Venerdì 13 Dicembre 2019
   
Text Size

Anziana truffata per 200mila euro, arrestate sette persone

truffa gdf

La guardia di finanza di Monopoli, coordinati dal sostituto procuratore sostituto procuratore della Repubblica di Bari, Dott. Claudio Pinto hanno condotto un’indagine che a portato all’arresto di sette persone con l’accusa di circonvenzione di incapace, truffa, fa la in atto pubblico.

L’indagine delle fiamme gialle ha permesso di scoprire un disegno criminoso architettato da una mediatrice creditizia abusiva di Monopoli la quale, con l’aiuto di un consulente finanziario di Putignano ha approfittato della buona fede di una signora anziana sempre di Monopoli con la quale aveva instaurato un legame, con il fine di truffarla per oltre 200.000 euro.

Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe che la donna anziana era stata convinta nel firmare una donazione in favore della figlia, ma in realtà si trattava di una “procura a vendere” il proprio immobile di residenza a favore di un complice della mediatrice.

La complice nel frattempo provvedeva a presentare tutte le documentazioni necessarie e false per poter accedere al credito attraverso un istituto e sul quale è stato aperto un conto corrente a nome della signora proprietaria. Una volta ricevuta la somma le donne hanno provveduto a ritirare i soldi sul conto e lasciando le rate insolute, tanto che l’istituto di credito si è rivalsa sull’immobile dell’ignara signora.

Ora, le sette persone coinvolte, tra cui un impiegato bancario e un dipendente dello studio notarile interessato per la compravendita dell’immobile, sono sotto la lente dell’autorità giudiziaria.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI