Giovedì 23 Maggio 2019
   
Text Size

CHE MERAVIGLIOSO NATALE!

meraviglioso Natale

Placate le polemiche e i vari attacchi mediatici, finalmente si puo parlare della manifestazione. Numeri da capogiro, gli ingressi si attestano dai 10 ai 15 mila visitatori a week end. E basta parlare di questi numeri per poter giudicare in maniera positiva l’evento natalizio che ha cambiato le sorti del mese di Novembre e dicembre, da anni a cercare un modo per destagionalizzare. Un colpo d’occhio non indifferente si è visto nel ponte dell’Immacolata con la zona del campo sportivo completamente piena di bus turistici. Ma la cosa che ha fatto inorgoglire gli organizzatori è la compostezza con la quale tutti i viaggianti si sono mossi all’interno del paese. Segno tangibile della differenza tra turisti e visitatori.

Mancano poco meno di venti giorni alla fine dell’evento e penso che si possa iniziare a parlare di programmazione. Essi, perche il tanto famigerato processo di destagionalizzazione non si può certo considerare raggiunto in questa prima edizione. Edizione considerata da tutti come l’anno zero. Un prima edizione da cui partire. Ma queste erano frasi dette in fase di organizzazione, ora ci sono i numeri che parlano, ed è il caso che l’amministrazione inizi a mettere le basi per una programmazione più dettagliata e soprattutto piu adeguata alle esigenze dei cittadini. Gli stessi cittadini che piano piano hanno iniziato ad amare l’evento e a capire la funzione della gcard.

Forse si può definire raggiunto anche l’obiettivo della deviazione per i parcheggi del paese. Certo con la convenzione appena avviata tra Comune e ferrovie dello Stato si è fatto un grande passo avanti verso la riqualificazione di quell’area da sempre considerata la terra di nessuno. Altrettanto positiva l’area individuata in zona Sant’Anna Vagno con il servizio navetta, da e per il centro del paese.

Punto invece da migliorare è l’ingresso al paese. La zona del gelso con l’ingresso da via San Vito rimane non sorvegliata e questo fa si che molti automobilisti si divertono ad oltrepassare incuranti di transenne e barriere in cemento pur di trovare un posto auto piu vicino possibile al centro. In questo caso sarebbe opportuno chiudere direttamente gli ingressi dalla statale e deviare il traffico verso le aree di parcheggio individuate.

Ora dunque entriamo nella fase più importante e particolare di tutto l’evento. Arrivano i giorni di festa, dove la macchina organizzativa deve essere impeccabile. Anche perche quello che si prevede è qualcosa di mai visto. Si. Mai visto a Polignano in questo periodo tutta questa gente. Lo dicono i numeri degli organizzatori, ma lo confermano i numeri delle attività commerciali. E a spingere più visitatori possibili ci mette anche la Rai. Con un servizio dedicato ai mercatini di Natale durante la trasmissione di UnoMattina.

Commenti  

 
#1 Luminarie 2018-12-26 15:51
Una grandissima carnevalata!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI