Martedì 14 Luglio 2020
   
Text Size

TRAGEDIA A POLIGNANO: MUORE ANNEGATO

annegamento-polignano-muore

Dopo un tuffo a picco sul mare, dal balconcino annesso al pub Silver, nel centro storico di Polignano, muore per annegamento. La vittima si chiama Fabio Laterza, 24 anni di Adelfia e titolare del pub Silver, accanto al Millennium Cafè in piazza San Benedetto.

Fabio si era tuffato in mare stamattina, alle ore 8.30 circa, da un’altezza di 10 metri, come era solito fare, nonostante il suo amico Marcello gliel’avesse sconsigliato.

Poi, qualche minuto dopo il tuffo, a causa del moto ondoso e della risacca si è avvicinato pericolosamente alla scogliera, ma è morto per annegamento, spinto in profondità dalle onde di maestrale. Fabio ha perso subito conoscenza dopo alcune bracciate, nel tentativo forse di resistere alle onde. L’amico Marcello a quel punto si è precipitato subito in acqua per salvarlo, rischiando così di soccombere alle correnti. Un terzo amico nel frattempo, ha lanciato l’allarme e da Cala Paura sono arrivati i soccorsi di alcuni diportisti.

L’imbarcazione è riuscita a trarre in salvo Marcello. Per Fabio, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Il corpo esanime è stato trasportato in barca fino alla spiaggia di Cala Paura, dov'erano pronti ad attenderlo i mezzi del 118. Inutili i tentativi di rianimarlo con quindici minuti di defibrillazione.

I carabinieri di Polignano e gli agenti della Capitaneria di Porto hanno avviato subito le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente. La pista accreditata è quella del decesso per annegamento.

La redazione di Polignanoweb si unisce al dolore che ha colpito la famiglia Laterza.

Commenti  

 
#15 annalisa 2015-08-22 07:00
caro amico mio, sono passati cinque anni ed è impossibile dimenticare le serate insieme a te. grazie a te ho conosciuto mio marito ed ora mi ritrovo un'angelo di bambina... amico mio non ti dimenticherò mai ma sopratutto non dimenticherò mai lo spirito libero e la tanta gioia di vivere che portavi dentro di te... proteggi le nostre vite Angelo mio
 
 
#14 Nathan Never 2010-08-27 12:17
Non si tratta di politica, ma di fatti reali: la Bandiera Blu non prevede (al di fuori delle spiagge attrezzate) determinati servizi, punto; tirarla in ballo significa o essere male informati oppure in malafede. Detto ciò ieri mi sono informato sulla faccenda capitaneria: per averla a Polignano ci vogliono SOLDI; l'anno scorso a quanto mi risulta il comune aveva dato 1000 € alla capitaneria di Monopoli per il pattugliamento della costa, il che significa una, max due passate al giorno, quindi nulla di -purtroppo- straordinariamente incisivo; ma facciamo finta che ci fosse un ufficio di capitaneria di porto a Polignano, sarebbe cmq distaccato al Porto Turistico (ah già, ovviamente a porto completato -sic- il mezzo è pressocchè obbligatorio) e nel migliore dei casi sarebbe un gommone (come quello che ha Ostuni) la cui velocità in tal caso è pari (se non inferiore) a quella dei natanti giunti da Cala Paura; e anche se fosse una motovedetta, la messa in moto di quest'ultima non è rapida, il riscaldamento del motore richiede tempo... indi per cui fatevi, almeno per il caso in questione, due conti su come sarebbero andate le cose. Che poi più abbiamo meglio è, questo è pacifico, ma un paese privo di Pronto Soccorso (perchè gli è stato tolto) che speranze ha di poter avere la Guardia Costiera? Solo perchè si chiama "A mare" certi diritti sono obbligatori?
 
 
#13 commento 2010-08-26 10:20
senti caro nathan never...certamente io mi sbaglio e tu hai ragione!!!Chiedo scusa per l'errore...ma convieni con me che i panni sporchi vanno lavati in casa??? convieni con quanti bandiera blu a parte sono convinti che polignano debba dotarsi (senza scaricare come sempre sui privati) di servizi per i bagnanti più incisivi (tra cui un servizio di pronto intervento...)??? Se tutto ciò è condivisibile non serve la polemica perchè siamo tutti sulla stessa barca...dobbiamo smetterla di alzare barricate e bandiere ogni volta che si sfiora il tasto politico...le proposte politiche devono partire dal basso...anche da un sito come polignano web!
 
 
#12 Nathan Never 2010-08-25 14:57
Credi male, Polignano ha la Bandiera Blu Spiaggie e non Approdi Turistici, e quindi tutto ciò di cui si parla si riferisce alle spiaggie attrezzate, che in tal caso ne sono ampiamente provviste. E credimi di Bandiera Blu ne so sicuramente più di te. Però, se sei tanto sicuro di ciò fai come tanti concittadini, chiama la FEE e denuncia che Polignano non ha un servizio di guardia costiera e di soccorso, bisogna avere il coraggio di uscire da questi luoghi pieni di vecchie comare e fare le -vere- denunce.
 
 
#11 commento 2010-08-25 10:20
Le più sentite condoglianze alla famiglia di Fabio!!!
il punto 10 dei criteri per l'assegnazione della bandiera blu recita:
- Un numero adeguato di personale, servizi e attrezzature di salvataggio deve essere disponibile!
caro nathan questo credo che chiuda la polemica...fermorestando la necessità di un maggior rispetto delle forze della natura che non devono mai essere prese sotto gamba!
 
 
#10 Nathan Never 2010-08-24 21:21
Vabbè va! Non abbiamo un Pronto Soccorso (grazie sapete voi a chi) e volete la Guardia Costiera. Mettilo nella wishlist.
 
 
#9 up 2010-08-24 18:43
Polignano a Mare non ha flotte di pescherecci
ma ha frotte di turisti alla cui sicurezza e soccorso presumo debbano provvedere le autorità con tempestività e mezzi idonei . Constato invece come a Polignano (non web) siano piuttosto le inefficienze e la mancanza di strutture a diventare et voilà normalissime , bontà vostra.
 
 
#8 Nathan Never 2010-08-24 10:16
UP che c'entra "a Mare" con il fatto dei soccorsi via mare? Polignano non ha flotte di pescherecci e diportisti che giustificano la presenza di un mezzo in pianta stabile. Gli incidenti capitano, a volte per imperizia e incoscienza, ma andare a pescare nella polemica a tutti i costi è decisamente grottesco. Ma poi vedo che siamo su Polignanoweb et voilà, tutto diventa normalissimo.
 
 
#7 filo 2010-08-24 01:17
io credo che sia meglio che si eviti di fare questi tuffi xkè alla fine nn si sa mai come si va a finire... posso dire che mi dispiace tanto....
 
 
#6 UP 2010-08-23 16:17
secondo voi è normale che in un paese che si fregia de " a Mare " il salvataggio di chicchessia sia nelle mani del buoncuore e del coraggio di privati cittadini ? non ce l'ho col sindaco ma con chi dispone dei mezzi natanti necessari. poveri noi , povero ragazzo.
 
 
#5 Mino 2010-08-23 14:46
Sei salito in cielo ma la tua anima resterà per sempre tra di noi,mi mancherai tanto ma ricordati che che dal mio cuore non ti cancellerò mai....
Ti ricorderemo per sempre Angelo....
 
 
#4 Nathan Never 2010-08-23 14:08
ahahahahha grande commento di UP, ora diciamo anche che è colpa di Bovino, su su; ma usate il cervello, ovviamente una barca da Polignano ha più velocità di intervento che la capitaneria da Monopoli, devo fare il disegnino a qualcuno per capirlo? Avete bisogno di un geometra? Faccio una domanda: ma i diportisti che li ha avvisati?
 
 
#3 per UP 2010-08-23 14:01
polemica inutile caro UP.
che ne sanno le "autorità preposte" che uno sprovveduto si lancia dalla costiera in un giorno di avverse condizioni atmosferiche??
soliti commenti contro lo Stato...quelli che evidentemente piacciono a chi legge...!
 
 
#2 Ilbuono 2010-08-23 12:13
Prima di qualsiasi commento sentite condoglianze alla famiglia Laterza.
Beh non credo che i soccorsi non si sono mossi in tempo, dipende a che ora sono stati chiamati...un'altra cosa chiedo alla redazione, se si conosce bene la dinamica dell'accaduto, di pubblicarla se possibile, in paese girano voci ma non sappiamo la giusta versione.
Rinnovo le condoglianze.
 
 
#1 UP 2010-08-23 11:27
e per l'ennesima volta arrivano prima i
soccorsi dei privati volontari che quelli delle
autorità preposte, buone solo a presenziare tuffi e processioni con
grande impiego di natanti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI