Giovedì 12 Dicembre 2019
   
Text Size

LA SFIDA DI BOCCARDI, IL PROGRAMMA PER POLIGNANO

boccardi-programma

A pochi giorni dall’importante competizione elettorale, ci fermiamo un istante a guardarci intorno nella grande ‘giungla’ dei candidati al consiglio regionale.

Abbiamo ritenuto importante soffermarci sui punti programmatici di Michele Boccardi, candidato al consiglio regionale per il PDL, che nel nostro Sud Est Barese interrogano, aprono scenari e arricchiscono questa campagna elettorale di contenuti e soluzioni concrete alle problematiche del territorio, nel tempo in cui la politica è sempre più lontana dai cittadini e da proposte reali.

Anche Polignano rivendica una maggiore rappresentanza al palazzo regionale e Boccardi, sostenuto e voluto da Fitto e Palese a rappresentare questo territorio, si inserisce in questo contesto: essere un anello di congiunzione tra l’ente regionale, le istanze territoriali e le esigenze dei singoli comuni.

Michele Boccardi, in questi giorni si è confrontato con gli elettori, le associazioni e le categorie economiche, i rappresentanti istituzionali in loco, mettendo un punto fermo sui contenuti e le tematiche del nostro Comune.

Partiamo da alcuni presupposti e interrogativi. Chi l’ha detto che industria, turismo e agricoltura debbano necessariamente entrare in conflitto? Come possono i singoli luoghi d’interesse, le masserie e i ruderi antichi, l’artigianato locale inserirsi in un contesto più ampio sul piano dell’offerta turistica? Come si può continuare ad assistere inermi alla fuga dei giovani esperti e delle risorse territoriali? Come può industria e la nostra piccola-media impresa fronteggiare la crisi economica, la questione ambientale, il mercato globale e l’aumento dei costi di produzione? Questi e altri sono gli interrogativi ai quali il Progetto Boccardi offre delle risposte chiare e precise.

Poche chiacchiere!

Promozione dei prodotti agricoli, nuove opportunità ai giovani del nostro territorio, promozione e sviluppo del  nostro territorio.

La sfida del programma di Boccardi è quella di creare una sinergia tra il polo universitario di Bari e il mondo delle imprese, favorendo l’assunzione di neo laureati e di giovani pugliesi.

Polignano a Mare rivendica da troppo tempo un ruolo di tutto rispetto nel campo del turismo e dei servizi turistici. E’ la perla del Sud Est di Bari, gode di una posizione geografica strategica, considerata ai più bella addormentata nel bosco: famosa a livello internazione e nazionale, pressoché sconosciuta e assente dall’agenda politica; questo è il vero paradosso.

Il Progetto Boccardi punta allo sviluppo e potenziamento di tutti quei servizi turistici rispetto ai quali Polignano, per assurdo, ancora oggi si presenta in ritardo e impreparata. Polignano si inserisce nel circuito “Costa dei Trulli” con un sistema dei servizi e dell’offerta in pauroso ritardo.

E’ necessario mettere in rete i protagonisti dello sviluppo: gli ingegneri a fianco degli artigiani, gli architetti insieme ai restauratori, gli economisti a supporto delle imprese turistiche, i chimici e gli agrari a sostegno della produzione dei prodotti agricoli.

Le realtà distinte, gli interessi particolari del comparto turistico, agroalimentare, industriale non possono continuare a viaggiare su fili paralleli e distinti. Gli egoismi e le logiche di campanile, le soluzioni demagogiche e inefficaci dell’amministrazione Vendola in questi cinque anni, hanno compromesso gli equilibri economici, sociali e culturali dello sviluppo territoriale. E’ tempo di sinergia.

Rocco Palese presidente insiste sulle necessità e virtù orientate a migliorare il legame ancora troppo fragile tra i centri di ricerca, il Distretto Agroalimentare Regionale e le aziende agricole, la riforma Health Check mediante erogazione di incentivi sul modello delle misure adottate nella Regione Veneto, i finanziamenti comunitari e i sistemi integrati di sviluppo economico per contrastare lo spontaneismo delle politiche di Vendola.

A pochi giorni dal voto, riteniamo così, per la nostra Polignano, il Progetto Boccardi un legame con la Regione non solo utile, ma necessario.


A breve nuovi video e contenuti esclusivi della lunga e appassionante torunée elettorale di Michele Boccardi.

ULTIMI COMMENTI