Venerdì 20 Settembre 2019
   
Text Size

Presentato il programma della 18° edizione del Festival del Libro Possibile

libro possibile 2019 (2)

E’ stato presentato a Bari il nuovo programma della 18° edizione del festival del libro possibile che si terrà a Polignano a mare dal 3 al 6 luglio, sostenuto per il secondo anno da Pirelli. Il tema sarà “Il Passo dell’umanità”: un omaggio allo sbarco sulla Luna, di cui a luglio ricorre il cinquantesimo anniversario. Il primo passo dell’uomo in un “universo” fino ad allora solo sognato diventerà punto di partenza per un confronto sulle grandi questioni che hanno attraversato la storia e su quelle che ci attendono nel futuro.

libro possibile 2019 (1)

Il programma è stato presentato con la partecipazione di, Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia; Loredana Capone, assessore all'industria turistica e culturale della Regione Puglia; Aldo Patruno, direttore generale del dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio; Antonio Decaro, sindaco della città metropolitana di Bari; Domenico Vitto, sindaco di Polignano a Mare; Simonetta Dellomonaco, presidente dell’Apulia Film Commission; Rosella Santoro, direttrice artistica del Festival IL LIBRO POSSIBILE; Gianluca Loliva, presidente dell’associazione culturale Artes.

Compie diciotto anni la kermesse culturale considerata ormai la più importante del Mezzogiorno. A far da cornice all’evento e al prestigioso parterre d’ospiti, ben sei piazze del suggestivo centro storico di Polignano a Mare: piazza Aldo Moro, piazza San Benedetto, piazza dell’Orologio, vico Porto Raguseo, Balconata Santa Candida, Via Mulini.

Fondamentale, anche quest’anno, il sostegno di realtà del territorio che hanno dimostrato di credere fortemente nel Festival: Regione Puglia, Comune di Polignano a Mare, Apulia Film Commission, Università degli studi di Bari ‘Aldo Moro’.

libro possibile 2019 (3)

Il Libro Possibile, inoltre, conferma il suo impegno nel sociale e nella ricerca con importanti iniziative e nuove partnership. In continuità con quanto fatto nel 2018, il Festival sosterrà il progetto della Regione Puglia Dona Emozioni, per la sensibilizzazione alla ‘cultura del dono’, di organi e sangue. In collaborazione con l’Istituto Acustico Maico di Bari, verrà inaugurato lo spazio “I miei passi nel silenzio”. Protagonisti di una tavola rotonda sul tema: il dott. Michele Cassano, primario di otorinolaringoiatria all’Ospedale di Foggia; Marilena Abbatepaolo, consigliere comunale di Polignano a Mare e presidente della commissione cultura; il giovane cantautore Roberto Valenza, in arte Shago.

Il Festival sosterrà e darà voce, infine, all’IRCCS De Bellis di Castellana Grotte (istituto di ricovero a carattere scientifico specializzato in gastroenterologia), centro di eccellenza italiana per la ricerca antitumorale.

“L'IRCCS Saverio de Bellis, all'interno della manifestazione il Libro Possibile si presenta come un'istituzione pubblica, a carattere scientifico che vuole scrivere virtualmente il libro della ricerca in ambito sanitario. Illustrare come sia possibile essere parte integrante dei più importanti scenari della ricerca internazionale, valorizzando le risorse umane del territorio, diminuendo l'emorragia dei giovani talenti figli della nostra Terra, ottimizzando quelle economiche, aprendosi alla internazionalizzazione delle collaborazioni scientifiche. In questo scenario l'IRCCS "Saverio de Bellis" si pone come un esempio virtuoso di ricerca medica, come punto di riferimento non solo dell'ambito regionale e nazionale, dimostrando con i fatti che in Puglia si può” - Prof. Gianluigi Giannelli, direttore scientifico dell'Ente.

libro possibile 2019 (1)

Piena soddisfazione del Sindaco Domenico Vitto, “Siamo alla diciottesima edizione del Libro Possibile. A diciotto anni, dicono, si raggiunga la maturità. E se penso alla storia di collaborazione tra il Comune ed il Libro Possibile, che per quanto mi riguarda dura già da sette anni, ritengo che sia ormai pienamente matura. Come nei migliori rapporti, la maturità non intacca l’entusiasmo. Noi crediamo molto in questo sodalizio – conclude il Sindaco - ogni anno, a seconda delle nostre capacità, cerchiamo di investire qualcosa in più. Anche quest’anno abbiamo incrementato il nostro investimento perché siamo convinti della bontà dell’evento e della sua importanza strategica.”

 

IL PROGRAMMA

Aprirà la XVIII edizione de IL LIBRO POSSIBILE, dedicata alla Luna, l’astronauta italianoPaolo Nespoli, intervistato da Marta Meli, il 3 luglio. Paolo Nespoli è stato in orbita tre volte ed è rimasto nello spazio per un totale di 313 giorni, 2 ore e 36 minuti. Nessuno meglio di lui può raccontare come si sogna da così lontano.

Tanti altri saranno i rappresentanti di mondi diversi che porteranno al Festival il proprio prezioso bagaglio di conoscenza ed esperienze.

Il direttore de Il Messaggero, Virman Cusenza insieme al direttore de Il Foglio, Claudio Cerasa, moderati da Giuseppe De Tomaso, direttore della Gazzetta del Mezzogiorno; il noto critico d'arte, saggista, politico, Vittorio Sgarbi; il Presidente Rai Marcello Foa, insieme all’attore pugliese Riccardo Scamarcio; il direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis; Maurizio Landini, segretario generale della CGIL, insieme alla giornalista e conduttrice televisiva Bianca Berlinguer; l’economista, già ministro dell'economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan insieme alla scrittrice Antonella Prenner; Peter Gomez, tra i fondatori de Il Fatto Quotidiano di cui dirige la versione online, insieme a Michele Pennetti, caporedattore del Corriere del Mezzogiorno; Sergio Rizzo, prestigiosa firma de la Repubblica; il matematico di fama mondiale Alfio Quarteroni; il fondatore della Comunità monastica di Bose, Enzo Bianchi insieme a Monsignor Francesco Cacucci e Domenico Castellaneta, caporedattore di Repubblica Bari; l’ingegnere e project manager del Gruppo Meta, Sam Habibi Minelli.

Il geologo Mario Tozzi e il musicista Enzo Favata, poi, porteranno a Polignano a Mare lo spettacolo Il Mediterraneo: la nascita del mito. Uno scienziato e un artista, insieme. Da questo incontro scaturisce un affresco inedito del Mediterraneo, della Sardegna e del mito di Atlantide, un film senza immagini raccontato con le parole e i suoni, nel quale prendono forma paesaggi arcaici e ricerca scientifica, rivelando allo spettatore una geografia antica, sepolta nella stratificazione delle ere geologiche e preistoriche.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI