Martedì 07 Luglio 2020
   
Text Size

Ragazza sotto un treno: lunedì 31 marzo i funerali

suicidio polignano treno

Aggiornamento 30marzo 2014

E' di Polignano, ha 29 anni e risiede a Polignano. Sgomento su Facebook, dove il nome è ormai stato diffuso e anche confermato. Si tratta di C. M.. Lunedì 31 marzo, alle ore 17, presso la parrocchia dei Santi Cosma e Damiano saranno celebrati i funerali. 


Aggiornamento ore 14:00

Potrebbe essere una ragazza giovane, di 27 anni, e residente a Polignano. Queste le prime informazioni che trapelano dalle autorità. La ragazza si è gettata sotto un treno in corsa tra Cardaro e Pozzovivo, a Polignano.

Sul posto, da almeno tre ore, ci sono ancora Carabinieri, Polizia Ferroviaria, Polizia Municipale, e l’Assessore Daniele Simone. La salma non è ancora stata trasportata in obitorio.

Commenti  

 
#28 Riflessione 2014-04-02 11:57
Triste dirlo però' spero che questa tragedia faccia anche riflettere sull' importanza del CHIEDERE AIUTO mettendo da parte l'orgoglio o giudizi altrui o altro...
...e chi è' vicino deve ascoltare la richiesta d'aiuto, comprendere, sostenere,dar forza.
Ricordiamo che ci sono anche dei professionisti che si occupano di malessere e benessere psicologico che possono aiutarci.
 
 
#27 Licry83 2014-04-01 22:48
Lucry83 riposa in pace un abbraccio alla famiglia
 
 
#26 il papà di Caterina 2014-04-01 09:04
Il papà di Caterina fa suo il lungimirante discorso di Robert Kennedy del 18 Marzo 1968 e lo dedica a tutti i giovani ed ai loro genitori per una riflessione profonda con l'auspicio che possa servire ad evitare altre tragedie.

"Non troveremo mai un fine per la nazione né una nostra personale soddisfazione nel mero perseguimento del benessere economico, nell'ammassare senza fine beni terreni.
Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell'indice Dow-Jones, nè i successi del paese sulla base del Prodotto Interno Lordo.
Il PIL comprende anche l'inquinamento dell'aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.
Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.
Il PIL non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere o l'onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell'equità nei rapporti fra di noi.
Il PIL non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ciò che rende la vita veramente degna di essere vissuta.
Può dirci tutto sull'America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani."
(Robert Kennedy)
 
 
#25 Maria . Filippo 2014-03-31 16:44
Caterina eri la primavera entrata nei nostri cuori . Adesso sei diventata un angelo un po' più distante ma ora hai un ruolo in più proteggere la tua famiglia e pregare affinché il dolore non sia lacerante . La promessa del gelato io la mantengo ma ora dobbiamo solo cambiare posto ma ti assicuro sarà buonissimo . Un bacio.da D. f. f . G. .
 
 
#24 una mamma 2014-03-31 16:16
abbandoniamo la comunicazione online : computer e cellulari. Torniamo a parlare guardandoci negli occhi per poter cogliere in essi ciò che la bocca non dice.
 
 
#23 elly 2014-03-31 10:56
queste tragedie sono difficilissime da comprendere ed ancor più difficili da accettare...mi stringo alla famiglia a cui auguro di trovare il coraggio di andare avanti...
 
 
#22 MADRE AFFLITTA 2014-03-31 08:38
NON HO PAROLE SOLO PREGHIERE AFFINCHE I NOSTRI FIGLI ABBIANO LA FORZA DI ESSERE PIU FORTI .RIPOSA IN PACE E CHE LA MENTE DI CHI HA BISOGNO SIA PIU LIBERA DI ESSE RE PIU RAZIONALE UN FORTE GRANDE ABBRACCIO ALLA FAMIGLIA SICURAMENTE DISTRUTTA
 
 
#21 Mimmo M 2014-03-30 21:41
LA CATTIVERIA,I GIUDIZI GRATUITI, L INDIFFERENZA LA SUPERFICIALITA' DA PARTE DELL ESSERE UMANO PORTA CHI SOFFRE A CHIUDERSI IN SE STESSO E A RIMANERE SOLI SEMPRE PIU SOLI....IL RESTO PURTROPPO È UN AMARA CONSEGUENZA....CON QUESTO NN VOGLIO GIUDICARE NESSUNO NN NE AVREI IL DIRITTO, VOGLIO SOLO DIRE CHE TUTTI QUANTI DOVREMMO ESSERE UN PO PIÙ ATTENTI E AIUTARCI L'UNO CON GLI ALTRI RENDENDO COSÌ LA COMUNITÀ PIÙ SOLIDALE, METTENDO DA PARTE TUTTE LE COSE FUTILI DELLA VITA CHE IL PIÙ DELLE VOLTE CI RENDONO " IO PER PRIMO" FREDDI E SUPERFICIALI......AMIAMOCI DI PIÙ E AIUTIAMO DI PIÙ IL PROSSIMO.............UN GRANDE ABBRACCIO ALLA FAMIGLIA NONOSTANTE IO NN LA CONOSCA...PACE PACE A TUTTI
 
 
#20 DATTI UN AMOSSA 2014-03-30 15:39
SOCIETA' CIECA IL RISULTATO DI TUTTO QUESTO
 
 
#19 GFK 2014-03-30 15:14
NOTIZIA SCONCERTANTE PER TUTTA LA COMUNITA'. VOGLIAMOCI PIù BENE PREGHIAMO PER LA FAMIGLIA E PER CATERINA
 
 
#18 2.0 2014-03-30 09:47
sin dall'asilo e poi per tutto il corso scolastico non gli si ripete altro, a questi ragazzi ,che devono essere "autonomi", ecco che poi l'appoggiarsi alle famiglie viene visto come "inadeguatezza" e si cerca di "risolvere" i problemi da soli...Un abbraccio alla famiglia e una preghiera per questa sventurata giovane...
 
 
#17 mi associo al dolore 2014-03-30 09:30
Nella vita ci sono momenti in cui si ha il bisogno di riflettere,ognuno di noi ha mille problemi, nessuno di noi conosce bene un'altro dal punto di vista interiore….l'apparenza inganna dice il proverbio…tutti dobbiamo essere più umili e capaci di ammettere che abbiamo bisogno di aiuto…soli non si va da nessuna parte…confidarsi, confrontarsi…bisogna capire che nella vita non si è mai soli…Dio esiste, la preghiera aiuta, preghiamo sempre, non dobbiamo aver paura di pregare e credere in Dio..lo diceva anche Giovanno Paolo II…i problemi si affrontano solo sapendo ammettere che abbiamo bisogno di aiuto, ecco aiuto..una parola tanto semplice, ma che certe volte siamo troppo orgogliosi per pronunciarla…Riposa in pace e confida a Dio i tuoi segreti, affinché doni ai tuoi genitori e parenti la forza di affrontare questo momento.
Ma. Pe.
 
 
#16 Unochesoffre 2014-03-30 04:19
Si chiama in un semplice modo,è una malattia che non lascia scampo,non serve parlare non servono commenti,si chiama depressione,si chiama solitudine,..chi commette un gesto così estremo e solo il risultatio della società orrenda che siamo diventati,ti auguro di riposare in pace,dolce angelo,so perfettamente il perché del tuo gesto così estremo,la sofferenza che avevi nel cuore e nell'animo che nessuno è riuscito ad alleviare,sono certo che adesso avrai ritrovato la pace.
Un consiglio a tutti coloro che leggeranno questo messaggio,state più vicini ai vostri amici,perché è molto probabile che ci sia qualcuno che vorrebbe gridare,che avrebbe bisogno del vostro aiuto disperatamente,ma che non ha voce!
 
 
#15 R.I.P. 2014-03-30 01:09
R.I.P. Non meritvai questo
 
 
#14 un amica 2014-03-30 01:09
Sono disperata. Perché l'hai fatto Caterina?
 
 
#13 aico 2014-03-30 00:31
peccato sprecare una vita cosi riposa in pace
 
 
#12 Uno-triste è si chi 2014-03-29 22:31
E come mai ci si trova in queste cose orren de ha causa di che ovviamente qualcosa la turbava non capisco cosa un giovane che si allontana è non sa che fare è decide di togliersi la vita non ha un senso certo che un tassello manca nel riquadro della trage dia è de quel tassello che ha sconvolto la sua mente ho è la stessa mente che manca bo.
 
 
#11 kelly 2014-03-29 22:03
mi ricorderò di te per sempre...eravamo bambine e stavamo sempre insieme.ricordi quando giocavamo a occhi di gatto??la mia taty..perchè??? un bacio che vola fino a te...tvb ca!!!!
 
 
#10 donas 2014-03-29 21:31
Ragazzi bisogna confidare i nostri problemi, senza paura, riposi in pace cara ragazza Dio è con te, mi stringo nel dolore dei genitori e di tutti i polignanesi .......
 
 
#9 minciunasa 2014-03-29 21:07
Rip.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI