PELLEGRINI DENUNCIA ALLA FINANZA

Matrimonio_Montrone


Oronzo Pellegrini, titolare del Lido Cala Paura ha sporto denuncia. Ieri mattina, qualche ora dopo i festeggiamenti per le nozze di Montrone, si è recato al Comando della Guardia di Finanza. Lo dichiara nel nostro video girato questo pomeriggio, che potrete visionare a fine articolo.

Intanto, non si sono fatte attendere le reazioni del sindaco, a fronte della protesta che sta montando tra la comunità polignanese. “Faremo delle verifiche e prenderemo i dovuti provvedimenti”. Ha risposto così, Angelo Bovino in una dichiarazione pubblicata su Il Resto.

Giovedì scorso abbiamo denunciato il caso della signora anziana e raccolto la testimonianza di Oronzo Pellegrini.
Le infrazioni, denunciate dalla nostra testata, anche da Il Resto e Blu, riguardano abusi e mancanza totale di buonsenso: interruzione di servizio pubblico, confermato peraltro dalle parole stesse di Bovino, il quale ha smentito categoricamente qualsiasi ordinanza particolare o provvedimento restrittivo. E ancora, utilizzo di spazi pubblici senza segnalazioni e cartelloni di ordinanza specifica.

Dulcis in fundo, il piano bar ha suonato oltre gli orari previsti dalla legge, in barba al rispetto della quiete pubblica; nei giorni feriali la musica deve cessare all’una. Musica, invece fino alle 3 della notte, udita dai residenti perfino in centro città . Tante le segnalazioni e proteste al comando di Polizia Municipale: alcuni cittadini hanno telefonato alla caserma, ma lo show ha continuato indisturbato.

Indecente il silenzio della stampettina locale sui disagi e le proteste, sugli abusi evidenti. Fa riflettere l’autocensura di “giornalai” (doveroso il plurale, perché non è uno solo), come giustamente li definisce Il Resto, i quali prendono continuamente in giro lettori, stendendo pure un velo omertoso su quanto accaduto. Si annunciano false notizie, come l’atteso arrivo di Silvio, salvo poi ignorare gli abusi per i quali il primo cittadino stesso promette verifiche e eventuali provvedimenti.

Cari lettori, tutto questo sarebbe “spot di alto livello per la nostra bellissima cittadina?”. Certamente no. Confidiamo nel buonsenso e nell’etica che ci fa uomini e donne, liberi di pensare e perspicaci. A voi i commenti.






VEDI ANCHE LIDO CALA PAURA E FOTO