Martedì 25 Giugno 2019
   
Text Size

INFLUENZA: A POLIGNANO SOLO 100 VACCINI

vaccinoinfluenza_410_x_200

H1N1, l'Asl ha assegnato solo un centinaio di vaccini per Polignano

Raffaele Scagliusi: "Pronti altri vaccini". Un libro di Gava torna sui presunti rischi della profilassi: "Arricchirà solo le case farmaceutiche mettendo a rischio la salute pubblica"

 

Per Polignano saranno a disposizione solo un centinaio di vaccini contro il virus dell’influenza A H1N1. Conferma la notizia l’assessore alla Salute Pubblica, Raffaele Scagliusi, di ritorno da Bari, dopo il vertice coi sindaci della provincia di Bari e con l’assessore regionale Tommaso Fiore.

“All’incontro abbiamo parlato di tutto in generale - spiega Scagliusi - Hanno fornito un po’ di vaccini a tutti i comuni Asl. A breve, su Polignano, pubblicheremo i manifesti con le indicazioni e i recapiti per contattare il personale sanitario e prenotare la propria dose di vaccino”. Raffaele Scagliusi non è sorpreso della quantità, certamente minima, di dosi destinate alla nostra comunità. Un centinaio in tutto, non sono pochi?

“No - risponde l’assessore – al contrario, Tommaso Fiore lamentava proprio il fatto che ci sono poche richieste in Puglia, nonostante l’urgenza, la massiccia campagna vaccinale antipandemica in tutta Italia e l’apparente preoccupazione dei cittadini. In ogni caso, nei prossimi giorni arriveranno altri vaccini”.

“VACCINO INAFFIDABILE E RISCHIOSO” - Intanto è stato pubblicato un volumetto di Roberto Gava, medico omeopata padovano, specializzato in farmacologia clinica che da anni studia gli effetti immunitari e clinici dei vaccini. Per Gava questa è una campagna vaccinale inutile e rischiosa, per una influenza non grave; “un vaccino - scrive Gava - che farà arricchire l’industria farmaceutica e metterà a rischio la salute dei cittadini”. Il vaccino in commercio contro il virus A/H1N1, secondo il dottor Gava, sarebbe totalmente inaffidabile: “sia perché non è stato sufficientemente sperimentato, sia perché la sua efficacia è del tutto teorica, sia perché la sua sicurezza è completamente ipotetica”.

ll segretario nazionale della Fimmg (Federazione Medici di Medicina Generale), Giacomo Milillo, in una lettera che ha inviato ai 27.000 medici iscritti alla Federazione, dice basta al boicottaggio dei vaccini. Scrive Milillo rivolgendosi ai medici: “Non e' un comportamento professionale corretto e responsabile diffondere dubbi sulla sicurezza del vaccino e perplessità che non si basano su attendibili fonti”.

CONTATTI - Per prenotare il vaccino a Polignano rivolgersi all’Ufficio Igiene di via L. Sturzo, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 12, o chiamare al numero di telefono 080.4050140

Commenti  

 
#3 antonio-43 2009-11-12 20:27
Gion, penso di interpretare il pensiero di Claudio, la parola business ha due significati: il primo è affare...il secondo (sottinteso) significa intrallazzi di mafia....se mi capua, capua...conclusione intrallazzo di mafia...Per quanto riguarda altri Istituti Superiori che ben vengano, vuol dire che i nostri posteri saranno tutte persone di cultura. Scusami se contradisco il tuo pensiero....
 
 
#2 Gordian 2009-11-12 19:58
Di solito non intervengo sugli errori dei polignanesi ma questa volta ho voglia di fare una eccezione. Faccio un grandissimo appello a chi può migliorare il livello culturale di questo paese. Fate qualcosa, vi prego.
Ma come si può accettare tale ignoranza: "business d'affari" cosa significa?
business=affari quindi o scrivi business o scrivi affari. Ok???
Vitto, per favore fai in fretta a sollecitare la creazione di altri istituti superiori a Polignano ed a migliorare il livello delle scuole medie che è stato sempre molto mediocre, non ne possiamo più.
 
 
#1 claudio 2009-11-12 17:57
Il vaccino è solo un business d'affari. il mio medico mi ha consigliato di non farlo e mi fido di lui.
claudio
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI