Venerdì 27 Maggio 2016
   
Text Size

Insultano "gay". Massacrato e pestato a sangue - [VIDEO]

foto aggressione gay video polignano

Aggiornamento 2 luglio 2015 - I manifesti affissi in paese e poco fa pubblicati anche in questa sezione, sono una goliardata studiata appositamente per lanciare messaggi contro l'omofobia. Ci è stato appena riferito direttamente dagli stessi autori dell'iniziativa, quindi l'allarme manifesti rientra.

___________________________________________________________

Aggiornamento 30 giugno

LA NOSTRA VIDEO-DENUNCIAESCLUSIVA "LA VOCE DEL PAESE"

Consigliamo la visione a un pubblico adulto


PER VISUALIZZARE IL VIDEO CLICCA NEL RIQUADRO IN BASSO

SE NON RIESCI A VISUALIZZARE, CLICCA QUI PER IL VIDEO 

 

 

Lo insultano con un plateale "ricchione di merda!", lo minacciano e poi lo massacrano di botte. È accaduto a Polignano a Mare in piazza Moro, lunedì pomeriggio, 29 giugno 2015.

La vittima si chiama Leo, un ragazzo polignanese di 38 anni inseguito fin dentro un negozio di calzature. Abbiamo scoperto l'episodio di omofobia e abbiamo raccolto e montato le immagini agghiaccianti della feroce aggressione messa in atto da due giovani polignanesi C.G. di 18 anni e V.T. di 20. 

In esclusiva per La Voce del Paese, vi mostriamo il video-denuncia, con le immagini agghiaccianti della feroce aggressione riprese sia dall'esterno che dall'interno del negozio.

A farne le spese è stata anche un anziano passante e una commessa del negozio, atterrata dai due aggressori e ferita, protetta poi dal suo fidanzato e da un collega.

Le immagini seguono la mezzora di panico e il pestaggio. Dopo l’inseguimento e il primo massacro di botte, si scopre dal video che i due aggressori tornano dopo diversi minuti per “finire” la spedizione, facendo irruzione nuovamente nel negozio dove Leo aveva cercato riparo.

Infine, l’intervento degli agenti della Polizia Locale, dei Carabinieri di Monopoli, della Metropol di Polignano e dei soccorritori del 118.

Leo è finito in ospedale con traumi e punti. Ma la violenza inaudita di questa aggressione lascia sconcertati. Per questo consigliamo la visione del nostro video a un pubblico adulto.

Particolari e approfondimenti nel prossimo numero de "La Voce del Paese - ediz. Polignano", nelle edicole da venerdì 3 luglio.

 

 

 

 

Commenti  

 
#175 matteo 2015-11-04 20:06
ma voi questo lo chiamate massacrare una persona? giornalista infame
 
 
#174 per #173 2015-07-08 09:04
ecco...quindi centra la farloppa....peró dai fa piú figo parlar di omofobia, anche perché in questo ridente paesino sull'adriatico l'unico problema è la gente che si fuma le canne...
 
 
#173 GRANRIXXHIONAZXODIME 2015-07-07 20:18
Orbene, conosco bene i genitori dei due pestatori, e certamente la sig.ra Tonia avrebbe potuto evitare di scrivere, Al massimo solo per scusarsi e non aggiungere altro, visto che chi vive qui da più di 25 anni conosce bene le storie di vita del paese. Mi fa paura il fatto che NESSUNO fino ad ora abbia parlato di compravendita di COCXXNA... Visto che anch'io li ho visti mentre nel centro storico la vendevano, quando al compratore è caduta a terra la merce!!!
Ora il problema più grave è che se un anziano avesse risposto male loro, che fine avrebbe fatto anche se non RICCHIONE ???
Quanti negozianti sono rimasti in silenzio pur essendo stai vessati e minacciati da quei ragazzi???
E se al posto di Leo ci fosse stata una ragazza brillante del nord con una minigonna???
E se invece fosse stato un altro Leo che conosciamo tutti che va in giro con un mezzo per disabili MOOOLTO MUSICALE???
E se invece fosse stato un signore qualunque che chiedeva loro di farsi da parte per passare con la carrozzella col neonato dentro???
Ecco!...
Il problema non è SOLO l'omofobia latente o quasi nei repressi, ma
SOPRATTUTTO L'USO DELLA MERCE DI CUI SOPRA USATA NON SOLO PER LA COMPRAVENTITA, MA ANCHE AD USO PERSONALE!!!
In questo paese civile, se ne usa tanta dai grandi ai piccini.
Quindi?...
Quel che mi rattrista è solo che una parte dei loro genitori e parenti continuerá a vergognarsi per sempre, visto che sono brave persone, ma i due ragazzi difesi dai giusti legali potrebbero non avere la giusta penitenza, e ciò istigherà loro a comportarsi sempre peggio, rientrando sicuramente negli esempi di aggressione che ho elencato su.
Dunque, tenuto conto che siamo TUTTI figli dei Tempi...
Serve solo più polso con i bambini, da piccoli...
Facendo capir loro quel che è giusto e ciò che non lo è.
In quanto alle autorità ...
Svestitevi di tutti quegli inutili orpelli di potere latente e comunque privo di scrupoli!!!
Imparate qualcosa studiate e vergognatevi, questa cittadina come vivibilità è il buco del CxLO DEL MONDO.
SIATE PIÙ COERENTI E GIUSTI,
DALLE FORZE DELL'ORDINE AI CAPI DELLE ISTITUZIONI.
ANCHE VOI AVRETE DEI FIGLI...
DOVE VOLETE FARLI PASCERE??? IN QUESTO MERDAIO???
Meditate gente ... Meditate...
Firmato:
GRAN RICCHIONAZZO DI MERDA

P.S.: Leo , la mia solidarietà , per qualsiasi cosa si saprà in seguito, penso che quei 2 "esseri", non possono restare in giro, ma essere curati in adeguate strutture in full-immersion.

N.B.: per tutti... Chissà se sono davvero ricchione io...
 
 
#172 Elly 2015-07-07 14:15
Il bello è che i due picchiatori sono già di nuovo in giro...
Noi qui a spender parole ,pro o contro l uno o gli altri ,e ,le becere leggi che ci governano , li lasciano liberi di tornare alle loro "attività "!!!
Poveri noi in galera ci finiscono solo i ladri di galline!!!!
 
 
#171 Il Giustiziere 2015-07-06 16:38
Per il commento #168 Gianmarco
Volevo solo dirti che sei un emerito coglione !!!!
 
 
#170 Biagio Elefante 2015-07-05 16:43
VIOLENZA E REPRESSIONE SESSUALE
Ai tanti commentatori paiono sfuggire aspetti fondamentali della vicenda
1)La violenza non è nata così e solo alla vista del "ricchione". Ma è scaturita da alcune battute.
La ragazza(vicina ai due) che lo saluta "ciao bello"; lui che risponde "ciao tesoro".
Al che scatta la reazione: "ricchione di merda" in quanto è lui ad osare certe battute verso ragazza in quel momento di loro "dominio".
Fosse stato un altro l'epiteto sarebbe stato lo stesso: "ricchione di carabiniere", "quel ricchione di professore" o altro termine identificativo deell'apostrofato "ricchione". Che è l'aggettivo tipico che ricorre sulla bocca dei repressi sessuali ogni volta che devono colpire qualcuno a cui si sentono inferiori e verso cui scatenano l'istinto animalesco del maschio che vuole eliminare ogni altro per il dominio sulle donne.
3)Nell'intervista il Leo afferma di essersi a quel punto diretto contro il ragazzo e aver agito allo stesso modo loro, solo a livello verbale, lui riferisce. Il che documenta che anche lui pur bravo ad argomentare, si è però conformato in quel momento allo stesso livello dei due; anche se poi, probabilmente vista l'ulteriore pericolosa reazione di più del solo ragazzino(quello che nel video pare volere "vendetta" e che l'altro ripetutamente allontana come a dirgli di lasciar fare a lui e ai suoi ceffoni)ha preferito evitare reazioni fisiche.
4)Se a Polignano(invero qui meno che altrove)persistono ancora simili soggetti primordiali, non è questione di famiglia e di povere mamme che non credo in vita loro abbiano mai tirato uno schiaffo ad alcuno,ma che non hanno più colpa dei tanti, come un buon terzo dei commentatori di questo articolo,che dichiarano di volersi fare giustizia da se, dopo aver sommariamente valutato e sentenziato a loro discrezione.
Molti forse sono gli stessi che reclamavano la fisica eliminazione delle cubiste del lunapark...: anche lì magari avrebbero desiderato menare le mani contro qualcuno che..gli turbava il proprio equilibrio-squilibrio di repressi sessuali.
5)Li invito davvero a domandarsi che reazione avrebbero (o desidererebbero avere se uno(ricchione o meno) dicesse "tesoro" a una "loro ragazza".
Questo per significare che il male non è l'omofobìa, o la droga o la mancata educazione dei due; il male è
la generale cultura animalesca di repressione-violenza sessuale di tanti maschi animali padroni(e donne che li legittimano lasciandosi animalescamente padroneggiare)che si sentono autorizzati a difendere con la forza il possesso delle loro donne, mogli, figlie amiche o, in mancanza, anche semplicemente paesane e sconosciute, "usurpate" da qualche "ricchione" e "cacacazzo" di forestiero.
 
 
#169 Michele 67 2015-07-04 20:52
Omofobia o non omofobia mi sembra una pagliacciata arrivare a suonarsele per la stupidità purtroppo nei paesi dove tutti sanno di tutto e di più e si etichetta con una certa facilità,poi a finirci in mezzo ci va gente che non sa nulla come la commessa e l'anziano che si vergognino chi ha fatto quel gesto e anche Leo
 
 
#168 Gianmarco 2015-07-04 13:43
Leo se non avevi fatto niente di male le botte non le prendeve poi gia sei ricchione devi dire grazie come ti è andata
 
 
#167 Mio Dio 2015-07-04 12:23
La smettete di giustificare la violenza? Io ho grande ammirazione per quest'uomo, avrebbe potuto benissimo rispondere con la violenza ma non l'ha fatto, lui ha 38 anni e gli altri due erano ragazzini! E smettiamola di dire che l'omofobia nel mio paese- molto simile a quello dove è avvenuto il fatto- un mio amico si è ammazzato per colpa dell'omofobia, quindi smettetela di nascondere polvere sotto il tappeto che un giorno potrebbe toccare ai vostri figli o nipoti se l'omofobia continuerà ad essere giustificata e non verrà condannata in modo indignato.
 
 
#166 ruge 2015-07-04 08:55
un paesello piccolo che ha dato natali a porno star, ospita personaggi da uomini e donne..., da burlesque...., non ha imparato ancora a non essere omofobo
 
 
#165 Paolino 2015-07-04 08:48
sindaco convochi un consiglio comunale è tutta la stampa nazionale e dimostri che 18.000 non possono essere "marchiati"di omofobia da due teppistelli da 4 soldi
 
 
#164 JOE 2015-07-03 20:32
X SIETE ASSURDI
Scusami, per la mia mancanza di padronanza nello scrivere, correttamente in Italiano.
Ma leggendo, ciò che hai scritto, non posso che dire che il tuo intervento, è stato molto, ma molto patetico.
Polignano a mare è fiera dei suoi costumi, della sua gente, della sua correttezza ed anche quella di accettare ...le bravate di TRE personaggi Violenti.
Amico,
finisco con il dirti e suggerirti, che per non contaminare maggiormente la nostra ridente cittadina. TI invito di starne molto alla larga
 
 
#163 mareforzaotto 2015-07-03 16:25
Commenti,povera Polignano,da una parte c'è una patologia dell'essere presente di essere visibile con un protagonismo stupido ed ipocrita e dell'altra c'è un paese alla mercè del disfattismo e della non morale e del disprezzo verso il prossimo.Sindaco consiglierei di fermare il gioco e riflettere fin quando siamo in tempo.Polignano è un paese piccolo ci accorgiamo quotidianamente che le cose non vanno,lavorano solo gli amici degli amici degli amici con lavori temporanei,non è così che il "gioco" deve andare.Ci rifletta Sindaco se ne ha il tempo.Un in bocca al lupo.
 
 
#162 Siete_assurdi 2015-07-03 13:12
Tra l'altro i commenti di tanti fanno ribrezzo... Giustifichiamo e giustifichiamo! Quando si parla di gay ci si ricorda improvvisamente di tutti gli altri problemi della società, come se non si dovesse A PRESCINDERE tutelare una persona che per qualsiasi motivo venga pestata... Tutti a parlare di ipocrisia, tutti a fare la voce "fuori dal coro", perché chiaramente, trattandosi di omosessuali, chi se ne frega! La verità è che ogni persona andrebbe tutelata, omosessuale o no, e simili, vergognosi episodi andrebbero non solo condannati, ma evitati.
È in questo la vostra omofobia - neanche tanto latente - ed è di questo che dovreste vergognarvi, tutti quanti! Tutti possono essere vittime di violenza, uomini, donne e bambini, ma questo non significa che trattandosi di un omosessuale ci si debba indignare, tirando in ballo il fatto che quando le vittime sono altre nessuno dice o fa nulla (forse a Polignano, non nella mia città).
Qualcuno spieghi anche ai più idioti che le lobby (il termine "gayista", poi, una perla del lessico italiano), ammesso che esistano, poco cambiano nella vita di una persona normale che cammina e viene aggredita.
E a tutti quelli che fanno prima a gridare "ha iniziato lui" vorrei chiedere: quand'anche fosse andata così, questo giustifica una violenza del genere? Allora volete dirmi che le donne dovrebbero reagire è pestare gli uomini che ci provano con loro anche in maniera volgare e schifosa? O forse dovremmo giustificare quei ragazzi che si accoltellano in discoteca perché uno dei due ci ha provato con la ragazza dell'altro? Ma dico io, vivete nella Preistoria a Polignano o anche il vostro calendario riporta la dicitura 2015?
Se la vostra reazione alla violenza - che sia contro un uomo o una donna, che sia da imputare all'omofobia o ad altro - è quella di fare i falsi intellettuali, che poi non sono in grado di scrivere correttamente in italiano, allora lasciate che vi dica che forse dovreste tenervi stretto il vostro bel mare, perché non avete altro da offrire a parte quello.
 
 
#161 Mah! 2015-07-03 13:06
Scusate ma sto Leo ha giá fatto altre risse a polignano...non è mica un angioletto eh!!! E poi cosa sarebbe sto luogo comune che i gay sono indifesi...mah!!!! Signor Leo perché non racconti i veri motivi dell'aggressione, a Polignano non è che siamo tutti idioti, raccontaci la verità visto che tu sei diverso da questi 2 ragazzacci. Ancora una cosa, ma il proprietario del negozio che fa? Prende il video e lo da ai giornali? Avrebbe dovuto darlo ai carabinieri che nel caso avrebbero deciso di diffonderlo, esiste una legge sulla privacy!!! Quanto ai 2 mocciosetti, che sicuramente non hanno agito per motivi omofobi, l unica cosa che vorrei dirgli è che non si attacca in 2 contro 1,questi sarebbero i malavitosi di polignano
 
 
#160 paolojj 2015-07-03 09:45
TIRATE FUORI I NOMI DI QUESTI 2 BALORDI!alla madre di uno dei ragazzi non so che dire,si risponde da sola!
 
 
#159 disastro 2015-07-03 08:57
Povera Polignano a mare oltre alla località di San Vito completamente abbandonata,il depuratore in pieno centro abitato con l'essenza di merda nell'aria,la via principale del paese Pompeo Sarnelli totalmente diroccata ed altre nefandezze, adesso è anche additata come città Turistica Omofoba-Balneare ! Ansa,corriere,repubblica, ne parlano tutti !
 
 
#158 saverio 2015-07-02 22:08
non dovevano dividerli ma menarli a quei 2 stronzi x ogniuno di noi a diritto di vivere la propria come li pare è piace
 
 
#157 Anonimo7 2015-07-02 22:03
vi posso assicurare che se non avessero picchiato Leo sicuramente avrebbero picchiato qualcun altro... In effetti dal video si vede che sono stati spinti la ragazza e l'anziano.e ben gli sta che "ricchione di merda" porta questa vicenda sulla pista dell'omofobia, almeno non sarà sottovalutata.... io spero vivamente di non vedere quei due x un bel po'...
 
 
#156 2.0 2015-07-02 19:58
Purtroppo questi **** rischiano, non solo, di far male a qualcuno con la loro deplorevole condotta ma di mandare gente a processo per il semplice fatto di aver cercato di fermare la loro violenza:
Tutte le persone coinvolte, dai gentilissimi commessi del negozio Evolution all' anziano signore, nonostante le loro buone intenzioni hanno rischiato di essere accompagnati in caserme dai carabinieri perché coinvolti in una rissa!!!!!
A prescindere da quale sia il motivo che ha scatenato la violenza di questi due delinquenti, gentaglia come loro , non può che arrecare danno alla società, anche a chi semplicemente cerca di difendere il più debole( in questo caso il povero Leo)
Spero che vengano condannati seriamente e che non ce li ritroviamo in giro tanto presto... Spero anche che ci sia più controllo sul nostro territorio: ormai a Polignano è pieno di pregiudicati e delinquenti spacciatori!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI