Sabato 19 Ottobre 2019
   
Text Size

Rivolta al parco giochi. "Trattati come cittadini di serie B"

IMG_7381

Finisce male la serata danzante al parco giochi. Un solo cittadino denuncia per la musica, nonostante non sia ancora mezzanotte e l'evento è autorizzato dal sindaco. Malgrado questo, arrivano di nuovo i carabinieri e questa volta si scatena la bagarre.


Cristina Chiantera si sente male e finisce in ospedale. Famiglie e bambini protestano e difendono l'evento.

"Trattati come cittadini di serie B. In questo paese non si può fare nulla"


IL SINDACO VITTO HA CHIESTO SPIEGAZIONI AL COMANDANTE TATOLI


E la denuncia del residente contro la musica e il Balla che ti passa arriva nel giorno della protesta...


********

Aggiornamento ore 17:00 del 23 agosto - Il sindaco Vitto ha riunito gli assessori per una giunta straordinaria, come vi avevamo anticipato stamane. All'incontro hanno partecipato anche, il comandante dei CC, Tatoli, e la comandante della PM, Centrone. 

Aggiornamento ore 2:00 - Il sindaco Vitto fa sapere agli organizzatori del "Balla che ti passa" che presto chiederà spiegazioni al Comandante dei Carabinieri, Tatoli, per i disordini. Durante le proteste dei cittadini, il sindaco è rimasto in contatto con gli organizzatori della manifestazione e ha seguito con apprensione gli sviluppi del caso. Gli organizzatori ringraziano sindaco e amministrazione per l'interessamento. Sul posto, oltre al consigliere Gianpiero Mancini, è arrivato anche l'assessore Paolo Mazzone. Anche Gianpiero Mancini ha provato a chiedere spiegazioni al comandante Tatoli, preoccupato per quanto stava accadendo. 

 

Aggiornamento ore 00:35 - Tanto tuonò che piovve. Il consueto appuntamento del “Balla che ti passa”, serata danzante di ogni giovedì d’estate, al parco giochi di Polignano, è finito malissimo. Pianti, proteste, malori, rabbia: sono questi i sentimenti che aleggiavano in centinaia di spettatori delusi per l’accaduto di questa sera. L'evento è il più gettonato tra le famiglie e i bambini di Polignano.

L'accaduto - Un residente ha protestato per la musica, a suo dire alta, e ha contattato i carabinieri, come avrebbe fatto più volte settimane fa. Quando i militari sono arrivati al parco giochi, chiedendo anche le generalità del deejay, non erano neanche le 23.30, dunque prima della mezzanotte, orario consentito per fare musica. Da quel momento in poi è scoppiata la bagarre (vedi galleria fotografica a fine articolo). Gli organizzatori dell'evento, stanchi per le continue visite, hanno interrotto la musica. 

Cristina Chiantera trasportata in ambulanza

La ballerina Cristina Chiantera, della Cris & Pier Academy, che doveva esibirsi, è stata colta da malore e da crisi di panico. Così è arrivata l’ambulanza e Cristina è stata trasportata in ospedale. 

Una ragazza diversabile, come vi mostriamo dalla fotogallery, è scoppiata in lacrime e c’è voluto l’intervento di amici e parenti per calmarla dalla crisi. Altri spettatori hanno pianto dopo l’interruzione della musica e le conseguenti scene di panico.

Centinaia di spettatori si sono riversate in strada e hanno citofonato più volte in caserma, protestando contro i carabinieri e il sindaco, quest'ultimo però ha autorizzato l'evento. Cori di rabbia si sono levati dalla strada intasata dalla moltitudine di gente. Poco dopo è arrivato il consigliere Gianpiero Mancini che ha provato a calmare gli animi: “Qui si può fare musica fino a mezzanotte, c’è un’ordinanza del sindaco” – ha assicurato.


IMG 7393_-_CopiaLE PROTESTE DEL PUBBLICO - Numerosi turisti hanno assistito increduli a quanto stava accadendo. Vi riportiamo solo alcune delle tantissime esclamazioni di rabbia del pubblico che, numerosissimo, difende il parco e il "Balla che ti passa".

“A Castellana fanno queste serate da 14 anni – ha protestato una signora – non è mai accaduto niente di simile”. “Per due balli, ci rendiamo conto”. Ancora: “Bella figura abbiamo fatto con i turisti”. “Siamo in estate, la musica non è alta, possibile che debba accadere questo. E pensare che non era neanche mezzanotte”. “Qualcuno preferisce che i ragazzini stiano in mezzo a una strada? Perché i politici non passano qualche giorno qui, al parco giochi? Le famiglie portano i bambini a divertirsi, cosa c’è di male in tutto questo?”. “Questa volta hanno toccato il fondo. Perché Capossela può fare musica in piazza fino alle 2, mentre qui no? Ci sono cittadini di serie A e di serie B”.

Tornando in redazione, quando era ormai passata la mezzanotte, abbiamo incrociato un residente che usciva dalla caserma dei carabinieri. Ci fa sapere di aver sporto denuncia in quel momento (perché proprio oggi, ci domandiamo). Non sappiamo se ha denunciato a quell'ora (passata la mezzanotte e dopo i disordini all'esterno della caserma) o se ha denunciato prima della visita dei carabinieri e della conseguente protesta.

“Io mi sveglio la mattina alle 5 e se vi faccio venire a casa mia, capirete che la musica è alta. Ho chiesto più volte al sindaco di intervenire affinché dalle 23 in poi si abbassasse il volume. Lui ha sempre detto “si, si...”, ma non è cambiato nulla.”

 

CLICCA QUI - VEDI ANCHE GIANPIERO MANCINI: "VITTO PRENDA PROVVEDIMENTI"

VEDI ANCHE PAOLO MAZZONE: "FATTO DI UNA GRAVITA' INAUDITA"

Commenti  

 
#83 Chi era stanotte ??? 2013-09-01 16:15
Qualcuno sa dirmi da quale locale proveniva la discoteca con DJ sbraitante che ha suonato stanotte fino alle 3.30 ?

Da Via Conversano dove abito si sentiva in lontananza ma si capiva che il volume era fortissimo. Dal mio terrazzo non sono riuscito a capire da dove provenisse.

Se qualcuno lo sa perfavore lo scriva cosi' sabato prossimo gli mando Carabinieri e Guardia Di Finanza.

Le regole a Polignano devono valere per tutti: chi sono questi sbruffoni che hanno potuto fare i cavoli loro fino alle 3.30 di notte ???
Grazie
 
 
#82 zoofilo 2013-08-27 06:44
...e che dire di alcuni stupidi possessori di cani che lasciano i loro animali incustoditi sui balconi dove abbaiano, uggiolano, guaiscono a tutte le ore del giorno e della notte e senza la possibilità di "abbassargli" il volume!!! Anche questo atteggiamento andrebbe corretto, soprattutto perché a Polignano ci sono davvero troppi cani!!!Sia chiaro amo gli animali( come dice il nome con cui mi firmo)ma anche io vorrei dormire di notte!!!Perché ai cani non puoi dare un calendario e degli orari ma abbaiano come e quando gli va e i loro stupidi proprietari nulla fanno in merito, anzi sanno che gli animali sono tutelati più degli uomini!!!
 
 
#81 Possibile Soluzione 2013-08-26 22:58
A Vasto hanno risolto istituendo degli ISPETTORI FONOMETRICI, che intervengono su richiesta delle autorità locali
 
 
#80 x 65 meditate gente 2013-08-26 20:43
visto che Lei è un esperto vorrebbe dirmi perchè quel ragazzo beccato in piazza dai carabinieri con manganello e sirena della polizia non è stato arrestato ma soltanto deferito? eppure questo CRETINO- MOLESTATORE assieme ai suoi amici molestavano da mesi!!!!! e ai carabinieri era stato detto...in questi casi dovrebbero richiamare le persone in caserma e informarle sulle generalità di questi MOLESTATORI ,in questo modo darebbero la possibilità anche ai cittadini che segnalano di denunciare!!! MEDITA
 
 
#79 bhò 2013-08-26 17:09
vorrei dire a quel signore ke si alza alle 5 del mattino ke nn è l unico!sente la musica sl 2volte la settimana x il periodo estivo!io abito in via roma dove sia d estate ke d inverno nn c è musica,ma urla e skiamazzì di gente maleducata e incivile!se si potesse farei con molto piaciere cambio di abitazione con questo signore
 
 
#78 xlega ambiente 2013-08-26 13:05
non vedete l'inquinamento, chiudete gli occhi sullo scempio del porto, la puzza dei bidoni dell'immondizia.... ma sapete sull'inquinamento acustico...
 
 
#77 polignaneseverace 2013-08-26 12:53
A rifletterci ancora un pò di più mi sono fatto convinto che siamo veramente un paese di pecoroni e di "messicani con il sombrero in giù". I carabinieri per fare il loro dovere, i quali sono intervenuti per la tutela della salute pubblica e la difesa dei diritti del cittadino, è successo una rivolta, per difendere il nostro paese dai tiranni non siamo capace fare una rivolta popolare e mandare a casa tutti i mafiosi di questo benedetto paese. Siamo strani e nessuno ha gli attributi giusti al posto giusto!!!! Si vergognassero loro perchè nessuno si dimette vergogniamoci noi perchè non siamo capace gridare "BASTA TUTTI A CASA" !!
 
 
#76 stanco di sopportare 2013-08-26 12:13
rispondo a tutti i commenti che parlano di turismo ma ci rendiamo conto di quel che dite fare turismo è aprire gli accessi al mare da sud a nord abbiamo delle coste fantastiche ma non ci si può accedere tutti chiusi da massi cancelli e macerie l'amministrazione non vede o vede soltando il caso pietregea non fare casino nel parco da quando si è cambiato la destinazione d'uso da villa a discoteca si da una botta al cerchio ed una al coperchio dice il proverbio
 
 
#75 X ma 2013-08-26 09:06
sig. Picca ora vi ricordate di questa normativa? quando sono venuti a dirvi che in piazza urlavano,l'attegiamento è stato diverso! ora mi risponda che serve una denuncia...ed io le rispondo che nn prendete in considerazione quelle serie....mi faccia la cortesia!!!!! e quando vengono le persone anziane a denunciare abbiate la decenza di informare i parenti....nn dobbiamo chiamare un Capitano per sapere...
 
 
#74 X TUTTI 2013-08-26 08:43
Dalle ore 07 di stamane martellamenti per montate il palco in piazza, hanno fatto i rilievi fonometrici? mi aspetto che i CARABINIERI stasera facciano mettere il tutto entro la mezzanotte altrimenti perderanno credibilità...
 
 
#73 aaaaaaaasurdo 2013-08-25 17:49
Mi sembra una commediaaaa!! hhahaha ogni volta ambulanze!! Il parco giochi è diventato privato come un "casa lavoro" Non è giusto! E basta con le ambulanze che c'e veramente gente che ne ha bisogno! Ma si possono fare altre cose nel parco oltre che ballare! A chi dobbiam chiedere il permesso? al chiosco???
 
 
#72 wellington 2013-08-25 16:20
quel signore che a fatto le sue rimostranze per l'alto volume vorrei che ricordasse di quando era ragazzo e cosa faceva (sempre se era "sveglio") quindi d'estate siate più elastici
un padre di 70 anni
 
 
#71 polignanonelcuore 2013-08-25 07:47
Un sindaco che si proclama di sinistra dovrebbe avere a cuore tutti i cittadini e non solo una parte.Quando si autorizzano delle manifestazioni, bisognerebbe affiggere dei manifesti con la relativa ordinanza o informare chi abita nelle vicinanze sulle regole, poichè non tutti hanno l'istruzione per comprendere qual'è il vivere civile. Il rispetto del prossimo è doveroso, ma non è giusto che una piccola minioranza condizioni la maggioranza che vuole divertirsi. La soluzione sarebbe stata, oltre alla pubblicità dell'evento, una misurazione dell'inquinamento sonoro a cui tutti si sarebbero duvuti attenere.Il sindaco non è un mero burocrate che firma delle carte o prende delle decisioni dall'alto del suo scranno:deve sporcarsi le mani e assumersi oneri ed onori più degli altri. Per questo motivo ritengo che Vitto non sia all'altezza, in quanto troppo debole e poco preparato, e ciò lo rende suscettibile dai condizionamenti dei vecchi volponi che voglionio il mantenimento dello status quo dando piccole briciole ai "sudditi", per farli stare tranquilli.Ci vuole qualcuno che dia un calcio a tutto il vecchiume e trasformi Polignano in un paese del 21° secolo sia nelle strutture che nella mentalità( regole certe aiutano).I carabinieri non possono esimersi dall'intervenire se interpellati, anche se un minimo di tolleranza avrebbe certamente favorito una conclusione serena della serata.
 
 
#70 Assurdo 2013-08-24 22:34
La cosa più forte di questa storia? La ragazza che si sente male !!! Basta al vittimismo!!! Tutta pubblicità, non l avete capito!? Così sono tutti dispiaciuti vanno al parco!
 
 
#69 2 Consigli 2013-08-24 22:06
A tutti quelli che non possono fare a meno della
Musica "Liscia", di ballare il Liscio, di Volumi indecenti, di non Dormire, Non Lavorano e quant'altro; e che non hanno capito che c'è gente diversa che Ama la Tranquillità e la Pace parlare a bassa voce, ascoltare vivere di silenzio e muoversi con naturalezza Senza l'impostazione di un ritmo assordante. Fatevi una discoteca in un posto isolato e agli amministratori posso consigliare di ripensare il Baby Park come luogo ludico x Bsmbini.
 
 
#68 x Decibel 2013-08-24 19:59
io abito in centro(piazza) e ogni giorno dalle ore 05 alle ore 02 cioè no stop(3 ore per dormire bastano se ti abitui) siamo bombardati da rumori:nettezza urbana, gente che si leva presto per andare a lavorare presumo in campagna, ragazzi che sistematicamente s'intrattengono a chiacchierare ad alta voce sulle panchine/partita di calcio improvvisate in alcuni periodi...poi durante la giornata strombazzamenti di auto, trenini festosi, ragazzini la sera che si divertono,famiglie con bambini che urlano,parcheggi inesistenti per i residenti,concerti quando è festa ecc....COSA DOVREMMO FARE? DENUNCIARE TUTTI? abitare in centro comporta anche questo ma sempre nei limiti,sicuramente non vado a sporgere denuncia per schiamazzi ma la gente dovrebbe imparare a parlare senza urlare, il sindaco dovrebbe vietare l'uso dei clacson, i locali dovrebbero fare meno rumore rispettando i residenti e il Comune dovrebbe darci dei benefit per tutti i disagi che tacitamente subiamo....
 
 
#67 musica 2013-08-24 18:38
Chissà quanto doveva essere di merda la musica per far incazzare così i vicini :D
muovi la colite colite..colite colite
 
 
#66 klely 2013-08-24 17:45
allora io cosa dovrei fare che ho il campo di specchia in camera da letto e i tornei di notte non finiscono certo alle 12 ma bensì alle 6,oo del mattino .cose da non crederci pensassero a intervenire dove servono
 
 
#65 meditate gente 2013-08-24 16:12
659. Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone

1. Chiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche, ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici, è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 309 euro
 
 
#64 xfire 2013-08-24 16:10
La legge fissa la soglia di 35 decibel per i rumori notturni. Tale soglia, che scatta dopo le ore 24.00 e vale tutto l'anno, di fatto vieta dopo la mezzanotte feste e manifestazioni, che finiscono per superare tali valori di soglia. Su segnalazione anche di un singolo cittadino, la Polizia Municipale o i Carabinieri sono tenuti ad applicare le sanzioni per disturbo della quiete pubblica e schiamazzi notturni, nonostante i permessi del sindaco e del comune sui quali prevale la normativa nazionale. Oltre alle multe, tra le sanzioni più severe ci sono il ritiro della licenza commerciale e la chiusura dell'attività.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI