Domenica 20 Ottobre 2019
   
Text Size

Rifiuti di ogni genere nei contenitori per le deiezioni dei cani

AL PARCHEGGIO SAN FRANCESCO DIMENTICANO PURE I CESTINI PORTARIFIUTI

Non sembra avere pace il parcheggio San Francesco. Solo qualche mese fa scoppiò il caso della mancata realizzazione degli scivoli nel rifacimento dei marciapiedi conseguente agli interventi antiradici. La consigliera Maria La Ghezza ne denunciò l’assurdità a svantaggio sia di genitori con bambini nei passeggini sia soprattutto di persone con disabilità e ottenne che la società di gestione dei parcheggi a pagamento provvedesse a rendere degni di tale nome le migliorie previste dal nuovo appalto.

“Una piccola grande vittoria a beneficio di tutti nell’attesa di ricevere risposta alla mozione presentata nel lontano novembre 2017 per adottare anche a Polignano il PEBA, il Piano Eliminazione Barriere Architettoniche – dichiara Maria La Ghezza (M5S) – Ma le segnalazioni da parte dei cittadini inviperiti per il mancato controllo di questi lavori da parte dell’Amministrazione Vitto continuano. Diversi polignanesi, infatti, mi hanno inviato foto di come i contenitori per la raccolta delle deiezioni canine, quelli di colore rosso, siano strabordanti di ogni genere di rifiuto.

Questo perché – continua la consigliera 5 Stelle – si sono dimenticati di installare dei semplici cestini portarifiuti. In un parcheggio pubblico, pieno di autovetture e frequentatissimo, ci si scorda anche di banali bidoncini. Facile immaginare che fine facciano le deiezioni canine se il cestino idoneo è strapieno di rifiuti di altro tipo. Ogni giorno che passa con questa Amministrazione apprezziamo il presappochismo e l’incuranza al potere”.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI