Domenica 16 Giugno 2019
   
Text Size

Rimessa in libertà l’educatrice polignanese del Sant’Agostino

maltrattamenti

Tre delle quattro educatrici arrestate lo scorso 12 gennaio, inseguito ai maltrattamenti su bambini autistici dell’Istituto Sant’Agostino di Noicattaro sono state scarcerate.

Il tribunale ha accolto il ricorso presentato dagli avvocati, compreso l’educatrice polignanese. Revocati gli arresti domiciliari, sia per carenza di esigenze cautelari che per gravi indizi. Dagli interrogatori le indagate avevano dichiarato che le condotte usate dalle educatrici non erano maltrattamenti ma delle tecniche terapeutiche di contenimento, adottate per calmare i bambini.

Cambia il reato contestato a due delle tre educatrici, R. S. e la polignanese L. L. su disposizione del Riesame di Bari. Dunque il reato contestato alle due indagate è stato riqualificato. Per R. L. invece, anche lei scarcerata, i giudici hanno disposto l’interdizione di un anno per i presunti maltrattamenti. Alle tre accusate, rimesse in libertà, sono contestati una decina di episodi, mentre alla quarta educatrice, ancora ai domiciliari, sono attribuiti più di cinquanta episodi.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI