SEQUESTRO CANILE CONVENZIONATO POLIGNANO

foto1_canile

UNA DENUNCIA E SCARICO ABUSIVO DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI

I finanzieri hanno sequestrato il canile di Castellana convenzionato con il comune di Polignano.

Il canile municipale di Castellana Grotte, convenzionato con il comune di Polignano, è stato sottoposto a sequestro per gravi violazioni relative allo smaltimento degli animali deceduti.

LE IRREGOLARITA’ - I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Monopoli, con l’ausilio del personale dell’Asl di Putignano, dopo l’esito di specifici controlli hanno accertato numerose irregolarità inerenti lo smaltimento delle carcasse di questi animali e lo scarico abusivo di acque reflue industriali.

LE FOTO DELLA VERGOGNA - Come si evince dalle foto (in basso, a fine articolo) scattate dai finanzieri, lo stato in cui riversa il canile è fuori norma.

MANCA L’AUTORIZZAZIONE - I finanzieri di Monopoli, hanno inoltre accertato che il canile è sprovvisto della prescritta autorizzazione e ospitava gli animali con un esubero in misura superiore al 30% rispetto alle norme.

DENUNCE – Una persona è stata denunciata all’autorità giudiziaria, mentre l’intera struttura, situata su un’area pari a circa 8mila metri quadrati è stata oggi sottoposta a sequestro.

FOTO:

foto3_canilefoto2_canile

 

 

 

 

 

 

 

 

foto4_canile