SUPER-LILLO, OK POLIMNIA. L'US PARI

polimnia_molfetta32

La Polimnia vince con Lillo sugli scudi. Pro Polignano battuta nella disfida di Bisceglie. Pari la prima anche per l'Us Polignano Calcio a 5.
CALCIO A 11

Polimnia Calcio - Soccer Atletico Molfetta 3-2 | PROMOZIONE PUGLIESE

(foto da polimniacalcio.it)

IL COMMENTO

La Polimnia mette in sacco i tre punti durante la terza di campionato. Mister Muserra non ha a disposizione Merolla e mette in campo dal primo minuto Vito Mastrangelo in attacco. Partita altalenante, ma ci pensa già al 6' minuto Quercia che intimorisce gli avversari con un tiro su punizione. Ma al 22' è il Soccer Atletico a portarsi in vantaggio: contropiede per i molfettesi e Di Bitonto non sbaglia e mette in rete la palla del vantaggio. Otto minuti più tardi arriva il pareggio da parte dei padroni di casa. Natrella serve un cross per Quercia che insacca dietro il portiere del Soccer Atletico Leuzzi.
Il secondo tempo si apre nel peggiore dei modi. Gadaleta porta in profondità il pallone sulla fascia destra, poggia un assist vincente per Lacavalla che senza ostacoli batte il portiere polignanese Caravelli. Ma è Patti al 60' a riaprire la strada alla Polimnia: pallone per Quercia che sistema di testa e Lillo con un fulmine di destro non perdone Leucci. entrano Di Bello e Alba per sostituire gli affaticati Carrieri e Mastrangelo; la Polimnia prepara gli ultimi assalti per trovare i tre punti che la avvicinerebbero alla testa della classifica. E' il giovane Lillo, all 87' su un passaggio defilato di Natrella a coronare d'alloro i sogni di gloria della giornata polignanese. I rossoverdi allenati da Mirko Muserra portano a casa tre punti preziosi in vista delle prossime sfide contro Atletico Vieste e Ascoli Satriano: la capitanata ci aspetta!


IL TABELLINO

POLIMNIA: Caravelli, Tropiano (31’ Zupo), Carrieri (78’ Alba), Gentile, Lillo, Ancona, Patti, Schirone, Quercia, Mastrangelo (52’ Di Bello), Natrella. A disposizione: Frappampina, Todisco, De Donato, Modugno. All. Muserra
SOCCER ATLETICO: Lezzi, Laserra (61’ Mutidicecca F.), Dimatteo, Daluisio, Cannone, Mutidicecca G., Valdi, Gadaleta, Di Bitonto, Lacavalla, Perera ((71’ Grieco). A disposizione: Liso, Russo, Lanza, Palombella, Gelao. All. Pellegrini
ARBITRO: Giuseppe Piccolo di Barletta; ASSISTENTI: Forese Dario e Nisio Giuseppe di Barletta
MARCATORI: 22’ Di Bitonto (M), 30’ Quercia (P), 48’ Lacavalla (M), 60’ Lillo (P), 87’ Lillo (P).
NOTE: Ammonito Perera (M)
SPETTATORI: 200 circa


I RISULTATI

Ascoli Satriano - Rinascita Rutiglianese
2-0
Atletico Mola - Canosa
0-0
Atletico Vieste - Valenzano Japigia
2-0
Leonessa Altamura - Europa Grumese
4-1
Minervino Murge - Ruvo
3-0
Polimnia Calcio - Soccer Atletico
3-2
Libertas Palese - San Paolo
0-2
Real Barletta - Santeramo
1-0

 

LA CLASSIFICA

Atletico Vieste 9 3 0 7 1 3 0 0 6 1 2 0 0 1 0 1 0 0
Leonessa Altamura 9 3 0 7 1 3 0 0 5 1 2 0 0 2 0 1 0 0
Ascoli Satriano 9 3 0 6 1 3 0 0 5 1 2 0 0 1 0 1 0 0
Polimnia Calcio 7 3 0 7 5 2 1 0 4 3 1 1 0 3 2 1 0 0
Real Barletta 6 3 0 6 3 2 0 1 6 1 2 0 0 0 2 0 0 1
San Paolo 6 3 0 4 3 2 0 1 0 2 0 0 1 4 1 2 0 0
Canosa 5 3 0 2 0 1 2 0 2 0 1 0 0 0 0 0 2 0
Minervino Murge 4 3 0 3 2 1 1 1 3 0 1 1 0 0 2 0 0 1
Atletico Mola 4 3 0 2 2 1 1 1 1 2 0 1 1 1 0 1 0 0
Rinascita Rutiglianese 3 3 0 6 5 1 0 2 2 3 0 0 1 4 2 1 0 1
Santeramo 3 3 0 3 4 1 0 2 2 0 1 0 0 1 4 0 0 2
Valenzano Japigia 1 3 0 0 3 0 1 2 0 0 0 1 0 0 3 0 0 2
Libertas Palese 1 3 0 0 3 0 1 2 0 3 0 0 2 0 0 0 1 0
Ruvo 1 3 0 1 5 0 1 2 0 1 0 0 1 1 4 0 1 1
Europa Grumese 0 3 0 2 10 0 0 3 0 1 0 0 1 2 9 0 0 2
Soccer Atletico 0

 

Stella Rossa Bisceglie - Pro Polignano 1-0 | SECONDA CATEGORIA


IL COMMENTO

La Pro Polignano si arrende anche sul campo del Bisceglie dopo il ko infilittogli dal Norba Conversano domenica scorsa. Tutto avviene nei minuti finali, quando entrambe le formazioni sembravano accontentarsi del pareggio. Assalto dalla sinistra e cross intercettato dall'attaccante del Bisceglie che tirava dritto mettendo alle spalle del buon Lattarulo. La prossima vede impegnati i rossoverdi nelle mura di casa contro il Bitritto.

I RISULTATI

ATLETICO ANDRIA              - CAPURSO                         - 2-3

ATLETICO CAPURSO           - GIOVINAZZO                     - 1-4

CALCIO GRAVINA               - BITETTO                           - 1-1

EAGELS TRIGGIAN0             - MILAN CLUB MOLFETTA      - 3-1

NORBA CONVERSANO          - VIRTUS BITRITTO             - 0-0

PUGLIA SPORT ALTAMURA   - PRO GIOIA                      - 1-3

REAL ADELFIA                    - URSUS TRANI                    - 2-0

STELLA ROSSA BISCEGLIE   - PRO POLIGNANO                   - 1-0

LA CLASSIFICA

1   REAL ADELFIA                9

2   VIRTUS BITRITTO          7

3   CALCIO GRAVINA           7

4   PRO GIOIA                    7

5   EAGLES TRIGGIANO        7

6   STELLA R.BISCEGLIE       5

7   GIOVINAZZO                 4

8   BITETTO                       3

9   CAPURSO                      3

10 MILAN C. MOLFETTA        2

11 ATLETICO ANDRIA          2

12 NORBA CONVERSANO      2*

13 PRO POLIGNANO               1*

14 PUGLIA S.ALTAMURA       1

15 URSUS TRANI                 0

ATLETICO CAPURSO            0


CALCIO A 5


Scafati Santa Maria - Us Polignano C5 3-3 | SERIE B GIRONE F


IL COMMENTO

Una partita nata sotto una buona stella, vede alla fine lo Scafati impattare fra le mura amiche contro un ostinato Polignano. I padroni di casa vanno avanti 2-0, ma alla fine una conclusione chirurgica di Schacker, permette alla formazione ospite di agguantare il 3-3 finale. Conte deve rinunciare ad Amirante, De Melo e Rocha, ma soprattutto nella prima frazione i padroni non risentono delle assenze. Il primo quintetto in campionato vede Amoruso fra i pali, Longobardi ultimo, esterni Botta e Iazzetta con Esposito G nel ruolo di pivot. Possesso palla per i padroni di casa che gestiscono i ritmi dell’incontro e tentano di affondare il colpo con calma. La prima occasione è per Iazzetta che liberato da Botta calcia da posizione defilata chiamando il portiere ospite alla deviazione in corner.

Gli ospiti provano a liberarsi al tiro da posizione centrale, ma i padroni di casa chiudono bene e provano le ripartenze risultando però in alcuni casi imprecisi nella trasmissione di palla. Giunti a metà della prima frazione una magia di D’Argenzio consente ai padroni di casa di passare in vantaggio. Il pivot riceve un perfetto passaggio di capitan Longobardi, si libera del suo marcatore deposita in rete sull’uscita del portiere. Gli ospiti provano ad alzare i ritmi, la palla circola più velocemente per liberare l’uomo sul palo lontano. Dopo una prima fase di assestamento la formazione del presidente Palermo prende le misure al gioco degli ospiti e più volte non riesce a essere efficace a causa della frenesia e dell’imprecisione. Sul finire di tempo dopo un bell’intervento di Amoruso, Botta porta a due le reti di vantaggio con una conclusione dai dieci metri. Al rientro dagli spogliatoi lo Scafati attende gli avversari, ma è fin anche troppo timido, mentre gli ospiti ci credono e riescono ad accorciare le distanze dopo appena due minuti di gioco grazie a Da Silva che servito centralmente non lascia scampo ad Amoruso. La reazione dei padroni di casa è immediata. Azione in velocità di D’Argenzio che supera il proprio marcatore e il portiere serve sul secondo palo Iazzetta  per il tap-in  del 3-1. Ancora un calo di concentrazione dei padroni di casa consente agli ospiti di rientrare in partita. L’azione parte su calcio d’angolo schema ben giocato dal Polignano e palla in rete grazie a Manfroi. I ritmi sono sempre elevati, le due squadre si fronteggiano a viso aperto, la formazione del Ds Salviati sfiora il colpo del ko prima con De Vivo, la cui conclusione è deviata in angolo da Cleber, e poi con Esposito G che a volo, da posizione defilata, manda alto. Lo Scafati commette, in rapida successione,  il quinto e poi il sesto fallo mandando il Polignano a battere un tiro libero. La palla è posizionata quasi la limite, ma Amoruso con un riflesso felino devia la conclusione in angolo. Il pari degli ospiti è solo rimandato, mancano due minuti al termine quando Schacker punta D’Argenzio che lo costringe ad allargarsi, ma il laterale ospite calcia ugualmente a rete incrociando talmente bene la conclusione con la palla che si insacca nell’incrocio opposto alla destra di Amoruso. Sull’azione il portierone di casa lamenta una spinta del pivot ospite, ma per i direttori di gara è tutto regolare. Conte chiama time – out da le ultime indicazioni per l’assalto alla porta pugliese, lo Scafati ci prova, ma il Polignano si difende con ordine. A meno di due minuti dalla fine viene espulso Manfroi, i padroni di casa provano ad alzare i ritmi, si trovano due volte con l’opportunità di passare in vantaggio, ma prima Botta, la cui conclusone è salvata sulla linea, e poi Iazzetta, fuori, non riescono a portare i gialloblu in vantaggio. (commento dell'Ufficio Stampa Scafati Santa Maria)

 

IL TABELLINO

SCAFATI S.MARIA: Amoruso, Bellico, Esposito E., De Vivo, Longobardi, Milucci, Esposito G., Iazzetta, Botta, D'Argenzio, Nardotti, Mattielo. All. Conte

POLIGNANO: Cleber, Alessandrino, Liuzzi, Salerno, Impedovo, Guglielmi, Schacker, Manfroi, Da Silva, Potente, Consalter, L'Abbate. All. Vincenzo Recupero

ARBITRI: Fratangeli (Fr), Nero (Lt) e Santorelli (Sa)

MARCATORI: 10’pt D'Argenzio (S), 18’pt Botta (S), 2’st  Da Silva (P), 5’st Iazzetta (S), 8’st Manfroi (P), 18’st Schacker (P)

NOTE: ammoniti Esposito G. (SSM) e Schacker (P), espulso Manfroi (P), Tiri liberi  pt 0/0 st 0/0 (S), 0/0 pt 0/1 (P)

 

I RISULTATI

Biancoazzurro Fasano Gruppo Sportivo Isef 2-2
Virtus Monopoli Azzurra Paganese 6-4
Rma Bagnolese Mf Siracusa 2-2
Mecobil Pese Atletico Ruvo 5-5
Meco Potenza Acireale C5 2-10
Real Toco C5 Martina 3-2
Scafati S.Maria Polignano C5 3-3

LA CLASSIFICA

Acireale C5 3
Virtus Monopoli 3
Real Toco 3
Atletico Ruvo 1
Biancoazzurro Fasano 1
Gruppo Sportivo Isef 1
Mecobil Pese 1
Mf Siracusa 1
Polignano C5 1
Rma Bagnolese 1
Scafati S.Maria 1
C5 Martina 0
Azzurra Paganese 0
Meco Potenza 0