Martedì 15 Ottobre 2019
   
Text Size

Crolla l'impalcatura a Polignano. E' panico

impalcatura-tromba-daria-polignano  

 

Attimi di tensione, attimi di spavento, in cui si è temuto il peggio, ieri in serata, nei pressi di piazza Verdi, nella parte posteriore del comando dei Vigili Urbani. Come annunciato dai metereologi, "Beatrice" non si è fatta attendere, è arrivata con tutta la sua foga, con tutta la sua impetuosità, con tutta la sua veemenza, e non ci stiamo certo riferendo all’ex vice-sindaco De Donato.

Il riferimento è ovviamente alla perturbazione di bassa pressione proveniente dal Nord Europa, caratterizzata da temperature piuttosto fredde, che, scontrandosi con la rovente alta pressione presente sull’Italia ha determinato, prima al nord, ed ora, anche da noi, fenomeni quali violenti rovesci, temporali e trombe d’aria.

L'IMPALCATURA PERICOLANTE - Nella giornata di ieri, intorno alle 19.00 una violenta tromba d’aria ha attraversato Polignano e ciò che è accaduto ha dell’incredibile. Un’impalcatura presente appunto nei pressi di piazza Verdi, a causa del forte vento non ha retto e nella parte superiore si è accasciata alla sua destra, rimanendo, curiosamente e fortunatamente, poggiata sul terrazzo dell’abitazione adiacente (vedi galleria fotografica a fine articolo).


Allarmati da un vicino che dal balcone della propria abitazione ha assistito alla scena, sono prontamente intervenuti i Vigili Urbani, i quali hanno immediatamente sbarrato l’accesso all’area di pericolo, e i vigilantes della Metro.Pol. Per più di un’ora poi, non hanno potuto fare altro che assistere attoniti alla scena, sperando che l’impalcatura rimanesse in quella posizione, mentre venivano fatte spostare le vetture parcheggiate, in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco del 115. L’arrivo di questi ultimi, preceduto da quello di Protezione Civile, Ispettore del Lavoro, ANAS e del responsabile dell’impresa appaltatrice (Valentini) a cui appartiene l’impalcatura, va registrato intorno alle ore 21.00.

A quell’ora poi, con un sospiro di sollievo per tutti i presenti, compreso il vice sindaco ed assessore alla Polizia Urbana, Paolo L’Abbate, quel vento che aveva causato il crollo della parte superiore dell’impalcatura, creando un effetto vela con il telaio, a cui non erano chiaramente posti i ganci di sicurezza, si è decisamente attenuato.

A quel punto, una volta accertato che non ci fosse più alcun pericolo e che l’impalcatura non crollasse, i Vigili del Fuoco hanno svolto azione di interdizione all’accesso all’area di pericolo fino all’arrivo degli operai dell’impresa, rei di non aver agganciato per bene quell’impalcatura pur sapendo del probabile arrivo delle trombe d’aria, ed ora incaricati dello smontaggio e della messa in sicurezza dell’instabile impalcatura.

“Cose da pazzi”, “Come si fa a lasciare un’impalcatura così?”, questi i commenti di alcuni passanti. La sensazione è chiaramente che potesse accadere qualcosa di molto peggio, ma fortunatamente questa grave negligenza, di cui il titolare dell’impresa dovrà rispondere, non ha avuto conseguenze peggiori.


A SEGUIRE LA GALLERIA FOTO: CLICCA SUL TASTO PLAY

 

CLICCA QUI: LE FOTO DELLA TROMBA D'ARIA 

Commenti  

 
#9 Pamela 2012-08-29 18:30
Si Curiosità, in effetti non è certo una di quelle cose di cui ci si può "non accorgere". Magari una bella letterina condivisa dalla cittadinanza può far smuovere le acque.
 
 
#8 Curiosità 2012-08-29 13:29
La presenza della gru in piazza San Benedetto è ovviamente uno scempio al buon gusto. Ovviamente non posso credere che la solerte comandante avrebbe tolleato la presenza della gru se non fosse stata debitamente autorizzata. Mi son limitato a contestare un commento che mi pareva inappropriato in quanto mi pareva troppo allarmistico rispetto alla effettiva pericolosità. Mi domando certamente se sussistano i presupposti per chiedere la rimozione della gru. Per la verità, per esperienza professionale, so di un sindaco che ha denunciato il proprietario di uno stabile per non aver ripristinato il decoro dello stabile rifacendo la facciata dello stesso. Credo che in questo caso una bella ordinanza farebbe al caso nostro. Ma, tenuto conto che per cinque anni abbiamo avuto un inerte sindaco-ingegnere, non mi aspetterei nulla di diverso da Domenico Vitto. Chi vivrà vedrà ...........e vedremo anche quale dirigente sarà più dormiente degli altri.
 
 
#7 Pamela 2012-08-29 10:22
Curiosità, è tecnicamente interessante il tuo commento, tuttavia la gru in piazza san benedetto non dovrebbe esserci, neanche senza freno e in piena sicurezza. Non trovi?
 
 
#6 x al 2012-08-29 08:02
giusto commento. controlliamo se il proprietario dello stabile in questione paga (almeno) l'occupazione del suolo pubblico.... che ne pensate ? si può controllare o è ....top secret !!!!!
 
 
#5 Curiosità 2012-08-29 01:20
I tecnici sanno benissimo che le gru quando non sono in esercizio vengono lasciate senza freno proprio per non creare eccessiva resistenza al vento che potrebbe abbatterle qualora venissero bloccate. Si controventano da sole e non cadono. Il fatto che si muovano in base al vento è sintomatico della sicurezza nonostante il lungo periodo di fermo cantiere
 
 
#4 nico 2012-08-28 21:33
X al, bravo complimenti per la tua osservazione, quel ponteggio rovina da anni uno dei posti più eleganti del nostro paese. Purtroppo ci sono ricchi che fanno bene per il proprio paese e ricchi che creano solo disordine ed invidia.
 
 
#3 Pamela 2012-08-28 18:06
Più che panico, mi è sembrato che la gente fosse curiosa..a un certo punto c'era chi faceva il rullo di tamburi in attesa che cadesse...
Al, son d'accordo con te...magari è il caso proprio di rimuoverla quella in Piazza San Benedetto, visto che i permessi son scaduti almeno 2 anni fa e che è davvero un orrore, che ostacola forse anche l'accesso ad ambulanze...
 
 
#2 al 2012-08-28 14:43
Non sarebbe il caso di controllare anche un 'altra impalcatura con annessa gru, (inutilizzata da anni e con concessioni scadute) che la sera in questione, girava vorticosamente, montata in una piazza ben più frequentata, e quindi con possibilità di danni ben più gravi ?
 
 
#1 Iris 2012-08-27 19:23
L'impalcatura andava messa in sicurezza da subito, a prescindere dalle previsioni meteo, per legge è cosi!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI