Martedì 14 Luglio 2020
   
Text Size

IL 'PALA' AUTORIZZATO AL PUBBLICO SPETTACOLO

maglionico-la-notte-di-mim-pala-polignano

Concessa l'autorizzazione alla tensostruttura "Gino D'Aprile" per il pubblico spettacolo

L'appello del prof. Maglionico alle associazioni polignanesi 

 

 

Una notte indimenticabile. E’ la notte di Mimì, la notte del battesimo ufficiale per la tensostruttura “Pala Gino D’Aprile” – inaugurata nel 2008 – e che ha ricevuto l’autorizzazione di due anni per il pubblico spettacolo. Domenica scorsa, il Polivalente sportivo “Pala Gino D’Aprile” – struttura che molti polignanesi non conoscevano prima di questo evento – ha ospitato per la prima volta uno spettacolo canoro e musicale – evento interamente dedicato al grande cantautore Domenico Modugno. La Sunsea Bigband del Maestro Leonardo Lozupone, che spegne le prime dieci candeline, ha ospitato i bambini del programma Rai “Ti lascio una canzone” e di “Sanremo Giovani”, allietando una serata di grande musica, davanti a una platea gremita: 800 i posti occupati in tribuna e nelle prime file (vedi galleria foto a fine articolo)

Intanto, il prof. Pierino Maglionico, dai nostri microfoni lancia un appello alle associazioni e alla comunità polignanese:

“E’ stato uno spettacolo eccezionale, per la vitalità e per la professionalità dei ragazzi intervenuti. La grande regia del prof. Lozupone, con la sua band, ha messo in campo una serie di artisti. Il pubblico credo si sia divertito e questo è quello che vogliamo dare al nostro paese. Anche in un momento di crisi si riesce a rendere la vita più semplice e ricreativa, vicina alla musica.

Penso che per tutte le associazioni di Polignano può essere l’occasione per dare impulso a questa vitalità artistica, perché ci sono tante belle risorse nel nostro paese, in Puglia e nel nostro Meridione. Noi siamo disponibili e aperti a tutti coloro che vogliono organizzare, manifestare la loro bravura e professionalità musicale. Il Pala è aperto a ogni tipo di iniziativa, noi continueremo comunque a fare sport, se gli sponsor ce lo consentiranno”.

 

ULTIMI COMMENTI