Martedì 14 Luglio 2020
   
Text Size

Bracciante morto a Polignano. Parte l'inchiesta sui 'caporali'

foto morte bianca polignano zaccaro zaccaria

C’è una svolta nella morte di Zaccaria, all'anagrafe Zacaria Ben Hasine, agricoltore 52enne di oringini tunisine, per i tanti amici polignanesi chiamato affettuosamente Zaccaro.

Il titolare dell’azienda agricola di Polignano presso cui il bracciante lavorava e presso cui è morto, è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Un atto dovuto in attesa che gli inquirenti accertino che la morte, avvenuta il 5 agosto scorso, sia dovuta a un incidente sul lavoro. Un atto che tutela l'indagato stesso, che in tal caso potrà difendersi dalle accuse.

La pm del Tribunale di Bari, dott.ssa Grazia Errede, titolare del fascicolo, aveva disposto l’autopsia sul corpo di Zaccaro, che ha lasciato moglie e figli. Zaccaro avrebbe lavorato tante ore sotto il caldo cocente, quindi potrebbe essere morto a causa di un colpo di calore dopo aver caricato numerose cassette di uva sui camion. Si è accasciato durante la pausa, verso mezzogiorno, proprio mentre azionava la macchinetta da caffè per rilassarsi dopo una dura giornata di caldo e lavoro.

Il magistrato Errede ha delegato il personale dello Spesal (Servizio per la prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro) per approfondire le indagini riguardo gli aspetti legali della vicenda; il contratto di lavoro è risultato regolare, ma bisogna accertare ancora le informazioni riguardo le condizioni e le ore effettive di lavoro.

La vera novità è che i magistrati baresi e la Procura di Bari indagano circa il ruolo che possano aver avuto eventuali intermediari (o caporali, coloro che reclutano e formano le squadre di braccianti), che avrebbero operato tra l’azienda agricola polignanese e i lavoratori. 


CLICCA QUI PER RILEGGERE LA NOTIZIA

E I NUMEROSI COMMENTI DI SOLIDARIETA' DEGLI AMICI DI POLIGNANO

Commenti  

 
#10 xcomm6 2015-09-11 12:02
Condivido tutto ciò che hai detto, e vorrei aggiungere anche, che questo è stato uno dei fattori che ha contribuito a fare fallire l'Italia.
 
 
#9 Un cittadino 2015-09-11 08:38
Certo lei deve convenire al fatto che la materia e' talmente vasta e controversa che se (veramente)qualcuno non la prende di petto senza se e senza ma questa gente continueta' "purtroppo"a morire ed a essere sfruttata.
 
 
#8 patrizia 2015-09-10 21:32
Per il commento numero 2...........nel nostro caso di zaccaro nessuno viene sfruttato io personalmente ci lavoro da anni li e sono persone rispettose e molto educati ci rispettano e gli rispettiamo finitela di dire cazzate......
 
 
#7 trasparenza 2015-09-10 14:26
Per il comm. 6 Sposo in pieno la tesi di questo argomento con una precisione: tutto quello che lei dice è veritiero al 100% questo succede con gli italiani.
(Scambio di favori vengono chiamati). Addirittura qualcuno ne approfitta mandando le mogli degli operai a fare i servizi alle proprie case mentre loro le veline, stanno facendo colazione al bar dopo aver accompagnato i figli a scuola.
Il concetto cambia con gli immigrati che per usufruire del Permesso di Soggiorno hanno bisogno di un lavoro a prescindere se indeterminato o determinato. Il datore di lavoro gridando nel magazzino ho in campagna lavori 14 ore oppure te ne vai. Non immagina lo scenario negativo in caso di licenziamento che si apre all'immigrato. Questa è la realtà caro cittadino.
 
 
#6 Un cittadino 2015-09-10 05:55
Per comm.5.Se e'vero che sei un b.a.(certamente non e'il tuo caso)dovresti convenire al fatto che la colpa e' stata anche la vostra intendo come sistema,che non vi siete mai ribellati.Anzi quando vengono i controlli non gli dite mai la verita'un po'per paura ed un po' per complicita'.Tu sai bene che nessuno fa' 151gg.ma bensi' ne fate di piu',e sai anche che la rimanenza dei gg.lavorati viene spostata alle ignare consorti che svolgono l'attivita' di casalinghe.Non dire che non e' vero perche'altrimenti il problema non lo risolverete mai.Il tutto anche con la complicita' dei sindacati.Quanta gente ha percepito la d.a.senza titoli?Quanta gente ha percepito il premio dei nascituri senza titolo?Quanta gente percepisce la pensione da b.a senza che sappia qual' e' la strada che porta in campagna?Allora e' ora di finirla di dire menzogne e vedrai che la situazione tendera' a migliorare per voi stessi.Uno che sa'.
 
 
#5 b.agricolo 2015-09-09 19:45
Sono un operatore agricolo e lavoro in un azienda polignanese...purtroppo e'vero che nn si rispetta il contratto....vorrei ricordare il nostro contratto e'di 6ore e 30 lavorativo....no di 15 ore...a volte si esce di casa con il buio e si ritorna cn il buoi....
 
 
#4 patrizia 2015-09-09 16:01
A chi a scritto questo articolo e solo una falsa non ce una parola che dedcrive la verita di quello che ce scritto....
 
 
#3 pop 2015-09-09 10:53
a cose credete che servano gli immigrati che arrivano sempre più numerosi ?
A fare concorrenza a basso prezzo ai lavoratori locali , portando in basso la retribuzione ed i diritti .
La lotta tra poveri la vuole l'europa della globalizzazione e delle multinazionali .
 
 
#2 xfire 2015-09-08 22:24
è la volta buona che qualcuno finisca in galera sfruttatori di mano d'opera dalle 4 di mattina al tramonto ORA BASTA .....
 
 
#1 anonimo 2015-09-08 16:46
Evitate di scrivere notizie inventate.... non c'è nulla di vero nell'articolo!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI