Mercoledì 20 Novembre 2019
   
Text Size

SS. Cosimo e Damiano, si rinnova la tradizione polignanese

Festa SS. Cosma & Damian (4)

Si è rinnovato l’appuntamento con la festa in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano in contrada Chiesa Nuova, dove sorge un’antica Chiesa dedicata proprio ai due Santi.

Immancabile la presenza dell’Unitalsi, che attraverso i suoi membri riesce a far rivivere l’antica tradizione popolare polignanese.

Noti anche come Santi Medici, erano anàrgiri (cioè prestavano servizio gratis). Secondo un’antica tradizione subirono il martirio a Ciro in Siria durante il regno di Diocleziano e il loro culto si diffuse in tutta la Chiesa fin dal IV secolo. Si festeggiano il 26 settembre perché questa è la probabile data della dedicazione della basilica che a Roma porta il loro nome, edificata da Felice IV.

Ad Alberobello il loro culto fu ufficialmente introdotto dal conte Gian Girolamo II degli Acquaviva d'Aragona (1600–Barcellona 14 maggio 1665) 37º nella serie dei Conti di Conversano, nono della casata degli Acquaviva d'Aragona e il secondo con il nome Gian Girolamo che denominato nella storia il "Guercio di Puglia" o "il Guelfo di Puglia" e da sua moglie Isabella Filomarino di Rocca Padula (1605-1679), la cui famiglia, proveniente da Atri, si stabilì in contea Conversano sino al 1806.

Ed è tradizione per i polignanesi, recarsi ad Alberobello a piedi di notte per raggiungere il paese alle prime luci dell’alba per la prima messa del giorno.

Festa SS. Cosma & Damian (1)

Festa SS. Cosma & Damian (2)

Festa SS. Cosma & Damian (3)

Festa SS. Cosma & Damian (5)

Festa SS. Cosma & Damian (7)

Festa SS. Cosma & Damian (8)

Festa SS. Cosma & Damian (11)

Festa SS. Cosma & Damian (10)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI