Lunedì 27 Maggio 2019
   
Text Size

Red Bull Cliff Diving: a lezione di coraggio con Alex De Rose

red bull2

Il 15 e il 16 maggio negli atenei di Bari e Salerno, due appuntamenti speciali per vivere le grandi altezze da protagonisti con il campione azzurro e la realtà virtuale.

8 Maggio 2019 – A poco meno di un mese dall’appuntamento più adrenalico dell’estate italiana – l’attesissima gara del 2 giugno a Polignano a Mare, terza tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2019 - due incontri avvicineranno centinaia di studenti al mondo dei tuffi grazie alla presenza di un ospite d’eccezione che affronta le grandi altezze da anni: Alessandro De Rose. Mercoledì 15 maggio dalle ore 11.15 al Politecnico di Bari Aldo Moro e giovedì 16 maggio all’Unisa – Università degli Studi di Salerno-, a partire dalle ore 12 il giovane campione azzurro, che quest’anno partecipa a tre tappe della Red Bull Cliff Diving World Series come atleta wildcard, si racconterà di fronte a studenti e professori toccando ogni aspetto della propria vita da high diver. Preparazione fisica ferrea, uno stile di vita scandito da continui allenamenti dentro e fuori dall’acqua e soprattutto tanto controllo emotivo e tenacia psicologica sono fattori determinanti per riuscire ad affrontare 27 metri di altezza in caduta libera ed eseguire evoluzioni al limite della perfezione in soli 3 secondi a una velocità di 85 km/h. Alessandro nelle aule universitarie descriverà difficoltà, traguardi, sensazioni, paure e retroscena di questo sport così unico e incredibile.

Il Cliff Diving, più di altre discipline, offre agli atleti la possibilità di conoscere location incredibili e venire a contatto con scenari naturali d’eccezione: terra e mare sono risorse preziose del nostro pianeta, e ogni cliff diver ne ha profondo rispetto. L’aspetto naturalistico è essenziale per Alessandro e proprio per questo negli atenei verrà approfondito anche l’impegno ambientale del diver azzurro nell’ottica di un futuro plastic-free. Ma anche gli studenti saranno protagonisti, perchè potranno vivere in prima persona una speciale esperienza di realtà aumentata che consentirà di immedesimarsi virtualmente nel ruolo del un cliff diver. Tramite quattro totem interattivi, comprensivi di una scocca che include uno schermo e l’utilizzo di speciali visori VR, gli studenti potranno accedere a una realtà 3D che ricostruisce fedelmente la piattaforma e la location di Polignano a Mare, permettendo di salire virtualmente a 27 metri d’altezza e spiccare il volo nel mare blu, proprio come Alessandro De Rose. L’applicazione infatti riproduce ogni singolo movimento dell’esperienza di tuffo dalle grandi altezze, facendo vivere a chi indossa i visori momenti di adrenalina pura in totale sicurezza.

red bull

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI