Giovedì 06 Agosto 2020
   
Text Size

FURTO A STRANESSE E ALLA BENETTON: PRESE IN TRE

carabinieri2_410_x_200

INCASTRATE DALLA TELECAMERA DI VIDEOSORVEGLIANZA

 

Martedì sera, alle 18:30, i carabinieri di Polignano hanno arrestato tre giovanissime ragazze di Bari: L.P., 23 anni, G.A. di 31 anni, D.F, 24enne.

Grazie alle particolari abilità affabulatorie della 31enne - l’unica già nota alle forze dell’ordine - le tre ragazze hanno sottratto capi di abbigliamento al negozio Benetton di Polignano.

La tecnica del furto è semplice ma efficace, e ricorda per certi aspetti la truffa dei cappotti che avvenne lo scorso aprile in un negozio di abbigliamento, sempre in via Dogali.

G.A. intrattiene il titolare o i commessi del negozio per depistarne l’attenzione, mentre le altre due compagne insaccano in tutta fretta la refurtiva. Una sorta di ipnosi ben costruita.

Quando alle 18.30 circa le tre ragazze hanno fatto ingresso al negozio di calzature “Stranesse”, non sono passate inosservate agli occhi delle telecamere di videosorveglianza. Sul caso poi, si è innescata una vera e propria fuga di notizie davvero singolare.

Una commessa del negozio Stranesse ha lanciato subito l’allarme per allertare i carabinieri.

Le tre malviventi sono state colte in flagranza di reato dai militari che hanno provveduto subito all’arresto. Il danno e la refurtiva ammonta a qualche centinaio di euro.


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI