REC.OIL, STORICO ACCORDO CON IL COMUNE

raccolta_oli_da_cucina_640_x_300

Un passo avanti per la nostra città verso le forme di economia pulite e rinnovabili.

La gioia di Angelo Palazzo è incontenibile.

E’ fatta, è ufficiale. C’è l’accordo tra il Comune di Polignano a Mare e la società Rec.Oil che si occupa della raccolta di oli vegetali esausti.

Dopo due mesi di prova, quando l’attesa cominciava a farsi insostenibile, è arrivata la felice novella. I due giovani imprenditori polignanesi passeranno alla storia per aver combattuto e vinto una battaglia dopo mesi di duri sacrifici. Il servizio di raccolta oli esausti farà onore alla nostra città e si spera possa dare una spinta nel campo dell’economia alternativa, pulita e rinnovabile.

Vi aggiorneremo nelle prossime ore su ulteriori dettagli circa il contratto di convenzione che legherà per un anno il comune alla ditta Rec.Oil.

Entusiasmo e soddisfazione. Angelo Palazzo, uno dei due soci, trattiene a stenti la gioia, incontenibile. Ha contattato subito la redazione per annunciare la notizia. Nelle settimane scorse la dott.sa Maria Centrone, Comandante della PM, aveva rilasciato delle dichiarazioni che facevano ben sperare. Si prevedeva una manovra di bilancio che avrebbe poi definitivamente convinto l’ente a siglare l’accordo per continuare a credere in questo grandioso progetto.

COME FUNZIONERA’ IL SERVIZIO - Non si prevedono sostanziali modifiche rispetto ai due mesi di sperimentazione del servizio. I ritiri verranno effettuati ogni giovedì del mese dalle ore 9.30 alle ore 12.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.00. Nelle prossime ore saremo in grado di fornirvi ulteriori dettagli.

I ritiri anche su prenotazione telefonica (per quantitativi non inferiori a 5 lt. Telefonando al numero 3315942890 dal Lunedì al Giovedì dalle ore 8.00 alle ore 12.00 o mediante segnalazione al locale Comando di Polizia Municipale (tel. 080/4240014);

Sarà possibile conferire tale rifiuto in contenitori di qualsiasi tipologia forma e provenienza purché in materiale plastico (per esempio manichette, bottiglie, contenitori di detersivi liquidi, ecc.).

SCOPRI CHE FINE FA L’OLIO USATO DI CUCINA E L’IMPORTANZA DEL RICICLO