Mercoledì 17 Luglio 2019
   
Text Size

ISCRIZIONI APERTE WORKSHOP CON FRANCESCO ANGIULI

LOCANDINA_JAZZ09_-_Copia_640_x_300

Sono aperte le iscrizioni per il seminario “Workshop di Improvvisazione Jazz” organizzato dall’associazione Bachi da Setola e condotto da Francesco Angiuli. Il seminario avrà luogo nella Scuola Media Statale Sarnelli - De Donato, via Pompeo Sarnelli 191, a Polignano a Mare il 28 dicembre 2009 dalle ore 10.00 alle 18.00.

Il seminario, condotto da Francesco Angiuli, rientra nella programmazione Bachi da Setola Workshop e ha come scopo quello di fornire ai partecipanti alcuni contenuti fondamentali LOCANDINA_JAZZ09per lo sviluppo del linguaggio jazzistico, e offrire una serie di stimoli utili per impostare l’organizzazione dello studio.

INFO - Il workshop avrà luogo nella Scuola Media Statale Sarnelli - De Donato, via Pompeo Sarnelli 191, Polignano a Mare; Data: 28/12/2009 Orari: h 10.00-18.00

La partecipazione richiede il contributo di 25 euro per i partecipanti 15 euro per gli uditori. Il numero massimo di partecipanti prevede 25 iscritti.

Le prenotazioni saranno raccolte tramite telefono rivolgendosi a infoline: 3404016028 3494341628. La conferma della partecipazione è richiesta alcuni giorni prima della scadenza delle iscrizioni prevista per il 23/12/2009.

Al termine del workshop verrà rilasciato un attestato di frequenza a tutti i partecipanti.

VEDI IN BASSO VIDEOINTERVISTA A FRANCESCO ANGIULI

CONTENUTI PRINCIPALI DEL SEMINARIO - Organizzazione dello studio - come costruire progressivamente il proprio "castello della maestria", rendendo lo studio un "oasi di chiarezza", un momento meditativo. Verranno indicati numerosi esercizi, anche di tipo zen, per migliorare la concentrazione, la confidenza con lo strumento Studio e produzione di tutte le scale/arpeggi utili per un improvvisatore - costruzione di tutti gli intervalli sulle scale; - triadi e accordi di settima costruite su ogni grado delle scale; - progressione completa (da tonica a tredicesima) di tutti gli arpeggi MINORI, MAGGIORI e di DOMINANTE (white dominant); -accordi derivati dalla suddivisione della progressione completa di arpeggi; - chord shapes; - uso appropriato del metronomo.

Elementi di tecnica giornaliera -numerosi elementi di tecnica utilissimi ai fini della conoscenza del proprio strumento; - esercizi per la fluidità e per la coordinazione; -esercizi per rafforzare il senso del tempo

Elementi fondamentali di teoria/armonia jazzistica e analisi delle forme - studio delle principali forme jazzistiche (blues, anatole, AABA, ecc.) - studio delle numerose tipologie di accordi e delle principali progressioni jazzistiche; - tonalità, cadenze, moll-dur, neapolitan,ecc.; - armonia applicata al pianoforte (fondamentale); - accompagnamento e armonizzazione mediante l'uso del pianoforte; - tipologie di arpeggi sull’intero strumento; - chord shapes, polychords, uso di triadi sovrapposte; - relazione scale-accordi; - come catalogare gli accordi di dominante (ottatonici, alterati, "withe dominant"); - sostituzione di tritono e di altro tipo; - triadi upper structure e slash chords; - elementi di riarmonizzazione.

Ritmo: Odd meters, modulazioni ritmiche e modulazioni metriche, elementi di poliritmia, syncopation - cross rhythms; - uspide down triplets,dotted quarternotes,variationi in 2 beats,eight note feel; - odd elements,variazioni in 3,5,7: - modulazioni metriche; - piramid blues; - odd meters; - dividing 5 beats; - eroded subdivisions; - accelerating figures; - come accompagnare le ballades; - rhytmich scales; - groove displacement; - virtual 5 swing; - comping around the pulse; - groove styles; - reading elements. Ear training - guida al riconoscimento di qualsiasi scala, accordo, polychord; - abilità nel cantare frasi, linee, soli, ecc; - guida alla trascrizione; - analisi dei brani; - esercizi sul trasporto per fluidificare il suonare in tutte le tonalità. Pentatoniche e tetracordi - pentatoniche maggiori, minori, minori 6th,pentatoniche"upper structure"; - pentatonic patterns - come cotruire e applicare i tetracordi nel jazz.

Lavorare sui brani - studio della melodia; - analisi armonica; - analisi ritmica; - determinazione delle estensioni e scale;riconoscere le dominanti nascoste negli accordi di minuti; - studio del legame armonico mediante terze e settime; - studio del legame armonico mediante none e tredicesime; - suonare gli accordi di 7th (posizione fondamentale,su tutto lo strumento); - suonare le scale (da tonica a tonica,su tutto lo strumento); - suonare le scale per terze(in posizione fondamentale,su tutto lo strumento); - suonare motivi accentuando le differenze nei changes; - suonare pentatoniche. - le permutazioni Soloing - studio e analisi delle trascrizioni di soli dei grandi della storia del jazz (Parker, Coltrane, BIll Evans, Miles e altri).

DA 40° PARALLELO INTERVISTA A FRANCESCO ANGIULI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI