Una Puglia diversa dal solito

turismo puglia

La vacanza in Puglia è per molti diventata ormai un must, soprattutto durante il periodo estivo. Per godere delle bellezze della regione non è però necessario attendere la bella stagione, per visitarne le bellissime spiagge. Sono tantissime infatti le cose da vedere in Puglia, anche per chi non ama in modo particolare la classica vita da vacanziere al mare.

 

Le città della Puglia

Tra le cose più interessanti da vedere in Puglia le grandi città sono di certo da citare. Lecce, Foggia, Bari, Taranto, sono tutte città antiche, con ampi centri storici e interessanti luoghi per chi ama la cultura, i musei, le strutture di una certa importanza. Anche nei borghi intorno a questi centri maggiori sono disponibili moltissime attrazioni che meritano di certo una visita, a partire ad esempio dalla Basilica di Santa Caterina d’Alessandria a Galatina, la Cattedrale di Bitonto o Castel del Monte, la rinomata fortificazione che cela ancora oggi numerosi misteri sul suo utilizzo e sulla sua costruzione. Queste zone sono abitate da secoli, per questo motivo sono presenti architetture di varie epoche, che si possono visitare in qualsiasi periodo dell’anno.

 

Attività da fare all’aria aperta

Se non si va al mare non è necessario dedicarsi ad attività culturali. In Puglia son molteplici anche le attività da svolgere all’aria aperta, dai tour in vespa fino agli sport estremi. Da ricordare le Grotte ben note che si trovano nella Regione, tra cui le Grotte di Castellana sono forse tra le più conosciute e visitate ogni anno. Particolarmente interessanti sono anche le piste ciclabili che, soprattutto negli ultimi anni, si stanno realizzando in Puglia e che permettono di visitare le diverse zone della Regione da un punto di vista diverso, più lento e a stretto contatto con la natura. Natura che fa bella mostra di sé nei parchi naturali della Regione, come ad esempio quello del Gargano, o il Parco Nazionale dell’alta Murgia. Da visitare anche il parco naturale regionale Terra delle Gravine. Periodicamente in questi parchi vengono organizzate delle gite alla scoperta delle specie floreali e faunistiche presenti, oltre a specifiche feste e occasioni, in cui è possibile incontrare chi vive nel parco e lavora i territori che ne fanno parte.

 

L’enogastronomia pugliese

La Puglia è da sempre una terra ricca, dove si coltiva l’olivo, praticamente da millenni, ma anche le viti, gli ortaggi che vengono poi inviati in tutta la penisola. Sono a tutti ben noti i vini che si producono in Puglia, e anche l’olio che da sempre è tra i prediletti, ricco di aromi che derivano dal clima e dai terreni che si trovano in questa Regione. In Puglia si pratica anche l’allevamento, soprattutto di ovini, che porta alla produzione di formaggi pecorini e caprini di alta qualità. Ben note anche le mozzarelle pugliesi, così come la ricotta e la burrata, un formaggio a base di pasta filata che ormai viene sportato in tutta la penisola da vari decenni. L’autunno è la stagione perfetta per godersi le sagre enogastronomiche che si tengono in diversi paesi della Regione.