Venerdì 18 Ottobre 2019
   
Text Size

LA NOTTE DI MIMI': TUTTE LE FOTO

francesco-bovino-mario-rosini

Per la disastrosa Notte di Mimì, abbiamo fatto una promessa. Dividere il discorso artistico da quello organizzativo; quest’ultimo si è rivelato fallimentare, tanto da costringere il Maestro Paolo Lepore della Jazz Studio Orchestra a ironizzare e ammetterlo in pubblico, davanti alle prime file riservate all’amministrazione comunale e provinciale (vedi articolo Lepore deluso dall’organizzazione).francesco-bovino-mariella-nava

L’ennesima figuraccia Polignano l’ha collezionata alcune ore fa, in occasione del Giro di Banda diretto da Cesare Dell’Anna. A breve, sentirete in esclusiva, dai nostri microfoni, tutto il rammarico e la delusione di Dell’Anna per non aver trovato in piazza la cassa armonica, come previsto nel programma e come impone il suo spettacolo.

I COMMENTI DEI TURISTI - Intanto, riportiamo una parte del commento pubblicato sul sito da Giambattista Giuliani a conferma delle reazioni negative di pubblico e turisti. Scrive Giambattista: “Riporto testualmente quanto riferitomi da dei turisti ieri sera: ‘si vede che Domenico Modugno non è ben voluto a Polignano per dedicargli uno spettacolo così freddo e mal organizzato.’ Vagli a spiegare che non è così...”.

Ma le vere stelle che brillano nella Notte di Mimì sono gli artisti: il tenore polignanese Francesco Bovino, la bella cantautrice tarantina Mariella Nava (foto a destra con Francesco Bovino), Mario Rosini al pianoforte, il Maestro Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra. (L'articolo continua in basso, dopo la fotogallery)

Per gli artisti non c’era un camerino (Francesco Bovino deve indossare il ‘vecchio frack’ davanti al pubblico), i cavi elettrici sono scoperti e ben visibili, fari da studio fotografico, palco tristissimo, senza alcun elemento scenografico, cartellone, o richiamo a quella che doveva essere la kermesse più importante per ricordare il grande Domenico Modugno.

Agli artisti dedichiamo la galleria fotografica della serata, durante la quale l’acuto straordinario del tenore polignanese ha incontrato la voce potente di Mariella Nava e quella decisa del talento pugliese Mario Rosini. I duetti e le performances hanno stregato il pubblico.

La cantautrice tarantina, in particolare, ha raccontato del suo secondo incontro con Domenico Modugno che ispirò poi, l’incisione del disco ‘Scrivo’. Nel 1994 Mariella Nava presenta al Festival di Sanremo Terra mia e vince il Premio Volare, consegnatole direttamente da Domenico Modugno. Quella fu l’ultima apparizione nel piccolo schermo di Mimì.

Gli occhi e il sorriso intrigante della Nava hanno illuminato la notte di Mimì. Lo sguardo, la carica espressiva e interpretativa nell’esecuzione dei brani repertorio di Modugno fanno di lei una artista di classe, rara al giorno d’oggi. Lei che spesso appare sugli schermi televisivi in punta di piedi, con tutto il fascino e la sensualità della timidezza e del pudore. Una tv che non le appartiene, laddove purtroppo, c’è spazio solo per scampoli di silicone e corpi finti, gommosi, oliati. Insensibili.

Ringraziamo Francesco Bovino per aver portato la cantautrice Mariella Nava a Polignano.

 

VEDI ANCHE FOTO E COMMENTI SULL'ORGANIZZAZIONE DELLA NOTTE DI MIMI'

Commenti  

 
#8 perla 78 2010-08-14 03:20
che,ma che ci puoi fare...nemo profeta in patria ai posteri l'ardua sentenza!"MIMI'"ne è la conferma!!!!
 
 
#7 alex 2010-08-13 12:23
Mario Rosini, Mariella Nava, Francesco Bovino, THE BEST OF PUGLIA e non solo!!!!
MITICI
 
 
#6 cittadinoskifato 2010-08-08 23:52
leggo su un settimanale polignanese che la notte di Mimì é proseguita presso un noto agriturismo. Forse c'è stato un equivoco nell'organizzazione: la notte di Mimì era solo per l'amministrazione e per gli artisti(?) che si sono esibiti?
 
 
#5 dylan 2010-08-06 23:45
Concordo sulla riuscita della serata artistica con interpreti bravissimi. Non concordo con Francesco sull'organizzazione: abbiamo assessore tecnico, direttore artistico assunto proprio per queste cose (almeno così hanno detto) e fior di convenzioni per organizzare una serata con i controfiocchi invece la fotogallery mostra altro. Fosse organizzato da un privato non so se la serata si sarebbe svolta....
Cmq sei sempre un grande!!!
 
 
#4 francesco Bovino 2010-08-06 18:42
grazie di cuore per il bell'articolo..... e per il calore che mi fate sentire ogni volta che canto a casa mia.....

per quanto riguarda l'organizzazione credo ci sia stato un problema di competenze e non si sia capito "chi doveva fare cosa".
Alla fine ci si rende conto che sarebbe bastato davvero poco per fare "il botto".
Lepore farebbe meglio a non parlare in quanto la sua di organizzazione, non e' stata differente dall'altra e come al solito gli artisti ci mettono "le pezze"!!!!
un abbraccio ai miei cari concittadini
 
 
#3 bue 2010-08-06 16:53
Se non si ha una svegliata generale da parte dei polignanesi onesti e amanti del proprio paese senza interessi personalistici, vorra' dire che ci meriteremo codesta amministrazione
 
 
#2 indigeno 2010-08-06 15:47
Credo che a causa dei nostri "amministratori" anche noi non siamo degni degli artisti che si sono esibiti...non dimentichiamo che Mariella Nava è una delle autrici più brave che abbiamo nel panorama italiano basti ricordare "spalle al muro" (per renato zero) e "per amore" (per bocelli)...merita molto più di quanto gli abbiamo offerto!!! Come abbiamo potuto votare questo scempio di politicanti...che vergogna!!! Che figuraccia!!!
 
 
#1 visitatore 2010-08-06 13:39
sei grande francesco mi sei piaciuto tanto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI