Giovedì 24 Gennaio 2019
   
Text Size

ARRESTATI 3 NIGERIANI

Carabinieri-arresto

Rissa davanti al Penny per contendersi il posto elemosina

Ancora arresti di nigeriani. Dopo i 5 della settimana scorsa, mercoledì 17 ottobre 3 nigeriani, tra i 25 e 30 anni, sono stati coinvolti in una rissa e hanno resistito ai Carabinieri di Polignano, provando a fuggire.

La rissa si è scatenata al Penny Market, dove i tre si contendevano il posto per l’elemosina all’uscita dal supermercato. Uno dei tre ha preso una bottiglia da terra, l’ha spaccata e ha tentato di colpire gli altri due. Così sono intervenuti i militari, evitando il peggio. Tutti e tre sono fuggiti e hanno continuato la rissa in Via Lepore, tagliando dalle campagne, e inseguiti dai Carabinieri. Alla fine uno è stato bloccato nei pressi della stazione, gli altri due in Via Sarnelli.

Due sono di un centro per migranti di Bari, un altro vive in una abitazione di una cooperativa a Bari.

A Polignano si sa che esiste un mercato vero e proprio dell’elemosina, un sommerso, con tanto di ‘pizzo’ da pagare ai capi. La tensione è altissima, anche per contendersi i posti. Potremmo definirla la ‘mafietta’ dell’elemosina.

Venerdì saranno processati per direttissima, intanto sono agli arresti domiciliari.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI