Pum, trovate le nuove modifiche ma ancora nulla di ufficiale

pum

Anche questa stagione estiva giunge al termine e con essa tutte le polemiche o le cose positive da cui ripartire per poter fare quel passo in avanti verso una migliore vivibilità per i cittadini ma anche per i turisti.

Il pensiero va immediatamente al PUM, il piano urbano della mobilità che l’estate 2019 ha visto il suo secondo anno di attivazione, con qualche modifica e tante polemiche.

Le modifiche si sono viste solo nei controlli che hanno alzato il numero delle multe ai trasgressori. Ignari del colore delle strisce hanno lasciato la loro auto per recarsi al centro. Peccato però che la maggior parte delle multe sono state notificate a cittadini polignanesi, quasi tutti residenti nelle zone periferiche del paese, i cosi detti extrapum.

Il problema dunque non si è risolto, nel senso che con l’assenza di altri pass i residenti in periferia sono costretti a parcheggiare su strisce gialle, pur di recarsi dai propri cari o semplicemente per fare spesa.

Situazione che ha causato l’ira di tutti coloro i quali si sono visti la multa sulla propria auto. A placare l’ira dei cittadini ci ha pensato il delegato Franco Mancini che proprio sulle nostre pagine dichiarò di aver trovato la soluzione ai disagi dei residenti in periferia.

Proprio nei primi giorni di Agosto il consigliere dichiarò di aver trovato la soluzione, ma che quest’ultima sarebbe partita per la prossima stagione estiva. Dunque per tutti i cittadini extrapum sarà rilasciato un pass a tempo determinato con il quale sarà possibile parcheggiare sulle strisce gialle senza incorrere in alcuna sanzione. Pass che servirà anche per tutti gli artigiani che per motivi lavorativi sono costretti a parcheggiare in aree riservate. Inoltre proseguono i lavori alle aree adibite a parcheggi riservati ai proprietari di b&b in via Vito Cosimo Basile, i quali dovranno far parcheggiare le auto dei turisti liberando cosi altri posti in paese.

Insomma tutte modifiche annunciate dal consigliere solo qualche mese fa, ma ad oggi non si registrano ulteriori notizie sul pum. Infatti non ci risulta che l’amministrazione abbia preso in considerazione le modifiche, come anche il momento in cui i cittadini extrapum possono ritirare il proprio pass, o anche il colore. Sorvolando anche sulla questione parcheggi, con i lavori che procedono molto lentamente. Dunque, la soluzione sembra sia stata trovata, si attende la procedura di entrata in vigore con la speranza che non arrivi l’ennesima estate con le stesse problematiche.