Martedì 07 Luglio 2020
   
Text Size

MAURIZIO PELLEGRINI A 'CENA CON DELITTO'

maurizio-pellegrini-a-cena-con-delitto
Un nuovo format, fra teatro e ristorazione, un genere che rievoca il café-chantant del '700, abbraccia l'improvvisazione e trasforma i commensali in tanti piccoli investigatori: tra una portata e l'altra bisogna scoprire il vero assassino.

MAURIZIO PELLEGRINI RACCONTA LA SUA ESPERIENZA DA ATTORE - VIDEO

 

L’attore polignanese Maurizio Pellegrini ha ricevuto uno speciale “invito”. Dopo aver superato il casting, è da un po’ di tempo nella compagnia teatrale di cinque attori nello spettacolo “Il caso di Chiaravalle” del format nazionale “Invito a cena con delitto”. Il progetto è un format nazionale che i cinque attori, tra i quali Maurizio, stanno portando a Bari e provincia da un paio di settimane fino alla prossima estate.

Il format prevede la messa in scena di un giallo all’interno di un ristorante vero. La gente paga, prenota la cena, e mentre mangia, fra una portata e l’altra, si consuma lo spettacolo. Ogni tavolo, a seconda di come prenota e del numero dei commensali, costituisce un gruppo di investigazione che deve cercare di indovinare l’assassino. Il pubblico ha la possibilità di fare domande durante lo spettacolo, per avere più indizi e indovinare il colpevole. Prima della scena finale, dove si risolve il giallo, i partecipanti dal pubblico firmano e compilano un atto d’accusa.locandinachiaravalle

Il format rievoca per sommi capi i café-concert, o più comunemente il café-chantant, italianizzato in caffè-concerto, nato nella Parigi del ‘700, un genere di spettacolo nel quale si eseguivano piccole rappresentazioni e numeri di arte varia (operette, giochi di prestigio, balletti, canzoni ecc.) in locali dove si potevano consumare bibite e generi alimentari nel corso dello spettacolo. In questo caso si esalta l’elemento dell’interazione tra pubblico e attori e dell’intrattenimento.

Il format è partito da Milano, dalla Compagnia dei Cardini in collaborazione con la Joint srl. Gli organizzatori hanno deciso di investire in Puglia. Maurizio Pellegrini, scelto nel cast de “Il caso di Chiaravalle” con Alessandro Cangiani, Marco Pezzella, Alessia Garofalo e Marianna Di Muro, racconta in esclusiva per La Voce del Paese questa singolare esperienza di teatro enogastronomico.

Nonostante il prezzo, nelle due tappe a Bari gli organizzatori hanno fatto sold-out. La regia dello spettacolo è di Elisabetta Mossa, scritto da Lisa Moras. E’ ambientato in un bordello degli anni ’30, a Pietravalle uno dei quattro sospettati ha ammazzato una prostituta.

TEATRO E GIOCO SI MESCOLANO - “Il pubblico - racconta Maurizio Pellegrini - interagisce direttamente e agisce con la voglia di giocare, la cena passa in secondo piano. Si propone, fa domande, cerca di capire e collegare indizi. Non è uno spettacolo passivo”.

‘LA RISTORAZIONE NON MUORE MAI’ - “Di questi tempi in cui si fa fatica a lavorare - ammette l’attore - per via della crisi della cultura, per me è stato un modo come un altro per riuscire a lavorare. Si porta un po’ di teatro a gente che non verrebbe mai a teatro. Se da una cena si riesce a portare gente a teatro, è tanto di guadagnato. Per me è una esperienza formativa perché buona parte dello spettacolo è basata sull’improvvisazione. Come attore sei in completa reazione con tutto quello che accade in tempo reale attorno alla scena. Non che sia una grande fatica attoriale, ma è un modo come un altro per poter lavorare, combinando teatro con la ristorazione che non muore mai”.

CLICCA QUI PER PRENOTARE I PROSSIMI INVITI 'A CENA CON DELITTO'

Commenti  

 
#2 Arcobaleno 2011-03-27 14:16
Auguro buon lavoro a Maurizio e agli altri.
Per la cronaca questo format non è così nuovo come viene presentato, tantissime compagnie lo stanno presentando, a Roma come a Bologna.
Quindi non si sono ispirati direttamente al '700 (fa sempre figo dire così) ma più concretamente ad un genere che, chi conosce il teatro, sa essere diffuso in tante città.
 
 
#1 interessata 2011-02-24 01:49
ma che bella idea questa!!!mangiare giocare e assistere ad uno spettacolo teatrale!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI