CI SCRIVE GIALLUISI SU TURISMO E AMBIENTE

Gialluisi

IL NUOVO CHE AVANZA?!

Da anni, politicanti incoerenti, consumano i loro riti trasformistici. E’ risuccesso ancora, con madonna pellegrina, dei battenti bandiere al vento e la collaborazione di una “volpe grigia”! Assessore Colella, prima della sua nomina condividevamo l’idea che: le attività commerciali, ecc., siano autorizzate da impiegati/e, e la p.m. controlli. Ora si attivi!

  1. Cala Paura (servita per ottenere la Bandiera Blu!): i gestori, denunciando l’immondizia giacente, si sono visti arrivare verifiche e un fotografo (informato?);
  2. Grottone: nonostante proteste di turisti e cittadini, la secolare scala pubblica per il mare è ancora chiusa! Nel primo caso, pubblicisti scodinzolanti –da cani da guardia del potere!-, scrivono: “mancate autorizzazioni per la somministrazione di Alimenti e Bevande”, non spiegando come mai vengono scoperte solo ora!

Il 93/97 tentammo di dividere ruoli e competenze della p.m. ma fummo bocciati dai “nuovi” di Di Giorgio e company, con gli operatori settoriali soggiogati e silenti. Essere forti con i deboli e servili con i forti (feste vip, funerali tutelati, ospiti in luoghi abusivi) è il motto!

Vice Sindaco, il Medio Evo è già qui, non lo rinforzi! Le sue giuste critiche a Bovino e Giunta uscente, noi le condividiamo.

Ass. al Tur., smetta analisi psicanalitico/esistenziali: lei vuole “far arrivare a Polignano un’utenza turistica internazionale e non, di fascia medio alta”. 12 km di costa infrastrutturata a Parco e area marina protetta (non PIRT e sanatorie regalate) ed il depuratore potenziato e spostato a monte sarebbero sicuro richiamo –il Parco delle 5 Terre, con 2 milioni di presenze all’anno, lo dimostra! Peccato che, sinora, tutti quanti avete taciuto sulla nostra proposta!

Il suo favore per “matrimoni vip che promozionano il territorio”, con il paese sveglio fino all’alba, è servile, classista, da furbetti del quartierino! Noi denunciamo il tentativo in corso di privatizzazione di Grotta delle Rondini, e l’incivile e costoso turismo che subisce Polignano, redditizio per pochi e per poco! Spostamento di eventi caserecci, religiosi e non, d’accordo! Informi “baciapile  e clientele” che sperperano soldi pubblici! La paesanità tronfia immiserisce tutto e tutti!

Gialluisi Giuseppe Sante (ex. Cons. com. 93/97)

 

{jomcomment lock}