Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

SCANDALO alle giostre di Polignano. Sederi e lap dance alle macchine da scontro

giostre polignano macchine a scontro

LA DENUNCIA DI POLIGNANOWEB-LA VOCE DEL PAESE


Ballerine scosciate e lap dance al Luna Park di Polignano

Nessuno denuncia e le autorità indifferenti

Spettacolo triste e volgare davanti a bambini. Genitori indignati e indifferenti.

 

 

 

C’era una volta il paese dei balocchi. Il luna park delle feste patronali, il bruco-mela, la filibusta, il giro alle “macchine a scontro”. “Andare alle giostre” per tanti adolescenti significa sfidare il proprio “rivale” in prove di coraggio, magari a testa in giù sul Ranger, provando da lassù a conquistare l’ammirazione delle ragazzine che si impastano le dita di zucchero a velo. Sono i primi e innocenti pavoneggiamenti della pubertà.

Significa sognare, mettendosi alla guida in attesa di guadagnarsi l’agognata patente. Esibire i muscoli prendendo a cazzotti il pallone a punti o vincendo la merendina al tiro a segno, con mamma e papà che ti puntano a vista e ti insegnano che certe armi, nella vita vera, è meglio tenerle a distanza.

Questo era il paese dei balocchi, dove bastavano una merendina, qualche corteggiamento e la canzone “tum, tum, cha” dell’estate a farci sognare per una notte dopo gli esami. Il luna park era l’innocenza di una gonna che volava al vento, alla Marylin, dopo un percorso da brivido dentro la casa delle streghe. Oggi quel paese dei balocchi è una giostra della carne e dell’orrore.


LA DENUNCIA

Siamo sconcertati per quanto sta accadendo al luna park di Polignano, nei pressi del campo sportivo, in occasione delle festività dei SS. Cosma e Damiano, tra l'indifferenza generale.

Ogni sera, al centro della pista delle macchine da scontro danzano piccole ballerine scosciate in autoreggenti. Una lap dance davanti a bambini e adolescenti. Proprio così: papà e bambini si azzuffano divertiti attorno allo spettacolo indecente che troneggia in pista. Ma questa è una pista di macchine da scontro o una pista da night club? La mercificazione dei corpi ha trasformato un parco in una Las Vegas proibita. Siamo arrivati a questo per vendere qualche biglietto in più.

Intanto, appena scattiamo delle foto (vedi foto apertura), due ballerine protestano e ci chiedono di cancellare quelle immagini dalla memoria. Perché? Cosa temono? Quanti anni avranno? Pensiamo che si tratti di due minori. Possibile che dopo due serate, le autorità locali non abbiano mai pensato di indagare o di porre fine a questo triste spettacolo?

E allora Bender, personaggio in-umano della serie sitcom animata “Futurama” aveva anticipato i tempi:

“Mi costruirò un Luna Park tutto mio, con black jack e squillo di lusso; anzi, senza luna park”.

Commenti  

 
#58 El Barto 2017-08-11 08:25
Non erano poi tutto questo granchè
 
 
#57 saraxx 2014-08-19 14:20
x Biagio Elefante.
Volutamente il suo nome è scritto in maiuscolo, perchè penso che meriti l'appellativo di SIGNORE. Signore perché si è espresso legalmente, eticamente e moralmente nella maniera più giusta, oltre che colta, cercando di far notare a certa gente puramente paesana dentro quanto possa essere retrograda. Purtroppo rimane una ricerca, quella della comprensione, per la quale basta osservare il linguaggio ed il modo di esprimersi di certa gente che non capisce e che a malincuore non da guardare cosa si trova dietro la cornice dipinta da questo falso giornalista che ha dipinto un quadro a modo suo. Complimenti vivi, una delle cubiste.
 
 
#56 Precisazioni. 2014-08-18 21:47
X Biagio Elefante: Nome di sana pianta inventato? Comunque sia, il comm. n. 54 è chiaro preciso ed illustrativo di certi strani individui che farneticano e minacciano a vanvera (mentre da pervertiti, magari si fanno frustrare da qualche poveretta con cui hanno relazioni intime)!
 
 
#55 ELEFANTE E C. 2014-08-18 21:25
REPRESSO É COLUI CHE NON RIESCE A SODDISFARE I DESIDERI. REPRESSO E PEDOFILO E COLUI CHE NON RIESCE A SODDISFARE I DESIDERI CON PERSONE ALLA PARI, ADULTE, E RICORRE A PERSONE INDIFESE, BAMBINI E RAGAZZINI, PER SODDISFARE I DESIDERI.
I PEDOFILI VANNO INDIVIDUATI E CURATI.
TUTTI COLORO CHE CONDIVIDONO QUESTE ESPERIENZE, ANCHE SOLO IN TEORIA SONO CONTRO LA EVOLUZIONE DI RAGAZZINI SANI IN PERSONE ADULTE E SANE. COSTORO DEVONO ESSERE PERSEGUITATI E CURATI.
MAX SE SEI TRA COSTORO NON SCAPPARE, FATTI CURARE.
NON INTERROMPERE E ROVINARE I SOGNI DI PERSONE GIOVANI E INDIFESE; CURATI.
 
 
#54 Biagio Elefante 2014-08-18 18:56
FOLLIA CHE GIUNGE A IMMUTARE LA REALTA'
Diversi studiosi e scienziati, primo fra tutti l'austriaco Wilhem Reich(1897-1957)hanno spiegato come gli individui repressi scarichino in comportamenti asociali e violenti la tensione che non riescono a estrinsecare in comportamenti positivi propositivi e dialogativi.
Finchè essi restano in tale stato di frustrazione, incapaci di liberarsene, tendono a colpevolizzare coloro che coi loro comportamenti normali e disinibiti rappresentano una sorta di specchio in cui i repressi vedono riflessa la propria impotenza.
Questi individui malati finiscono per spendere il loro tempo anzichè nel perseguimento di quel che desiderano, nella ricerca di "specchi" da distruggere, onde poter, con la criminalizzazione dell'altro, rendere illusoria legittimazione alla propria condizione.
Classico esempio di tale comportamento è quello(da tempo in via di estinzione) di quei marginali che nei nostri paesi vivevano per dare la caccia a quei ragazzi che notavano approcciare più d'una ragazza o qualche "bella" della piazza da loro particolarmente ambita ma inavvicinabile. Obiettivo preferito di queste bande di repressi erano i forestieri, tipo di vittime che consentiva a questi talebani nostrani di atteggiarsi a difensori delle donne del proprio paese.
Costoro, nelle folli affermazioni di volta in volta adottate a giustificazione dei loro forsennati e dissennati interventi "sanificatori", si producevano in sistematiche immutazioni della realtà. Fino a immedesimarsi in tali visioni capovolte del mondo, ed autoconvincersi della correttezza delle loro farneticazioni.
Esattamente come ora in questa vicenda possiama osservare che:
1)Le due ballerine non sono assolutamente minori ma hanno visibilmente oltre 20-25 anni se non oltre.
2)Ben lungi dall'essere due cubiste sono due poverine che cercano di contribuire all'economia della famiglia con un arrangiatissimo e sessualmente insignificante luk da avanspettacolo da anni trenta.
3)Ben altra "pubblica" valenza sessuale hanno gli spettacoli che in questi periodi si svolgono tranquillamente nelle nostre piazze in svariate occasioni che alla presenza di sindaci, comandanti, mamme e bambini, e talebani seduti in prima fila, e che vedono protagoniste anche minori con ben più "aggraziati" luk.. rispetto a quello delle due malcapitate vittime odierne della barbarie sessuale, che non a caso ha puntato contro persone forestiere e indifese, sfruttando la inusualità della situazione.
 
 
#53 X Max, Biagio e c. 2014-08-17 18:42
SE PROVATE A PROMUOVERE UNA STRONZATA SIMILE CIOÈ METTERE DELLE RAGAZZE FORSE MINORENNI, VESTITE IN QUEL MODO A FARE LE CUBISTE IN UN LUOGO PUBBLICO FARÒ TANTE DENUNCE CHE COME ALTRI STRONZI ASSIMILABILI ANDRETE IN GALERA.
SE COME DITE SIETE DEGLI ELEMENTI ACCULTURATI VI GARANTISCO CHE, INVECE, SIETE SCADENTI E PUZZATE DI MARCIO. VORREI CHE LE FORZE DELL'ORDINE SI METTANO SUBITO SULLE TRACCE DI PROBABILI PEDOFILI E TRAFFICANTI DEL SESSO; SENZA INDUGIARE.
 
 
#52 ... 2014-08-17 17:03
Per i tanti "emancipati"
Quanti papà' , fratelli o mariti delle future Martina Gold!!!
Contenti voi...
 
 
#51 Max 2014-08-17 15:23
Sig. Biagio credo che lei abbia ragione a questo punto non credo serva piu' aggiungere altro a quello che si e'gia' scritto;la cosa migliore e' quella di lasciar cuocere il polipo duro nella sua stessa acqua,io da parte mia ho la fortuna di non far parte della comunita' Polignanese mi sono trovato per caso a Polignano e mi sono sentito in dovere di dire la mia su questa bizarra vicenda, pertanto mi defilo da questa querelle perche'non ho alcun interesse a portarla avanti perche' cosi facendo darei importanza a quelle nullita'di persone di cui lei ha accennato nel suo post comunque per tutto il resto sono completamente d'accordo con lei..... e' tutto.
 
 
#50 Biagio Elefante 2014-08-17 15:10
mi riferisco ai commenti 45 e 47, non al 46.
 
 
#49 Biagio Elefante 2014-08-17 15:08
Max, non sono i contadini i culturalmente arretrati a Polignano, che è una comunità contadina più che marinara e prima ancora che turistica; e di quella sono espressione nel tempo le non insignificanti presenze culturali ed artistiche.
E nemmeno i commercianti(come hai osservato) che lavorano e discutono con tante e variegate persone.
Gli arretrati ieri come oggi(basta leggere i commenti) sono i nullafacenti, i marginali dolosi,e i campati dalla politica o grazie alla politica; cioè le persone che geneticamente non hanno nè arte nè parte, non sono nè carne nè pesce, e sentono il bisogno frustrante di assurgere ad un qualche ruolo attraverso cui segnalare una propria presenza riconosciuta nella comunità.
Un pò come nascono e ci sono gli ultrà violenti delle squadre di calcio o i le claque rissaiole di Berlusconi o di Vendola, e ora di Grillo, così ci sono i talebani della moralità, ruolo quest'ultimo facilmente ricopribile data la ormai ridottissima presenza di concorrenza nel campo dei repressi alla costante ricerca di immaginarie perversioni e pervertiti contro cui urlare ...la propria frustrazione sessuale.
 
 
#48 Biagio Elefante 2014-08-17 14:50
I commenti 45 e 46 sono una chiara dimostrazione di quali siano i soggetti che urlano allo scandalo, praticamente la feccia culturale di Polignano, quelli che, a parte l'ignoranza rivelata dal non aver (realmente..!) compreso il ragionamento sull'eduazione sessuale repressiva ai bambini, danno del pedofilo a chiunque la pensi diversamente da loro.
Appellativo che non casualmente batte la loro lingua.....
Altrimenti non ci sarebbero tanti accertati casi di abusi su minori in famiglia, ad opera di soggetti che giustappunto costituiscono la feccia sociale, quelli si da mettere dentro e buttare la chiave.
 
 
#47 uncino 2014-08-17 10:14
Mi dispiace per il vostro coito interrotto max elefante , a proposito del detto.......gettati a mare la nave e grande nessuno sentirà la tua mancanza.ah ah ah
 
 
#46 Max 2014-08-16 17:01
Conosco piu' donne pie e devote che vanno sempre in chiesa,camminano per strada vestite ben coperte di tutto punto,non guardano mai in faccia nessun uomo quando camminano per strada,non vanno nemmeno in spiaggia per non mostrarsi in pubblico e poi...... lontane da occhi indiscreti e gli capita una minima occasione ne combinano di cotte e di crude dandosi nella maniera che una pornostar al loro confronto sembrerebbe un educanda; che donne appariscenti che curano ogni dettaglio dal trucco all'abbigliamento di solito mai casto.... e non uscirebbero mai di casa con un capello fuori posto, queste signore lo fanno solo per un loro essere e non per andare ad accalappiare uomini in giro.Mia nonna che era una grande saggia e conosceva centinaia di proverbi ne recitava uno abbastanza curioso " finche' la bella viene pregata la meno bella la gia' fatto" questo detto signori perbenisti la dice lunga su tutto il vostro modo di pensare,quindi prima di commentare malignamente e additare un donna ponendola nella vs black list personale rendetevi prima conto con chi avete a che fare che a volte dove credete ci sia grano trovate paglia e viceversa.Buon ferragosto a tutti :lol: :lol: :lol:
 
 
#45 TALEBANI O MERDE? 2014-08-16 14:33
AI PERVERSI CHE MANDEREBBERO I LORO FIGLI IN PERIZOMA DICO: CUTATEVI; se poi andate oltre e organizzate il TURISMO SESSUALE CON I RAGAZZINI DITECI DOVE VI NASCONDETE CHE VENIAMO A PRENDERVI, vi sbattiamo IN CARCERE E BUTTIAMO LA CHIAVE.
ALTRO CHE BATTUTE VOI CHE AVETE ORGANIZZATO E VI DIVERTITE IN QUESTO MODO CON DEI RAGAZZINI SIETE DEI PERVERSI E DOVETE ESSERE CURATI.
NOI PERBENISTI SIAMO I TALEBANI DELLA SOCIETÀ;
VOI SIETE LA "MERDA" DELLA SOCIETÀ.
 
 
#44 m. 2014-08-16 14:07
un'altra risata ironica....che se li tengano tra i "tendoni" nell'entroterra i pali,visto che l'uva è ormai marcia!
 
 
#43 Max 2014-08-15 16:50
Complimenti al sig. Biagio Elefante concordo al 100% con quello che ha scritto purtroppo e mi permetto di usare una metafora prettamente marinara visto che abitiamo in un paese di mare Polignano e' una bella nave ma ha un equipaggio che lascia molto a desiderare e quindi i risultati sono questi;mi fa piacere comunque che dai commenti si evince che non tutti la pensano alla stessa maniera e quindi non saranno quei 4 bigotti che hanno fatto tanto caos per nulla a far passare i polignanesi per una cozzaglia di talebani o addirittura usando un aggettivo nostrano dei cozzali ;confido che ci sono tante persone moderne intelligenti e pieni di fantasia specie i commercianti polignanesi altrimenti se Polignano fosse rimasta una cittadina di contadini sicuramente non avrebbe raggiunto la popolarita' che tutti conosciamo.
 
 
#42 Biagio Elefante 2014-08-15 12:44
Signori anonimi, le norme sulla "sicurezza" prevedono sopraluogo e visionatura del collaudo e di ogni altro documento richiesto per la struttura ludica,prima del rilascio dell'autorizzazione all'attività. E non dopo che l'attività è stata consentita, si è svolta per giorni, e...ha fatto scandalo a qualche moralista intollerante delle scelte altrui che vuole imporre con la forza la sua idea di "decoro" a tutti gli altri, o addirittura vorrebbe adeguare la nostra vita a quella dei turisti talebani.
Magari a questi turisti di "religione diversa" gli organizziamo anche una lapidazione di qualche cubista per farli sentire a casa loro, la dove comprano uomini e donne per i loro piaceri malsani, nel mentre lapidano le poveracce che si sono "cedute" gratuitamente e fuori del loro squallido e criminale mercato obbligato e obbligatorio del sesso.
 
 
#41 2.0 2014-08-15 07:43
sig. Biagio Elefante, mai sentito parlare di DECORO? non si tratta di sessofobia o altre "cretinate" che stanno tirando fuori i MODERNI come lei...si tratta di poter scegliere...il luogo in questione è un luogo ad alta frequentazione di minori e famiglie a molti nn interessa nulla di vedere ste ragazzotte disinibite dimenarsi come tarantolate pensando, tra l'altro, di stare facendo chissà quale grande spettacolo...i luoghi pubblici DEVONO restare neutrali, fermo restando che, poi, uno ,laddove è consentito, può anche andare in giro nudo...
 
 
#40 m. 2014-08-14 21:36
leggo e sorrido poichè il sig. o signora post n.38 non conosce le norme sulla sicurezza(motivo dell'intervento della Comandante)poi egli o ella è libero/a di pensare e agire come crede, ricordo ai saggi non retrogradi che viviamo in un paese turistico dove soggiornano e risiedono uomini e donne di diverse culture e religioni e bisognerebbe sempre tenerlo presente.(questo significa essere civili e non menefreghisti ) e smettetela di rompere!
 
 
#39 UN UOMO 2014-08-14 19:21
Se avete bisogno, di difendere simili spettacoli,in luogo pubblico. Significa non avere altro da fare, per innamorarvi di simili brutture.
Corteggiate una donna, invece di sbavare guardando il sui corpo.
Ma a tuo malincuore, non imi sento un bigotto, e non lo sono mai stato....e se ci sono stai momenti di zappare, lo ho anche fatto...
zappando tenevo alta la mia dignità
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI