Giovedì 09 Luglio 2020
   
Text Size

LADRO DI GIOCATTOLI: ARRESTATO MONOPOLITANO

furto-giocattoli-polignano-monopoli

Agli arresti domiciliari per aver tentato di portarsi via un distributore automatico di giocattoli all'esterno della tabaccheria di Polignano

 

Incredibile "toy story", piuttosto surreale ma vera. Ieri sera un operaio 19enne di Monopoli, in compagnia di altri complici non ancora identificati, ha tentato di portarsi via una macchina erogatrice di giocattoli all’esterno di una tabaccheria di Polignano. Sorpreso dal proprietario è finito in manette. L'accusa dei carabinieri della locale Stazione è di tentato furto. I

LA DINAMICA - Il ragazzo, in compagnia di altri complici, è stato sorpreso dal titolare della tabaccheria proprio mentre caricava nella propria auto la refurtiva, incredibile, una macchinetta erogatrice di giocattoli che si trovava all’esterno della tabaccheria. Il titolare è intervenuto dopo aver sentito dei rumori provenienti dall'esterno del suo esercizio commerciale. I "ladri di giocattoli" a quel punto sono fuggiti via a bordo dell’auto, abbandonando sul posto la macchinetta.

Grazie alle dichiarazioni rese da alcuni testimoni, i militari sono riusciti a risalire all’identità del giovane, bloccato poco più tardi presso la sua abitazione. Tratto in arresto, il 19enne è stato associato presso la sua abitazione agli arresti domiciliari. Sono in corso indagini finalizzate all’identificazione dei complici. Probabilmente si ricorrerà all'utilizzo delle telecamere a circuito chiuso puntate all'esterno dell'esercizio commerciale.

Rubare giocattoli non è stato facile come rubare le caramelle a un bambino.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI