Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

LOMELO DICE NO AL NUCLEARE: DIBATTITO E FIRME

lomelonucleare_640_x_300

“No al nucleare!”. I Verdi di Polignano fanno quadrato sulle tematiche dell’ambiente, sullo stato di salute degli italiani e mutamenti climatici della Terra. Ieri sera, il consigliere regionale Mimmo Lomelo e Giampiero Mancini hanno riacceso il dibattito proprio in concomitanza con il summit di Copenhagen, giustamente ribattezzato sotto lo slogan spettacolare e a effetto “Hopenaghen” dal verbo inglese “to hope” ovvero sperare. <<L'umanità speranzosa guarda alla conferenza di Copenaghen come l'ultima possibilità per bloccare il riscaldamento globale: per questo, nelle prossime due settimane, la capitale danese sarà agli occhi del mondo “Hopenaghen”>>. Ha salutato i lavori così il premier danese Rasmussen.

NUCLEARE E TUMORI - Mentre da Monopoli giungono notizie poco incoraggianti sul caso trivella e piattaforma petrolifera, che inevitabilmente finirà per rimpinguare anche le cronache polignanesi, Lomelo invece lancia l’allarme tumori in Italia e ripercorre le tappe che hanno fatto la storia del dibattito sul nucleare in Italia: dal referendum contrario del lontano 1987 ai fondi stanziati dall’attuale governo. Come si apprende dal sito ufficiale del movimento, questi stanziamenti “andranno solamente a scapito di opzioni più efficienti e adatte alle economie nazionali e agli interessi individuali”.

“Siamo contrari al nucleare!” - esclama determinato Mimmo Lomelo che invita i presenti e l’opinione pubblica ad apporre la propria firma. Sabato 19 in alcune piazze italiane i Verdi raccoglieranno le firme per fermare l’azione di governo.

La questione annosa delle scorie nucleari è l’aspetto più inquietante di tutta la vicenda. Lomelo ha ricordato che tra i siti nucleari individuati dal governo ci sono anche Nardò e Mola di Bari, e che le scorie, per lo smaltimento delle quali bisogna attendere oltre 200mila anni, finirebbero a Scanzano Jonico. Una politica decisamente non in linea con l’indirizzo regionale imposto da Vendola nel suo quinquennio di governo.

FOTOVOLTAICO IN PUGLIA - Dal nostro sito di Casamassimaweb vi suggeriamo alcuni approfondimenti sull’iniziativa intrapresa dall’amministrazione comunale “100 impianti fotovoltaici in 100 comuni d’Italia”. Che possa far riflettere e fare magari da traino per i comuni limitrofi, incluso il nostro.

Link correlati:

- VEDI ANCHE INTERVISTA ASSESSORE REGIONALE LOSAPPIO SU CASAMASSIMAWEB (nucleare e fotovoltaico)

- VEDI ANCHE I NOSTALGICI DEL NUCLEARE di Manuela Martignano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI