Lunedì 25 Marzo 2019
   
Text Size

NON CI SONO PIU' LE LUNGHE FILE

colloquiscuola

Prima che arrivi Natale è tempo di “colloqui”.

I genitori, spesso accompagnati dai figli più o meno titubanti, attendono in lunghe file, fino a tardi, per poter ascoltare dal professore il rendimento scolastico dei ragazzi.

Quest’anno per i genitori c’è stata una piacevole sorpresa ideata dalla preside Beatrice De Donato. Musiche natalizie per l’accoglienza e un sistema organizzativo efficace.

I professori “comuni” a più corsi sedevano nell’Auditorium centrale, mentre gli altri, in 3 zone diverse della scuola, evitavano le classiche attese e lunghe passeggiate fra stressante confusione.

Così con più ordine e serenità si sono riempiti i corridoi di genitori premurosi, di emozioni e commenti che si ripetono uguali di anno in anno: “come va mio figlio?” “Si comporta bene?” “e coi compagni?”

Sorrisi e timori. Propositi futuri.

La scuola, per ben tre giorni, è stata animata da una pesca di beneficienza organizzata dai ragazzi.

Fra la soddisfazione dei genitori, abbracci e auguri i ragazzi si chiedevano perché non rimandare a dopo le vacanze natalizie questi incontri che possono anche “rovinare il natale”.

E 20 anni fa come si vivevano i colloqui?

http://picasaweb.google.it/redazionepolignanoweb/Anno2009?authkey=Gv1sRgCJitzJjkz4Thag&feat=directlink
colloquiscuola

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI