Lunedì 10 Agosto 2020
   
Text Size

LASELVA TRIONFA AL ROMAEUROPA WEB FACTORY

giuseppe-laselva-web-factory

 

UN SUCCESSO INTERNAZIONALE ANCHE PER L'ASSOCIAZIONE POLIGNANESE BACHI DA SETOLA

 

L'artista creativo polignanese Giuseppe Laselva ha vinto la prestigiosa edizione 2010 del Roma Europa Web Factory 2.0 (REWF 2009-2010).

Nella lunga maratona creativa hanno trionfato in quattro: oltre a Giuseppe, hanno vinto Silvio Giordano, Claudia Casamassa, Lilies on Mars (Lisa Masia e Marina Cristofalo). Il concorso mette in palio 5.000 euro per quattro, tra le discipline artistiche più rappresentate sul Web: videoartescrittura, creatività pubblicitariamusica.

Per la sezione video, Giuseppe Laselva ha vinto con lo spot “We Want ReWf 2.0“, “un video onirico, dal sapore steampunk, che intreccia l’ironia del presente con le suggestioni del passato” che potete vedere cliccando in basso. Ancora una volta l'impegno dell'associazione polignanese Bachi da Setola è stato riconosciuto a livello internazionale: i bachi sono stati un ottimo contenitore culturale affinchè il lavoro fosse prodotto e ricevesse l'ambito riconoscimento, portando il nome della nostra città nella capitale e, in questo caso, oltreconfine, negli spazi creativi e di produzione video che contano.

UNA GARA LUNGA 7 MESI - I loro nomi, al termine di una gara di creatività durata sette mesi, sono stati annunciati nel corso della festa di webfac3premiazione alla presenza di Franco Bernabè, amministratore delegato di Telecom Italia, Monique Veaute e Fabrizio Grifasi, rispettivamente vicepresidente e direttore Fondazione Romaeuropa, Umberto Croppi, assessore alla Cultura Comune di Roma, Riccardo Luna direttore di Wired, l'attore Luca Barbareschi, vicepresidente IX Commissione Camera dei Deputati, Pio Baldi, presidente Fondazione Maxxi.

Romaeuropa Webfactory è la più grande officina creativa del web nata dalla collaborazione tra Telecom Italia e la Fondazione Romaeuropa, un luogo virtuale dove possono dialogare artisti affermati ed emergenti, critici e pubblico, nell’ambito dei diversi linguaggi espressivi che trovano in Rete un campo di sperimentazione.

L’edizione 2010 del concorso REWF ha visto la partecipazione di oltre 1.000 artisti divisi nelle quattro categorie: Videoart, Music , 100words e Spot, ognuna delle quali si è avvalsa dell’apporto di prestigiose e-guide che hanno seguito le diverse fasi del concorso e giudicato le opere presentate: GiuseppeRO La Spada, Christian Fennesz, Scuola Holden e Bruno Pellegrini, amministratore delegato di The Blog Tv. I vincitori sono stati designati grazie al voto della Giuria Popolare composta dai 12.000 iscritti alla community di Romaeuropa Webfactory e da una Giuria di Qualità.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DI GIUSEPPE LASELVA


I QUATTRO PREMIATI

Per Videoart, Silvio Giordano ha vinto con il  video sperimentale “Water Monitor”, qui di seguito.

Per music@, Lilies on Mars hanno vinto con il brano "The Seventh String", un pezzo strumentale con un  “remix  allo stesso tempo unico e bello”.

Per 100words, Claudia Casamassa ha vinto con  "Dynasty“, una sorta di ” racconto epistolare 2.0″

Per  spot, Giuseppe Laselva ha vinto con lo spot “We Want ReWf 2.0“, “un video onirico, dal sapore steampunk, che intreccia l’ironia del presente con le suggestioni del passato” che potete vedere qui di seguito.

GIUSEPPE LASELVA -

Lavora - come creativo - in un'azienda pugliese che si occupa di manuntenzione stradale. Ma quando non è in servizio, Giuseppe Laselva libera tutta la sua creatività. E così nel suo curriculum ha diversi lavori artistici. Fra gli ultimi, Futurismo 1909-2009 (clip di animazione ispirata alle opere di Depero e di altri astisti futuristi in occasione dei festeggiamenti del centenario del Futurismo, tenutisi a Bari presso l'Auditorium Vallisa), il breve documentario Acaya in collaborazione con Alessio Ardito, la grafica per il film-documentario sulla comunità polignanese a San Paolo Le mamme di San Vito (2010, regia di Gianni Torres, progetto sostenuto dal Ministero della Cultura del Brasile).

Ma non solo: Giuseppe si è tuffato anche nel mondo della moda. Come? Con la creazione di un proprio marchio di abbigliamento ispirato alla grafica e al design minimalista nipponico denominato Potìti.

DICONO DEL VIDEO DI GIUSEPPE LASELVA - Del suo video "We Want REWF 2.0" lo staff di TheBlogTv (eguide del contest Spot) ha detto: "Immagini vittoriane per un video onirico, dal sapore steampunk, che intreccia l'ironia del presente con le suggestioni del passato. Una perfetta interpretazione di molte delle caratteristiche del web, il luogo nuovo dove tutti i linguaggi convergono e si rinnovano, un immenso archivio di immagini e suggestioni che diventa un paradiso per creativi dove la coda lunga rende il passato sempre a portata di mano. In questo senso We Want REWF 2.0 di Giuseppe Laselva condensa lo spirito di internet e di Romaeuropa Webfactory. Ma anche di Romaeuropa Festival e di Telecom Italia: la stratificazione dell'esperienza che diventa molla per l'esplorazione del futuro".

Commenti  

 
#3 osservatore 2010-05-29 18:35
Bravo Giuseppe, continua così....
 
 
#2 Terrorista Culturale 2010-05-29 02:25
Polignano a Mare il paese dove tutti coloro che si dedicano all'Arte si definiscono Artisti... Sono oltre un centinaio, ma sono pochi coloro (si possono contare sul palmo della mano)che si confrontano in vari concorsi sia nazionali ed internazionali e qualcuno di essi ha consensi ed addiritura sono vincitori... ma nessuno ne parla, c'è bisogno di portare la notizia in bocca per via di raccomandazione a pseudo informatori di comodo per divulgare gli eventi ai quali hanno partecipato ed ottenuto il riconoscimento.
Oggi finalmente vedo la bella notizia di un Artista (con la A e non con la a) che si è messo a confronto con centinaia e si è preso la soddisfazione di affermarsi alla faccia di centinaia di artisti polignanesi che si fanno passare per tali e che non si sono mai messi a confronto e a partecipare a concorsi. Le loro soddisfazioni sono solo quelle di farsi credere grandi al vicino di casa.
Mi complimento con questo Artista che si è affermato nel prestigioso concorso nella la sezione video: Giuseppe Laselva ha vinto con lo spot “We Want ReWf 2.0“ portando il nome della nostra città nella capitale e, in questo caso, oltreconfine, negli spazi creativi e di produzione video che contano.
Bravo Giuseppe. Complimenti all'Associazione di cui fai parte - Bachi da Setola "ottimo contenitore culturale" che altre associazioni non hanno.
Complimenti alla "Voce del paese" che si è interessata... aspettiamo le altre voci una decina credo....
Bravo e complimenti ancora Giuseppe.
 
 
#1 Lilli 2010-05-29 01:31
bravissimo..un orgoglio per i giovani di questo paese..
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI