ragione. Ti butto giù un esmpio

http://www.repubblica.it/politica/2010/06/08/news/berlusconi_contro_la_rai_o_cambia_o_niente_contratto-4664389/?ref=HRER1-1

a meno che non ci siano persone che di cognome e nome facciano "pesce43" "farhill" o "timoshin" e questa è la Repubblica, ma potremmo andare avanti all'infinito. Ripeto forse prima o poi ve ne farete una ragione! ;-)
 
 
#8 amala 2010-06-08 13:38
Manifesto ridicolo.......non mi dite che vogliono avere ragione..? Ma queste spese per il palazzetto vengono pagate da tutti noi....svegliamoci...vergogna
 
 
#7 vitostoppa 2010-06-07 17:27
non riesco a capire il motivo di questa lite... d'altronte quando si litiga
nella maggiorparte dei casi la verità sta in mezzo.
voglio solo ricordare che a polignano lo sport non esiste o meglio è un articolo ancora in esamine, a tal punto che in 40 anni vi è stato solo un personaggio "di passaggio" che ha fatto vedere come si fanno i fatti... e non pugnette, e poi come la gente seria fa, va a casa perchè non vale la pena fare malsangue o mettere la faccia per una popolazione "cattiva dentro". il personaggio fece il campo sportivo ed anche lì ci furono polemiche e quindi aggiungo SVEGLIAMOCI RINNOVIAMO STO PAESE VECCHIO DI IDEE E DI PERSONE...
 
 
#6 vitostoppa 2010-06-07 17:01
Da Quale Pulpito viene la predica... direbbe qualcuno!!!
si vuol far presente a qualcuno con la memoria corta che se Colella ha 35 anni di "pOLITICA" raccolgiendo zero tituli, c'è qualcun altro che ne ha 40 con meno un tituli.
perchè meno un tituli?? perchè proprio qualcuno che firma il manifesto è stato l'artefice responsabile di quei 5 miliardi di vecchie lire che sopra si indicano, allora dei fatti era assessore Prof. Pierino ai lavori pubbllici, Ricordiamo..!!!
Al posto di stare in silenzio e mettere in regola la situazione spese, si Attacca.. voglio ricordare dato che stiamo in ambito sportivo e calcistico che il miglior attacco è la difesa... !!
 
 
#5 mr.Polignano 2010-06-07 09:38
Egregio nascondino
lanci le pietre e nascondi le mani.....???
Ti identifichi da Paladino.....ma anche tu senza firmarti:D:D:D:D
 
 
#4 roby 2010-06-06 18:17
Cara redazione, un articolo per essere apprezzato, in tutti i sensi, deve avere il NOME E COGNOME di chi scrive. E' facile parlare e sparlare su questo sito............. senza che si abbia idea di chi è l'interlocutore e se merita una risposta sia da SINISTRA che da DESTRA.
Egregio Direttore................. sui più importanti siti dei vari quotidiani come il CORRIERE DELLA SERA, LA REPUBBLICA, IL SOLE 24 ORE, chi fa commenti agli articoli SI FIRMA.
Pertanto, vi consiglio, se non volete essere da meno ai siti citati in precedenza, di rendere obbligatori il cognome e nome di chi firma altrimenti si resterà nei PETTEGOLEZZI, e credo o mi auguro che i cittadini di Polignano non vogiano vivere di pettegolezzi.
 
 
#3 il Giurista 2010-06-06 17:21
Della polemica con Colella non mi importa nulla ma non è affatto normale che delle strutture pubbliche si faccia "casa e bottega".Anche per la gestione del Madonna d'Altomare e del Mariano Siesto si è usato il principio "figli e figliastri". E' una storia vecchia questa, vecchia quanto Polignano!
 
 
#2 ariamara 2010-06-05 20:24
e' assurdo dfendersi con un ulteriore Manifesto.......se non si hanno prove sufficienti, per dimostrare il conrario sulla diffamazione ricevuta in precedenza.
........altrimenti e' un continuo bla bla....blaa... tra le parti.. privo di sostanza che potrebbe realmente interessarci ;-)
Cittatdinanza Attiva....anche se polemicamente, ha azzeccato gli obiettivi di cui qualcuno dovrà rispndere ed assumeresi le resposponsabilità del merito;-)
 
 
#1 Cittadinanza Attiva 2010-06-05 13:06
Stanchi di aspettare che -Amministratori e Dirigenti in primis- ci dicano l a verità -documentata ed incontestabile-, vista anche la becera polemica scatenatasi, invieremo questo articolo on line ALLE MAGISTRATURE COMPETENTI! La denuncia di Colella S. é di Aprile, siamo a Giugno, in piena bagarre ed altro non sappiamo! Almeno finirà questo balletto indecente dove alcuni si azzuanffo ed altri pur avendo gravi responsabilità si guardano e/o si godono lo spettacolo -e non solo in questo caso-! I revisori dei conti, lautamente pagati, hanno niente da dire? Il Sindaco e l'Ass.re al bilancio neanche?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI