Martedì 14 Luglio 2020
   
Text Size

Terribile incidente all'alba. Si ribalta sulla Castellana-Polignano

incidente polignano via castellana

Polignano a Mare. Ore 5,40 del 23 marzo 2016. Strada Provinciale 120 Polignano- Castellana. Un'utilitaria guidata da una donna di Castellana Grotte (classe '79) ha perso il controllo del mezzo ribaltandosi e finendo fuori strada. La signora è rimasta prigioniera dell'abitacolo e ha rischiato di finire infilzata con il guar rail a staccionata in legno.

Ad allertare i soccorsi e ad assistere la donna tre agenti della Metronotte 2S di Polignano a Mare. Grazie a loro sono stati allertati i soccorritori del 118. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Putignano del turno A guidati dal CSE A. Lovece e i Carabinieri. I soccorritori che hanno ospedalizzato la signora al San Giacomo di Monopoli sono arrivati con ritardo e sono rimasti bloccati anche al passaggio a livello di Conversano. Mentre la donna veniva per fortuna assistita dai tre vigilantes della Metronotte 2S.

Particolari nel prossimo numero de 'La Voce del Paese - edizione Polignano'.

Altre info: www.vivilastrada.it

incidente polignano via castellana incidente polignano via castellana 2

 

LA METRONOTTE 2S INTERVENUTA SUL POSTO

Telefono: 080 408 6359

metronotte 2s

Commenti  

 
#7 up 2016-03-29 08:29
abbattere , raddrizzare ed allargare il percorso , reimpiantare
 
 
#6 oui 2016-03-28 19:49
La provincia non c'è più. Non va abbattuto alcun albero. Valgono più degli esseri umani i quali vogliono impadronirsi di ogni mq. Va solo chiusa la provinciale per farne uso ciclopedonale. Stop.
 
 
#5 elly 2016-03-25 09:01
non solo si ostinano a non voler abbattere quei pini giganteschi e pericolosi ma hanno pure pensato bene di restringere la carreggiata con quel perimetrale in legno neanche fossimo in montagna!!!!i risultati? si commentano da soli...
 
 
#4 Pendolare 2 2016-03-25 08:24
Percorro quella strada da anni. Ormai, appena mi immetto su qul tratto, faccio il segno della croce sperando di arrivare a destinazione e di tornare a casa sana e salva. Se non si muovono le istituzioni, allora propongodi denunciare i comuni di Polignano e Castellana, nonché la provincia di Bari, perché mantenendo in quello stato quella strada, si rendono responsabili dei danni causati a tutti coloro che transitano su quel tratt e della loro stessa incolumità.
 
 
#3 ruge 2016-03-24 17:22
non è una strada piu'percorribile, io denuncerei i due comuni che ce lhanno ancora aperta e chi ne detiene la manutenzione
 
 
#2 Pendolare 2016-03-23 23:46
Transitando ogni giorno su questa strada vi garantisco che le radici fanno sobbalzare l'auto anche a bassa velocità in alcuni tratti !!!
Per non parlare delle autovetture che fanno a zig zig per evitarle
 
 
#1 aspettando godot 2016-03-23 17:49
se uno o una se la cerca poi patisca le conseguenze e senza lamentele.Mi spiego : lo sanno anche le pietre che su quella strada a causa delle radici degli alberi il piano stradale è sconnesso; pertanto è d'obbligo mantenere bassa la velocità.Cosa che spesso non accade,allora che C....andate cercando! Siate prudenti punto e basta.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI