Sabato 11 Luglio 2020
   
Text Size

CATTIVA ALIMENTAZIONE: FRUTTA E SALUTE ALLA RODARI

fruttascuola2

Mercoledì 26, in piazza San Benedetto, si conclude il progetto.

 

Mangiare frutta aiuta a combattere  le cattive abitudini alimentari. Su questa premessa si basa il progetto “Frutta nelle scuole” che è stato attuato nel 2° Circolo didattico “Gianni Rodari” e si concluderà mercoledì 26 maggio, a partire dalle 9.30, in piazza San Benedetto.

Il progetto è promosso dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali con il contributo dell’Ue, in collaborazione con le Regioni e le province autonome e d’intesa con il Ministero dell’istruzione, università e ricerca e il Ministero del lavoro, salute e politiche sociali.

In tutta Italia, quest’anno, sono stati circa 800 mila i bambini delle scuole primarie che hanno ricevuto gratuitamente prodotti ortofrutticoli freschi di qualità certificata (dop, Igp, biologici), adeguati alla stagione e al contesto territoriale. Nei mesi di aprile e maggio, agli alunni di tutte le classi di scuola primaria dei plessi “Rodari” e “Don Milani” sono state offerte, a colazione o a merenda, mele, arance, carote, kiwi e frutta di stagione.

Nella manifestazione conclusiva, gli alunni di scuola primaria offriranno frutta ai bambini della Scuola dell’infanzia del secondo circolo.

E’ un messaggio finalizzato a diffondere anche fra i più piccoli – spiega il dirigente scolastico Giuseppe Vernìuna sana ed equilibrata alimentazione a base di frutta e verdura, nella consapevolezza che ciò aiuta a contrastare le cattive abitudini alimentari e a prevenire il rischio dell’obesità”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI