Lunedì 21 Gennaio 2019
   
Text Size

NORTHERN : CRONOLOGIA, DOCUMENTI E MAPPATURA

northernpetroleum_website_cr

Si scava sempre più a fondo nella “questione petrolio”. Saltano fuori date, documenti ed informazioni spesso confuse.

Proviamo qui a ricostruire alcune fasi fondamentali dell’intero procedimento.

CRONOLOGIA

30 APRILE 2004: La Northern Petroleum invia al Ministero un’istanza di ricerca. Pubblicazione n.68, pag 12 del "Bollettino Ufficiale degli Idrocarburi e della geotermia"

Documento d57F.R-.NP

APRILE 2007: La Northern Petroleum affida alla  Blackwatches Services Limited il progetto di valutazione dei potenziali delle aree di produzione.

21 GIUGNO 2007: Conferimento del permesso di ricerca da parte del Ministero alla Northern Petroleum . In particolare, nel documento è possibile leggere che "Vista la nota n.DSA-2007-0013642 in data 14 maggio 2007, notificata tra l'altro alla Società Northern Petroleum (UK) Limited con la quale il Ministero dell'ambiente e tutela del territorio, ha disposto che le attività previste nell'area dell'istanza di ricerca «d57F.R-.NP» possono essere escluse dalla procedura della valutazione di impatto ambientale di cui all'art. 6 della legge n. 349/1986, solo per quanto riguarda l’esecuzione della prospezione geofisica (prima fase),"

Documento F.R39.NP

22 GIUGNO 2007: Conferimento del permesso di ricerca da parte del Ministero alla Northern Petroleum.

Documento F.R40.NP

27 SETTEMBRE- 27 NOVEMBRE 2007: La Blackwatches Services Limited emette due rapporti con le valutazioni precise sui potenziali di produzione delle due aree interessate.

La lettera della Blackwatches Service alla Northern

5 GENNAIO 2009: Comuni coinvolti e Regione ricevono lettere e plichi protocollati, poi “scomparsi” misteriosamente.

23 OTTOBRE 2009: Pubblicazione del Decreto congiunto del Ministero dell’Ambiente e dei Beni Culturali.

DICEMBRE 2009: Nasce il tavolo permanente presieduto dall'assessore alle attività Marinare Munno.

MAPPATURA

Zona_F-1_Page_1

In totale i campi petroliferi sulla costa monopolitana sono 8.


Cinque campi sono colorati in giallo. Sono Aree per le quali è stata richiesto il permesso di ricerca; precisamente d 149 D.R-.NP, d 61 F.R-.NP, d 66 F.R-.NP, d 60 F.R-.NP, d 65 F.R-.NP;

Due campi sono colorati in verde e sono aree per le quali è stato concesso il permesso di ricerca ; precisamente F.R 39.NP, F.R 40.NP;

Un campo è colorato in rosso è un’ area attiva e già produttiva . Precisamente F.C 2.AG

La Northern ha già provveduto a ribattezzare le zone d’interesse:

zone_ribattezzate

Commenti  

 
#2 diaboliko 2010-01-06 22:50
E' possibile pubblicare la lettera protocollata al Comune? Troppo semplice dire "scomparsa". Qua ci sono innanzitutto responsabilità da definire. Altrimenti dite che al Comune non è mai arrivata.
In ogni caso chi comunque è scomparso è "LEGAMBIENTE" e i pseudo verdi così impegnati a difendere Vendola, primo colpevole di tutta la vicenda.
 
 
#1 Cittadinanza Attiva 2010-01-03 13:41
La comunicazione della Norterhn Petroleum protocollata al Comune di Poligna no il 5/01/09, dice di omissioni e disinteresse! Sindaco Bovino, invece di inalberarsi spieghi. Ha informato il Cons. Com.le? Ha preso qualche provved imento? ha adito il T.A.R.? Spendete tante energie e soldi della comunità p er viaggi, alberghi, andando in gruppo a Roma per la B.B.!) e non muovete u n dito per questa seria e pericolosa vicenda? In pochi anni il basso Adriat tico potrebbe trasformarsi in una cloaca di veleni, altro che turismo di cu i tanto blaterate... QUINDI, CONCITTADINE/I, VENITE IL 04/01/10 alle 19.00 a MONOPOLI ALLA PARROCCHIA DI S. ANTONIO (nei pressi del Conservatorio) PER UNA PUBBLICA ASSEMBLEA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI