LA FACCENDA DELLE RICERCHE PETROLIFERE

gialluisi_640_x_300
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

A Monopoli la mobilitazione aumenta: associazioni, comitato di cittadini di vari paesi hanno promosso informazioni, convegno, sit in; la comunità ecclesiale ha inviato e fatto pubblicare un documento chiaro ed efficace. Obiettivo: ricorrere al TAR. L'11/01/10. Il Cons. Com.le di Monopoli ha partorito il topolino: una delibera di intenti e nessun ricorso! Polignano è distratta!

Forse i rischi ambientali che si paventano per tutto l'Adriatico, grazie alla bandiera blu, non ci riguardano? Il Cons. Com.le è stato convocato per il 15/01/10, giorno di scadenza per ricorrere al TAR! Due amministrazioni di centro-destra si sono affidate alla Giunta Regionale Pugliese (di centro-sinistra, tanto odiato e vilipeso) che ha adito il TAR! Gli amministratori locali, titolati difensori dei propri concittadine/i, si sono lavati le mani (rimandando a future impugnative?)! Ogni occasione è buona per farci sapere quel che fanno per l'ambiente, per il turismo, per il benessere e la prosperità di tutti ed in questa seria vicenda si defilano! Professionisti, imprenditori settoriali e non solo, cittadine/i, con idee e valori anche diversi, devono smuovere quest'apatia soporifera che pervade il paese intero!

Sono in ballo l'eco-sistema e l'habitat dei territori marini e costieri del sud Adriatico, gli investimenti turistici ed il benessere di tutti! Mobilitiamoci per la manifestazione che si terrà a MONOPOLI il 23/01/10. Difendiamo il diritto (costituzionale) al benessere ed alla salute di tutti svegliandoci ed organizzandoci!

P.S. Ultim'ora: il Comune di OSTUNI ha fatto ricorso al TAR. Fatti non parole!

Gialluisi Giuseppe Sante

membro del coordinamento del comitato

NO PETROLIO - SI ENERGIE RINNOVABILI -